Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sky HD: mancano i decoder?

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 29 Agosto 2005, all 08:55 nel canale HT

“Se le tappe più importanti per la partenza delle trasmissioni in alta definizione da parte di Sky sono già a buon punto, non si può dire lo stesso per la disponibilità di decoder che rischiano di compromettere i sogni di gloria di molti appassionati.”

Sky UK è sempre più intenzionata a dare il via il più presto possibile ai primi programmi in alta definizione che dovrebbero partire entro il prossimo Natale. L'unico ostacolo sembra essere la drammatica carenza di set top box ad alta definizione che potrebbero non soddisfare l'enorme richiesta. Tra le olimpiadi invernali di Torino, Wimbledon e i mondiali di calcio in Germania, gli appuntamenti sportivi che verranno ripresi in alta definizione potrebbero catalizzare un enorme interesse vero i decoder e i servizi di Sky in alta definizione.

In previsione dell'impossibilità di soddisfare la richiesta già nel Regno Unito, Sky sembra intenzionata a dare la precedenza in Italia ai locali commerciali, come Bar e ristoranti: una strategia che potrebbe dare il definitivo colpo di grazia all'interesse dell'utenza privata. Con la discreta quantità di display HD Ready già a disposizione e con i nuovi modelli che verranno presentati nei prossimi mesi (a partire dall'IFA, CEDIA e dal Top Audio di Milano) , c'è da scommettere che per il prossimo Natale il numero di salotti privati desiderosi di alta definizione supereranno le centomila unità.

Al contrario dei Bar e ristoranti che, vista la qualità media dei videoproiettori e display installati nei vari locali commerciali, avrebbero scarsi benefici dai nuovi segnali in alta definizione. E non è tutto. Se davvero il numero dei decoder a disposizione fosse limitato, c'è da scommettere che i pochi prodotti saranno destinati solo a pochi paesi europei, con un'inevitabile scelta di quelli più ricettivi come quello inglese

Se questo scenario venisse confermato, la possibilità di ricevere in alta definizione i due più importanti eventi sportivi del 2006, in Italia sarà demandata alle future decisioni di Rai e Mediaset che continuano in gran segreto la sperimentazione di segnali HD anche su digitale terrestre. Secondo l'attuale situazione, il servizio Di SKY HD in Italia potrebbe partire solo dalla fine del 2006, quindi alcuni mesi dopo il termine dei mondiali di calcio.

Sarebbe forse più interessante da parte di Sky Italia prevedere una forma di prenotazione per i vecchi abbonati che abbiano intenzione di passare all'alta definizione, in modo da avere una visione più ravvicinata della ricettività del nostro paese. La compressione MPEG 4 permetterà inoltre di trasmettere 4 canali a risoluzione 1080i con ottima qualità, lasciando spazio per sport, fiction e cultura, a cui sarà molto difficile poter resistere.

Per maggiori informazioni sui servizi Sky in alta definizione e sui decoder:

Sky apre un sito web sull'HDTV

ADB annuncia un nuovo ricevitore HDTV

ST Microelectronics STB7100



Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: andrea82 pubblicato il 29 Agosto 2005, 12:57
scusate ma se con gli attuali decoder per il digitale terrestre non e' possibile ricevere alcunche' in alta definizone cosa sperimentano rai e mediaset?sperano di farci cambiare un altro decoder?!?!
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 29 Agosto 2005, 14:21
Appunto.

Già oggi il digitale terrestre a risoluzione standard può considerarsi ancora in fase di sperimentazione. Ma questo nessuno lo dice.

La sperimentazione sulle trasmissioni in HD invece, RAI e Mediaset le stanno conducendo a porte chiuse. Al momento infatti è impossibile ricevere segnali HD con gli attuali decoder.

Ancor più che la codifica per il digitale terrestre sarà probabilmente la stessa utilizzata per il satellite: MPEG4. E i decoder commerciali arriveranno non prima della fine dell'anno.

Per saperne di più, credo valga la pena aspettare fino ad ottobre, quando le cinque fiere più interessanti saranno già state metabolizzate

IFA, IBC, Top Audio, SatExpo e CEATEC

Al termine del SatExpo sapremo certamente qualcosa di più. Almeno lo spero.

Emidio
Commento # 3 di: sasadf pubblicato il 29 Agosto 2005, 14:22
ecco che l'unica ipotesi di convincermi ad abbonarmi, è svanita nel nulla....

Abbasso SKY(FO)!!!


walk on
sasadf
Commento # 4 di: N. D'Agostino pubblicato il 29 Agosto 2005, 16:30
I decoder digitali terrestri HD sono pronti e sono a catalogo da parte di alcuni produttori. Naturalmente come nel caso di Sky potremo assistere a problemi per la fornitura in grandi numeri. Nell'arco di alcuni mesi la situazione potrebbe cambiare. Il problema di Sky risiede evidentemenet nella precedenza che viene data all'England rispetto all'Italia. Quindi se a Via Salaria non riusciranno a far rivedere questa politica alla casa madre, l' hd la vedremo a fine 2006 inizio 2007. Pazienza ci acconteteremo di quanto vediamo adesso da DVD e magari con i primi HD-DVD. Cara Sky ripensaci sei ancora in tempo per accontentare qualche decina di migliaia di persone, pronte in da ora a sottoscrivere un Abbo HD per vedere a 1080i qualche filmetto ed un pò di sport......magari portandolo a 1080P con qualche alchimia.......
Commento # 5 di: Ricky86 pubblicato il 29 Agosto 2005, 17:10
Che rabbia!!! (nn dico altro)
Commento # 6 di: br1pr pubblicato il 30 Agosto 2005, 09:36

Sky in Italia ha altre priorità di natura tecnica per il momento ( deve alleggerire il carico sui trasponder e , visto quello che è successo sabato 27 agosto , trovare un sistema per proteggerli dall'acqua ....) e anche commerciali ( vendere l'imminente decoder pvr il cui bacino di clienti potenziali è ben più ampio)
Nell'attesa sarebbe interessante documentare e discutere i costi
che avrà per l'utenza l 'HD , anche perchè la sua introduzione non sarà mai il frutto di una scelta di prestigio e di bandiera ma sempre e comunque una mossa assoggettata alle dure leggi del marketing e della possibbilità di assorbimento da parte del mercato(e qui il petrolio va oltre i 70 al barile , non so se rendo)
Commento # 7 di: guzzomarco pubblicato il 31 Agosto 2005, 08:54
Ecco le caratteristiche del nuovo decoder....

Salve a tutti, sono un redattore di HE, rivista specializzata in Home Theatre, vi do' delle anticipazioni sul nuovo decoder SKY HD: avrà un hard disk da 160GB, uscita ottica, scart, component e niente di meno che HDMI. Probabilmente in Italia sarà disponibile nel primo trimestre del 2006 e comunque le trasmissioni in HD incominceranno da settembre, anche se qualche sperimentazione in HD avverrà nel frattempo (forse qualche partita dei mondiali e qualche film, ma veramente pochi). Non posso svelarvi altro, altrimenti sulla mia rivista che scrivo?? Abbiamo a disposizione altre informazioni in merito, ma il più l'ho svelato!!!
Ciao a tutti.
Commento # 8 di: br1pr pubblicato il 31 Agosto 2005, 15:25
pari pari quello che avevo detto.....


Pari pari quello che avevo detto ( si vede che le fonti sono dello stesso tipo) prima del 2007 nisba.
In attesa delle ulteriori specifiche tecniche sarebbero interessanti delucidazioni commerciali.Sul Forum di AV in genere si parla di contenuti televisivi HDTV come se si trattasse di una modalità evolutiva della televisione tradizionale. Ovviamente non è così ! Sarà un offerta limitata e pagata a parte , sia nel senso che occorrrerà pagare il nuovo decoder (di cui Sky avrà anche in questo caso l'esclusiva )sia i contenuti. Premiere che comincerà a trasmettere fra qualche mese ( è che pure è meno esosa di Sky)non ne fa mistero :

I prezzi per il nuovo ricevitore HDTV come pure le tariffe per la nuova offerta HDTV non sono determinati. È prevista in generale una offerta ausiliaria su 3 nuovi canali nel contesto di un abbonamento attuale(FAQ reperibile sul sito di Premiere)

Con Sky oggi partiamo da una base di 57 Euro per cinema+sport +calcio dove arriveremo con il supplemento per i canali HD ? Ecco questa mi sembra una buona domanda specialmente per quanti hanno , o avranno, un pannello , o un VPR , HD ma che finora avevano snobbato Sky data la scarsa qualità del segnale.
Commento # 9 di: malawi pubblicato il 01 Settembre 2005, 10:59
Ecco le caratteristiche del nuovo decoder....
Salve a tutti, sono un redattore di HE, rivista specializzata in Home Theatre, vi do' delle anticipazioni sul nuovo decoder SKY HD: avrà un hard disk da 160GB, uscita ottica, scart, component e niente di meno che HDMI. Probabilmente in Italia sarà disponibile nel primo trimestre del 2006 e comunque le trasmissioni in HD incominceranno da settembre, anche se qualche sperimentazione in HD avverrà nel frattempo (forse qualche partita dei mondiali e qualche film, ma veramente pochi). Non posso svelarvi altro, altrimenti sulla mia rivista che scrivo?? Abbiamo a disposizione altre informazioni in merito, ma il più l'ho svelato!!!
Ciao a tutti.

Vorrei chiedere a GuzzoMarco su quale numero di HE(Home Entertainment, giusto?)e' presente il suo articolo sullo skybox HD.
Mica sul numero di settembre?Oppure l'articolo verra' pubblicato su qualche numero successivo?Grazie.
Commento # 10 di: malawi pubblicato il 01 Settembre 2005, 11:00
malawi ha scritto:
Ecco le caratteristiche del nuovo decoder....
Salve a tutti, sono un redattore di HE, rivista specializzata in Home Theatre, vi do' delle anticipazioni sul nuovo decoder SKY HD: avrà un hard disk da 160GB, uscita ottica, scart, component e niente di meno che HDMI. Probabilmente in Italia sarà disponibile nel primo trimestre del 2006 e comunque le trasmissioni in HD incominceranno da settembre, anche se qualche sperimentazione in HD avverrà nel frattempo (forse qualche partita dei mondiali e qualche film, ma veramente pochi). Non posso svelarvi altro, altrimenti sulla mia rivista che scrivo?? Abbiamo a disposizione altre informazioni in merito, ma il più l'ho svelato!!!
Ciao a tutti.

Vorrei chiedere a GuzzoMarco su quale numero di HE(Home Entertainment, giusto?)e' presente il suo articolo sullo skybox HD.
Mica sul numero di settembre?Oppure l'articolo verra' pubblicato su qualche numero successivo?Grazie.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »