Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

PS3 presto con CELL a 45nm?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Febbraio 2009, all 12:25 nel canale HT

“Secondo quanto fatto intuire dal presidente di Sony Computer Entertainment Europe, la PlayStation 3 potrebbe presto essere equipaggiata con un processore CELL da 45nm più parco nei consumi dell'attuale CPU a 65nm”

La prima versione di PlayStation 3 da 60GB introdotta sul mercato europeo era equipaggiata con un processore CELL da 90nm. Successivamente, con l'introduzione del modello da 40GB (ora da 80 e 160GB), Sony ha utilizzato il CELL da 65nm che ha ridotto sensibilmente i consumi della console.

Nel corso di un'intervista rilasciata ai colleghi britannici di "The Guardian", il presidente di Sony Computer Entertainment Europe - David Reeves - ha dichiarato che la versione a 45nm della CPU 8 core è già pronta e potrebbe essere integrata nella console PS3 già nel corso dell'anno. L'implementazione del "nuovo" processore CELL (le cui caratteristiche prestazionali rimarrebbero ovviamente invariate) garantirebbe indubbi benefici in termini di dissipazione del calore e relativi consumi.

Nell'intervista non se ne fa cenno, ma non ci sembra troppo azzardato ipotizzare che l'utilizzo del CELL da 45nm potrebbe richiedere un alimentatore meno esigente nei consumi e quindi più piccolo, e il tutto potrebbe portare alla nascita di una nuova versione "slim" della PS3. Indiscrezioni in tal senso sono già apparse nei mesi scorsi e potrebbe proprio essere l'adozione del CELL a 45nm la chiave di volta per un restyling estetico della console.

Fonte: The Guardian



Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: isiannu pubblicato il 06 Febbraio 2009, 12:34
Saremmo più contenti se invece di ridurre le dimensioni la Sony riducesse i prezzi. Con la scusa di utilizzare un processore che consuma di meno (alimentatore più piccolo)ce la faranno pagare lo stesso prezzo.
Commento # 2 di: ghiltanas pubblicato il 06 Febbraio 2009, 12:49
L'implementazione del nuovo processore CELL (le cui caratteristiche prestazionali rimarrebbero ovviamente invariate) garantirebbe indubbi benefici in termini di dissipazione del calore e relativi consumi.

un dieshrink comporterebbe anche una riduzione dei costi, è questo l'aspetto + importante per la play, cercare di ridurre il prezzo di vendita e questo èil metodo migliore. Lo sanno bene anche loro, per questo sono sicuro spingeranno forte sull'adozione del nuovo pp
Commento # 3 di: imac20 pubblicato il 06 Febbraio 2009, 14:52
Saremmo ancora più contenti se riducesse anche il calore prodotto e la rumorosità.
Commento # 4 di: aznable-r pubblicato il 06 Febbraio 2009, 15:45
già nel corso dell'anno... si taglieranno il prezzo appena possibile
Commento # 5 di: mauriziofa pubblicato il 06 Febbraio 2009, 15:46
Il die-shrink è sempre ben accetto, soprattutto se di una piattaforma come la ps3 e del suo ottimo processore.
Però non capisco come mai non si parli anche dell altro componente della console, la gpu: infatti per poter arrivare a produrre una console slim come ipotizza la news ci vuole un die-shrink anche della gpu perchè se è vero che la cpu consuma e scalda è ancora di più una verità per l altro chip.
Quindi a meno di un die shrink di entrambi i chip difficilmente vedremo una ps3 slim nel 2009.
Commento # 6 di: Alcmeone pubblicato il 06 Febbraio 2009, 17:01
anche se è tra virgolette .... il quotidiano è the guardian .... e non the gardian .
Commento # 7 di: aznable-r pubblicato il 06 Febbraio 2009, 17:04
perchè storiacamente i processi produttivi più avanzati arrivano prima per le cpu anche se in effetti a questo giro ati e nvidia dovrebbero arrivare a 40 nanometri prima che le cpu scendano a 32. ati stà avendo problemi comunque, quindi non si sà
Commento # 8 di: fabris66 pubblicato il 06 Febbraio 2009, 17:05
Ma questo processore non era già stato introdotto nella consolle da 40gb non più retrocompatibile?
EDIT: scusate mi sono confuso con il passaggio tra 90 e 65.
Commento # 9 di: MastaHaze pubblicato il 06 Febbraio 2009, 17:27
bhe alla fine in questo passaggio di produzione da 65nm a 45nm è, escludendo il discorso della riduzione di prezzo non ancora avvenuta, l'utente casalingo.
Qualcosa di buono c'è, meno consumi. meno calore (e questo è più buono per l'hardware in se che all'utente finale), meno rumore.
Certo che anche ad oggi la ps3 è di un silenzioso che spaventa. giuro. non sono ironico. per quando ce l'ho avuta sottomano non posso dire di avere avuto situazioni in cui potevo reputarla rumorosa
Commento # 10 di: sasadf pubblicato il 06 Febbraio 2009, 17:43
beh, a questo punto un bel ridimensionamento dello chassìs è auspicabile...

Magari bella sottile come la PS2 ristilizzata...

walk on
sasadf
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »