Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nintendo: servizi VOD per la Wii

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 29 Dicembre 2008, all 11:39 nel canale HT

“Il successo della console di Nintendo è davvero planetario ed è stato capace di mettere in difficoltà un colosso come Sony e la sua console di ultima generazione PS3. Ora i responsabili dell'azienda nipponica annunciano il prossimo avvio di servizi VOD”

Fino a oggi i responsabili Nintendo hanno puntato tutto sull'esperienza ludica della propria console Wii, ma nel corso del 2009 dovrebbe arrivare un'importante novità. Il colosso dei videogiochi giapponese ha infatti siglato un accordo con il gigante della pubblicità nipponica Dentsu che porterà all'avvio di servizi di Video On Demand (VOD) direttamente dalla Wii.

Dentsu gestirà la fornitura di contenuti esclusivi, con questi ultimi che dovrebbero essere finanziati interamente dalla pubblicità e quindi essere gratuiti. Secondo Nintendo, l'utente potrà anche scegliere alcuni contenuti a pagamento e privi di pubblicità. Secondo una recente indagine di France Presse, circa l'80% delle Wii è collegata direttamente al televisore in salone, ma solo il 40% è collegato alla banda larga. Nintendo dovrà dunque lavorare duramente in questi mesi per cercare di colmare questo gap in prospettiva del lancio dei servizi di VOD, soprattutto nell'ottica di aumentare il proprio fatturato con la diffusione della pubblicità online per mezzo di contenuti audio-video o videogiochi.

Il servizio verrà introdotto inizialmente in Giappone a partire dalla primavera 2009, per poi essere progressivamente esteso a tutti gli altri mercati mondiali.

Fonte: Clubic



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: vlad pubblicato il 29 Dicembre 2008, 12:15
grande nintendo.
Commento # 2 di: maurino72 pubblicato il 29 Dicembre 2008, 12:44
e aggiungo che la tipologia dei giocatori della wii non mi sembra proprio interessata a questi servizi...
Commento # 3 di: Plastictree pubblicato il 30 Dicembre 2008, 21:40
Inoltre i contenuti dovrebbero essere solo a risoluzione standard non HD, giusto?
Io continuo a pensare che Wii abbia catturato una fascia di clienti che se non c'era non avrebbero acquistato comunque una PS3 o XBOX: si tratta di utenti nuovi ai videogiochi (parlo per la maggior parte ovviamente), occasionali, attirati dalla novita' della simulazione fisica e semplicita' ma non certo da giochi come GTA IV o Metal Gear Solid.
Commento # 4 di: Cosmopavone pubblicato il 31 Dicembre 2008, 03:36
Proprio perche' il target dimaggioranza della console (purtroppo) e' il super casual gamer imho che i servizi siano in hd o no poco importa.
Per il resto non saranno contenuti standard, saranno contenuti realizzati ad hoc per la console , quindi non i soliti film che propongono anche gli altri, ma probabilmente cose indirizzate proprio al tipo di utenza della console.
Tra l'altro i contenuti saranno sia a pagamento che gratuiti.
Io comunque continuo a chiedermi dove e'il Videogaming?
Questo natale dal mio punto di vita Nintendo e' stata un pianto (e lo dico da nintendaro assatanato) eppure continua a stravendere.
Commento # 5 di: Onslaught pubblicato il 31 Dicembre 2008, 04:02
Presumo sarà tutto in streaming, dato che il wii dispone di una memoria flash, integrata, di soli 512 mega.
Commento # 6 di: Trailbreaker pubblicato il 03 Gennaio 2009, 17:19
Presumo che non potrà che essere un servizio ai limiti della decenza
Ma daaaaai, ma perché invece che pensare a queste sciocchezze, perché Nintendo non inizia a pensare alla prossima console (naturalmente retrocompatibile con Wii e VC)?
Commento # 7 di: gattapuffina pubblicato il 04 Gennaio 2009, 00:25
Originariamente inviato da: Cosmopavone
Io comunque continuo a chiedermi dove e'il Videogaming?


Non sul Wii...purtroppo.


Questo natale dal mio punto di vita Nintendo e' stata un pianto (e lo dico da nintendaro assatanato) eppure continua a stravendere.


Credo che la Nintendo abbia fatto un ragionamento molto semplice: le sue ultime due console prima del Wii, cioè N64 e Gamecube, erano le console dedicate ai fan, ed entrambe sono state sconfitte commercialmente, una dalla PSX l'altra dalla PS2+Xbox1, per cui con il Wii hanno cambiato totalmente target e, purtroppo, hanno fatto benissimo... purtroppo, dal punto di vista di appassionati di videogiochi.

Tra l'altro, fatto in maniera scientifica: sono usciti al lancio con Zelda, titolo per appassionati, e non troppo tempo dopo con Metroid, e così hanno sistemato i fans di vecchia data. E man mano che la console vendeva sempre di più, sono usciti con tutta la fila di titoli per famiglie, bilance, ricette di cucina, musichette, party games, etc. Sembra che dopo Mario Galaxy, la Nintendo sia andata in stand-by...

E comunque è vero: questo natale per il Wii è stato un disastro assoluto a livello di software, soprattutto per Nintendo. E ci sono certi titoli di terze parti che sono *vergognosi*, dallo Zoo degli animali, ai conigli pazzi, ai giochini tv, etc.

Comunque, chi vende di più di tutti ha sempre ragione, quindi, non ci possiamo lamentare più di tanto. La cosa positiva è, che per far concorrenza al Wii, la Microsoft ha dovuto calare di prezzo l'Xbox360, che ora, per l'hardware che ha, è praticamente regalato (costa meno del Wii...)
Commento # 8 di: igor pubblicato il 04 Gennaio 2009, 04:12
non sono d'accordo con voi: Metroid3, Zelda, Mario, RE4 Wii Edition, Animal Crossing, Super Smash Brother, Mario Kart, Shaun White snowboarding e provate a giocarlo su un'altra console come si gioca su Wii se ci riuscite!

è vero che ci sono molti gioco per i casual gamers ma ci sono anche parecchi giochi per lo zoccolo duro, ripetiamo insieme: COD:WaW che magari non è il massimo per quel che riguarda la grafica ma a livello di meccaniche di gioco è ciò che su console più si avvicina all'esperienza tastiera-mouse della controparte PC, Mario, Animal Crossing, Zelda, Okami, Super Smash Brother Brawl, Mario Kart, Tales of Symphonia, Wii Music (che non è propriamente un gioco) e per finire il gioco di Snowboarding che non può essere paragonato a nessun altro gioco di snowboarding su nessuna altra console

ciao

igor
Commento # 9 di: Trailbreaker pubblicato il 04 Gennaio 2009, 09:54
Si ma quello che un po' tutti (i giocatori seri) si domandano è... fino a quando Nintendo vorrà andare avanti con questa pagliacciata? Non vorresti anche te godere dell'Alta Definizione su di una console Nintendo, è inutile stare a pianificare servizi VOD se poi hai un ce**o di console. Che si desse una mossa a sviluppare una buona console (completa... capiente HDD, uscita HDMI, volendo pure l'uscita ottica) e poi si che si potrà veramenete affrontare il discorso dei Video On Demand.