Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nessuna riduzione di prezzo per PS3 in USA

di Raffaele Labrozzi, pubblicata il 26 Settembre 2006, all 10:28 nel canale HT

“In un comunicato ufficiale Sony ha fatto sapere che non provvederà a nessun taglio sul prezzo di vendita della PS3 per il mercato USA”

Tokyo, Settembre 2006. "Siamo spiacenti ma la riduzione sul prezzo di lancio della nuova PS3 riguarderà solo il mercato giapponese". Con queste parole in un comunicato ufficiale la Sony ha fatto sapere che almeno per il momento non ha nessuna intenzione di ridurre il prezzo della nuova PS3 da 20GB (in uscita nei prossimi giorni), per tutte quelle console che verranno vendute nel mercato nord americano.

Saranno 499 i dollari che i consumatori statunitensi e canadesi dovranno sborsare per portarsi a casa la PS3 nella versione premium. Benchè in molti tra gli analisti siano pronti a scommettere che i nord americani privilegeranno il più costoso modello da  60GB, in casa Sony sono convinti che l'80% del mercato verrà acquisito con il modello base da 20GB.

Una riduzione dei prezzi (come è accaduto per PS1 e PS2) avverrà comunque in seguito, ma sicuramente non è prevista nel primo anno di vendita, sopratutto in considerazione del fatto che Sony, con i tagli sul listino giapponese, perderà milioni di dollari e non può sicuramente permettersi le stesse perdite sul mercato mondiale.

www.gamesindustry.biz



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: matazen pubblicato il 26 Settembre 2006, 14:14

io certe mosse sony proprio non le capisco.
la riduzione del prezzo jap è una caxxata per almeno 3 buone ragioni:

1) avviene in un mercato, quello jap, dove comunque l'xbox360 ha avuto scarsissima penetrazione

2) è inutile a farsi, dato che le sole 100k consolle le avrebbero subito vendute tutte anche a 1000€

3) fa storcere il naso a europeo e americani, che vedono ulteriormente abbassati i prezzi, già più bassi, dello stesso prodotto (nonostante il potere d'acquisto in jap sia notevolmente più alto di quello medio europeo e di quello americano...). dumping.

l'unica sensata spiegazione è una certa paura del wii in territorio jap.

Commento # 2 di: gnomopol pubblicato il 26 Settembre 2006, 15:42
Be da quello che hanno detto lo fano perchè a differenza di usa e europa in giappone non hanno gradito il prezzo annunciato della consolle, quindi hanno calato il prezzo, ma credo che sia perchè wii promette vendite elevatissime, e anche perchè microsoft ha annunciato dei bundle per il giappone molto allettanti dove con un valore pari a circa 195 euri propone la xbox360 core + lettore hd-dvd esterno + blue dragon (uno dei primi giochi in puro stile jap). Credo che anche se sono molto nazionalisti, un pacchetto così sia veramente allettante.
Commento # 3 di: matazen pubblicato il 26 Settembre 2006, 17:05
Originariamente inviato da: gnomopol
Be da quello che hanno detto lo fano perchè a differenza di usa e europa in giappone non hanno gradito il prezzo annunciato della consolle


chiedi in giro: nessuno ha per nulla gradito i prezzi ps3!
Commento # 4 di: AlbertoPN pubblicato il 26 Settembre 2006, 18:03
Originariamente inviato da: matazen
l'unica sensata spiegazione è una certa paura del wii in territorio jap.


Una paura fottuta direi .....

e la storia si riscrive .....

dopo che la PS è nata dall'add on mai prodotto del lettore CD-Rom Sony per lo SNES per volontà della stessa Nintendo..... adesso la grande N si riprende il posto nell'industria e nella storia dei VG ...... come è giusto che sia, dopo che la Sony glielo aveva soffiato di forza anni fa.

Sony stà vivendo di rendita da troppo tempo e si crogiola sugli allori di una storia passata ... è normale che adesso inizi a perdere colpi ..... e fino a che i masterizzatori BD ed i dischi vergini non saranno a buon prezzo ... dubito che la PS3 farà questo sfacelo di vendite .....
Commento # 5 di: gnomopol pubblicato il 27 Settembre 2006, 09:07
Si lo so che nessuno ha gradito i prezzi, comunque non dicevo io questa cosa ma lo han detto quelli della sony!
Comunque il problema non mi tocca, ho la 360 e non son certamente interessato alla ps3 che mi farebbe solo da doppione e non avrei al momento neanche un servizio live (molti giochi escono senza nella versione ps3), piuttosto prendo il Wii.
Commento # 6 di: facoccero pubblicato il 27 Settembre 2006, 12:47
Pessime scelte

con i tagli sul listino giapponese, perderà milioni di dollari e non può sicuramente permettersi le stesse perdite sul mercato mondiale Cmq Sony perderà milioni di dollari sul mercato mondiale; non sperano mica che dopo aver snobbato noi europei con il lancio ritardato e gli americani senza riduzione di prezzo, correremo ad acqusitare la ps3 ? Sinceramente aspettavo la ps3, ma dopo la beffa del ritardo ho speso i soldi in un 360 e quello che avanza lo usero x un Wii, e sicuramente non sarò l' unico a fare cosi. Sono circa 25 anni che seguo il mondo dei VG e da quel che ricordo caz..te del genere fanno solo perdere clienti e soldi !!
Commento # 7 di: Apple^HT pubblicato il 03 Ottobre 2006, 00:13
Originariamente inviato da: AlbertoPN
Una paura fottuta direi .....

e la storia si riscrive .....

dopo che la PS è nata dall'add on mai prodotto del lettore CD-Rom Sony per lo SNES per volontà della stessa Nintendo..... adesso la grande N si riprende il posto nell'industria e nella storia dei VG ...... come è giusto che sia, dopo che la Sony glielo aveva soffiato di forza anni fa.


si , ma è stato meglio cosi. la prima PS è stata la migliore console in quanto a rivoluzione del mercato. Progettata da Namco.
Se non fosse mai nata non avremmo mai avuto titoli come Bio Hazard , , tomb raider ecc... sulle nostre tv.
Dalla PS2 in poi è stato uno skifo e basta. Colpa della macchina ,che si è rivelata uno skifo.
Commento # 8 di: Vecio [A-R] pubblicato il 03 Ottobre 2006, 14:00
Originariamente inviato da: Apple^HT
la prima PS è stata la migliore console in quanto a rivoluzione del mercato. Progettata da Namco.
Se non fosse mai nata non avremmo mai avuto titoli come Bio Hazard , , tomb raider ecc... sulle nostre tv.


Precisazione...
Il primo Tomb Raider e' uscito anche su Saturn e anzi (almeno nel mercato PAL) quella fu la prima versione commercializzata. Gli unici giochi che non avremmo visto se non fosse nata PSX sono (forse) quelli interni Sony come Gran Turismo...
Il resto sarebbe stato creata sulle console della concorrenza...magari variando qualcosa.
Il merito vero di PSX e' stato (per coloro che davvero ci tengono) aver sdoganato il videogioco dal ristretto ambito dei cosiddetti Nerd ...


Saluti