Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Microsoft: il futuro dell'HD è online

di sabatino pizzano, pubblicata il 19 Marzo 2008, all 15:20 nel canale HT

“Chris Lewis, vice presidente di Microsoft Interactive Entertainment, è convinto che il download di film dalla rete sarà il futuro e avrà la meglio sul Blu-ray”

Pochi giorni fa Microsoft ha voluto mettere a tacere tutte le speculazioni che vedevano lo stesso colosso di Redmond in trattativa con Sony per l'adozione da parte della console Xbox 360 di un lettore Blu-ray. Dapprima, il produttore giapponese e successivamente il colosso americano hanno confermato l'esistenza di una trattativa per portare Microsoft stessa dalla parte del Blu-ray, solo che - ha voluto precisare Microsoft - l'affare non riguarda attualmente la propria console di nuova generazione.

Tale annuncio ha lasciato un pò perplessi buona parte dei consumatori che già erano in attesa di una nuova versione della famosa console con lettore Blu-ray, ma il vice presidente di Microsoft Interactive Entertainment Chris Lewis, confermando la decisione di Microsoft di escludere una eventuale unità Blu-ray dal business della console Xbox 360, ha motivato l'esegesi di questa decisione. La motivazione? Microsoft crede fermamente del digital download, ovvero scaricare film in alta definizione direttamente dalla rete.

Chris Lewis ha infatti dichiarato quanto segue: "La mia opinione personale è molto chiara e so che è condivisa da altre persone in Microsoft: il futuro è del digital download. La banda larga sta attraversando un periodo di stupefacente proliferazione e ai consumatori piace scaricare video: il successo riscontrato dal nostro Market Place ne rappresenta una dimostrazione lampante. Il futuro è fatto di persone che visionano i contenuti in alta definizione direttamente online, piuttosto che su supporti fisici."

Lo stesso Lewis poi ha voluto precisare: "Non abbiamo intenzione di fare nulla in termini di aggiunta di ulteriori periferiche per la riproduzione dei film. La mia opinione - e molti analisti la pensano allo stesso modo - è che il futuro sia online e siamo molto ben posizionati per poter trarre vantaggio da questo scenario".

Tornando poi sul capitolo add-on HD DVD per Xbox 360, Lewis ha ribadito come, alla base dell'allora scelta di Microsoft, ci fosse l'intenzione di non costringere i consumatori ad acquistare un lettore di nuova generazione, come del resto ha fatto Sony con Playstation 3. "Non abbiamo mai voluto forzare i consumatori verso la scelta di uno specifico formato in sostituzione al DVD", ha detto Lewis. "Abbiamo avuto l'impressione che HD DVD fosse il formato giusto come accessorio, ma non abbiamo mai avuto l'intenzione di farlo divenire una parte integrante della nostra console, perché abbiamo voluto dare alle persone la possibilità di scegliere."

Fonte: DigitalSpy.co.uk



Commenti (49)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: guest_12398 pubblicato il 19 Marzo 2008, 15:39
Mi spiace ma io preferiro' sempre il supporto fisico, HD-DVD o BD che sia.
Il download andra' bene per sostituire il noleggio, NON per sostituire il supporto fisico. Quindi se Microsoft la pensa cosi', non avra' un centesimo da me.
Commento # 2 di: Duke Fleed pubblicato il 19 Marzo 2008, 15:41
Ancora sta storia del download che dovrebbe soppiantare i supporti fisici?
Magari qualcuno dovrebbe spiegare a Microsoft che alta definizione e download nun se possono vedè nella stessa frase...
Non sono un fan di Sony (ha delle politiche che non condivido affatto...), ma, viste le dichiarazioni di Microsoft, spero davvero che Blu-Ray vinca a mani basse e si imponga come standard dominante per la fruizione di contenuti ad alta definizione...tutto, pur di avere i miei amati film in un supporto fisico durevole e di alta qualità da vedere quando e come voglio, invece di ridurmi a pagare fior di soldi per impiegare ore a scaricare film in alta definizione fasulla!
Il download per il noleggio può anche andare, ma non esiste che diventi lo standard assoluto per l'alta definizione!

P.S. e comunque IMHO le previsioni degli analisti lasciano il tempo che trovano...
Commento # 3 di: pannoc pubblicato il 19 Marzo 2008, 16:14
Si..e dove li mettiamo 50 gb a film????
Chi glielo spiega a Microsoft???

Ma per favore..
Commento # 4 di: sevenday pubblicato il 19 Marzo 2008, 16:25
Io non riesco a capire a cosa si riferisce... Ma la 360 non era una console??? Cosa c'entrano i film??? Secondo me son tutte baggianate...

Mi sa che con la vittoria del BD se non accedono a quel formato nei prox anni voglio vedere con che formatovenderanno i giochi...on-line e basta???

Senza considerare le connessioni (almeno in italia) che lasciano il tempo che trovano...8 mega, 20 mega??? Ma in pratica sono Kb...
Commento # 5 di: zLaTaN_85 pubblicato il 19 Marzo 2008, 16:59
quella di microsoft è una previsione che nel lungo periodo non è poi così campata in aria. Certo il supporto fisico la farà da padrone per molti anni ancora!
Ma quando le velocità delle connessioni saranno tali da permettere il download di 50gb in pochi minuti il download prenderà piede eccome! naturalmente a costo decisamente inferiore al supporto fisico
Commento # 6 di: GIANGI67 pubblicato il 19 Marzo 2008, 17:04
Nulla potra' mai surrogare il possesso del supporto fisico per il vero appassionato!
Commento # 7 di: scuttle pubblicato il 19 Marzo 2008, 17:15
In effetti il download potrà forse sostituire solo il noleggio di materiale HD, ma la soddisfazione di possedere fisicamente una collezione di film non potrà mai essere appagata dal download.
Commento # 8 di: sevenday pubblicato il 19 Marzo 2008, 18:00
Originariamente inviato da: zLaTaN_85
quella di microsoft è una previsione che nel lungo periodo non è poi così campata in aria.


Mah...lungo quanto??? Almeno in Italia questo termine è almeno ventennale...vorrei ricordare che c'è gente che ancora viaggia con il 56k.

Io avrei spinto per lo stato solido come alternativa futura ai dischi, invece di fantasticare sul download di pacchetti da 50gb in breve tempo...Secondo me MS si sta arrampicando sugli specchi...

PS inoltre c'è tanta gente che non ha un PC in casa e guarda lostesso tanti film...
Commento # 9 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 19 Marzo 2008, 18:05
diciamo che l'Italia è esattamente l'ultimo dei pensieri di Lewis. Basti pensare che Toshiba un altro po l'HD DVD in Italia non lo stava quasi per portare. Questo a dimostrazione di quanto considerano il nostro mercato alla luce delle loro strategie competitive.
Commento # 10 di: gattapuffina pubblicato il 19 Marzo 2008, 18:09
L'Italia è ormai marginale in qualsiasi cosa riguardi questo tipo di prodotti.

Basti pensare al fatto che nè Microsoft nè Apple, che negli USA offrono noleggio e vendita sia di film che di serie TV, non hanno nessuna data, neanche indicativa, su quando arriveranno questi servizi in Italia. Al massimo si parla di Europa, ma per Europa intendono quasi sempre *prima* Inghilterra poi, se va bene, Francia e Germania.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »