Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kaleidescape Store: VOD in qualità Blu-ray

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 11 Dicembre 2012, alle 11:41 nel canale HT

“La nota (e molto costosa) piattaforma hardware e software per l'archiviazione e riproduzione dei film annuncia l'avvio, negli Stati Uniti, del servizio VOD "Kaleidescape Store" che promette nei prossimi mesi la possibilità di acquistare e scaricare film in qualità Blu-ray”

Dopo averne annunciato l'arrivo in occasione del CEDIA 2012, Kaleidescape introduce ora ufficialmente negli Stati Uniti (e per ora solo lì) il nuovo servizio web Kaleidescape Store, che consente di acquistare e scaricare film in VOD da poter archiviare e riprodurre con una soluzione Kaleidescape System Server (per maggiori informazioni: distributore italiano Gammalta). L'azienda californiana ha stretto un accordo con Warner che mette a disposizione della piattaforma circa 3000 film e 8000 episodi TV e molti contenuti esclusivi, come gli extra presenti nelle edizioni DVD e Blu-ray della major americana.

Al momento, è possibile acquistare e scaricare i film solo in qualità DVD, ma presto (inizio 2013) saranno anche resi disponibili contenuti in qualità Blu-ray, con risoluzione 1080/24p completi anche di tracce audio lossless in DTS HD Master Audio o Dolby TrueHD. La piattaforma sarà anche compatibile con i servizi web "UltraViolet" per poter accedere alle versioni digitali di gran parte di Blu-ray acquistati e in futuro sarà anche consentito di archiviare i propri dischi in Blu-ray direttamente nel server Kaleidescape System. Per poter accedere alla nuovo "negozio virtuale" sarà necessario installare il nuovo aggiornamento firmware kOS 5.0 sul proprio Kaleidescape System.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Di seguito un video di presentazione del nuovo Kaleidescape Store:



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Kralin pubblicato il 11 Dicembre 2012, 15:41
filamente! era uan vita che attendevo questa notizia...
fortuan che i limiti territoriali basati su ip sono facilmente agirabili
Commento # 2 di: Alberto Pilot pubblicato il 11 Dicembre 2012, 17:35
Non è tanto per i limiti territoriali, quando che per il momento hai una softeca solo Americana in attesa che anche gli altri Paesi possano essere inclusi nelle release, a livello di disponibilità.

Se è vero che il Kaleidescape si rivolge ad un'utenza internazionale, è anche vero che in effetti un Cliente ha il diritto di vedersi ed ascoltarsi il film nella sua propria lingua d'origine se lo desidera.

Non sono d'accordo con la nota di Gian Luca sul fatto che sia costoso, quando di fatto è l'unico ed il solo che ha queste caratteristiche, soprattutto di affidabilità (8 stream contemporanei FullHD di 8 contenuti identici shiftati di un secondo l'uno dall'altro, o di 8 contenuti diversi), di upgrade software a vita, di collegamento col service e di legalità. Assoluta.

Non a caso è specificato di default in yacht ed abitazioni di lusso dove il Cliente lo ha già magari conosciuto.
Commento # 3 di: mmanfrin pubblicato il 12 Dicembre 2012, 11:01
Fino a che non si risolverà la questione se la piattaforma hardware è legittima o meno, io aspetterei:

http://www.kaleidescape.com/news/pr/legal-update.php

Like all manufacturers of DVD players, Kaleidescape has a license to use the Content Scramble System (CSS) from the DVD Copy Control Association (DVD CCA). CSS is the method used to scramble video and audio data on DVDs. In 2004, the DVD CCA sued Kaleidescape for breach of contract, claiming the Kaleidescape System violates the CSS license agreement because it copies DVDs to hard disks and enables playback without the DVD disc being present.

On March 29, 2007, Judge Leslie C. Nichols of the California Superior Court ruled that Kaleidescape was in full compliance with the CSS license agreement. As part of his statement of decision, Judge Nichols noted Kaleidescape's good faith in its efforts to ensure that its products were fully compliant.

The DVD CCA appealed, and on August 12, 2009, the California 6th District Court of Appeal remanded the matter back to the trial court.

On March 8, 2012, Judge William J. Monahan of the California Superior Court ruled in favor of the DVD CCA and issued an injunction (that did not come into effect) that states that any Kaleidescape System sold after the effective date of the injunction should not play a DVD from a copy on hard disk.

On July 20, 2012, the California 6th District Court of Appeal granted Kaleidescape's petition for a writ of supersedeas. The writ stays the injunction that was issued by the Superior Court. As a result, Kaleidescape will be able to continue manufacturing and selling Kaleidescape Systems with their current features while the appeal is pending. The appeal process may take a year or more.
Commento # 4 di: Alberto Pilot pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:07
Originariamente inviato da: mmanfrin;3725749
Fino a che non si risolverà la questione se la piattaforma hardware è legittima o meno, io aspetterei:


Io decisamente no, anche perché l'ultima frase che hai quotato è molto più che significativa e nell'ambiente si sa già che il tutto tornerà a più miti consigli proprio perché esiste uno storico di questo Brand ed il fatto che abbia aperto uno store per il VOD ne è la diretta conseguenza.

Detto questo, se hai dubbi su questa piattaforma, le altre non dovrebbero neppure essere presenti sul mercato internazionale.
Commento # 5 di: mmanfrin pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:21
Immagino che mai l'appello fosse in favore di DVD CCA, Kaleidescape potrebbe rimuovere la funzione di copia privata sugli HDD dei suoi sistemi e limitarsi ad offrire l'acquisto dei file via lo store... in effetti sarebbero l'unico store ad offrire qualità e contenuti identici ai media ottici.

One of my biggest objections with download or streaming services like iTunes and Netflix is the quality of the title. When I watch a first-run film, I want it to be in the very best quality possible, and that has meant a physical Blu-ray Disc. But Kaleidescape addresses this by eliminating any differences to the customer between a digital and physical version.[U] Every movie purchased at the Kaleidescape store will be a bit-for-bit identical copy of the original disc.[/U] This means that sound and picture quality will be exactly the same—1080p/24, DTS-HD Master Audio or Dolby TrueHD for Blu-ray quality titles—between the digital and disc versions. Kaleidescape is the only company that is delivering a true, full Blu-ray quality version for download; a real differentiator for discerning videophiles.

Further downloads will also include all of the extras that were found on the physical disc: bonus features, making of documentaries, deleted scenes, alternate endings, commentaries, subtitles and language tracks. If it was on the disc, it will be included with the download.
Commento # 6 di: mmanfrin pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:26
Inoltre, hanno una carta di non poco conto da giocarsi contro gli altri servizi, se acquisti il titolo dal loro store, ti viene fornita la possibilità di avare anche la licenza UltraViolet per lo streaming sui device mobili (e gli altri player UV-enabled)
Another key difference of the Kaleidescape Store is the integration of UltraViolet for portable streaming. Any title purchased that is UltraViolet-enabled (roughly two-thirds of the Warner content to date) will be made simultaneously made available for viewing on mobile devices. (UltraViolet features will be enabled by March 2013 and any eligible titles purchased prior to that date will be automatically upgraded for free.)
Commento # 7 di: Alberto Pilot pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:33
Difatti. Si sono saputi muovere bene ed al momento rimane l'unico sistema sul pianeta con queste caratteristiche.

Che piaccia o meno
Commento # 8 di: mmanfrin pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:37
Il sistema è davvero interessante. Un motivo in più per fare un salto ad Amsterdam a fine gennaio qui dato che sono nella lista degli espositori.
Commento # 9 di: Alberto Pilot pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:58
beh ... l'ISE è la mia seconda casa

Se ci vieni, fatti riconoscere in qualche modo che magari ti accompagno al Booth della Kal
Commento # 10 di: mmanfrin pubblicato il 08 Giugno 2014, 16:56
On June 2, 2014, Kaleidescape and the DVD Copy Control Association reached a settlement in a decade-long court battle over customers' right to import DVDs onto the company's server, and then play the content without inserting a disc. As a result of the agreement, Kaleidescape systems sold after November 14, 2014, will no longer import CSS-protected DVDs.


Purtroppo, come avevo scritto inizialmente in questo thread, si è concretizzato il peggio. Rimossa la possibilità di importare i DVD.