Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Dolby Atmos con Tecnofuturo da Elysium

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 20 Febbraio 2015, alle 10:29 nel canale HT

“Questo week end, presso il punto vendita Elysium di Busto Arsizio, sarà allestita una sala con elettroniche Onkyo e Moon, diffusori Focal e proiettore Optoma, per sperimentare il nuovo sistema Dolby Atmos”

A Busto Arsizio, presso il punto vendita Elysium, questo week end sarà possibile ascoltare una delle poche sale Dolby Atmos allestite in Italia. In collaaborazione con Tecnofuturo, distributore di alcuni dei più importanti marchi del sttore audio e video, nela sala home theater di Elysium sarà allestito un impianto home theater a 11.2 canali con il nuovo pre-decoder Onlyo PR-SC5530, dotato di uscite pre bilanciate e sbilanciate, fino a 11.2 canali (4 subwoofer in totale, anche in connessione bilanciata).

Come diffusori sono stati selezionati i nuovi Focal Electra, mentre l'amplificazione sarà con elettroniche Moon. Interessante anche la parte video, con il videoproiettore DLP full HD Optoma HD91, caratterizzato da un rapporto qualità prezzo molto interessante.

Per maggiori informazioni: www.tecnofuturo.it/eventi.html - www.elysiumsrl.it

Elysium, vicolo Dell'Assunta 5, Busto Arsizio (VA), tel. 0331 635 680 - 347 055 6184



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ellebiser pubblicato il 20 Febbraio 2015, 20:53
Ci sono degli orari conosciuti, la domenica potrei fare un salto
Commento # 2 di: Nordata pubblicato il 21 Febbraio 2015, 00:08
Sul loro scarno sito dove l'ultima News è del gennaio 2010 non ho trovato alcun orario, però sul sito di Technofuturo l'evento è indicato al venerdì 20 e a sabato 21

Credo che convenga contattarli direttamente per telefono, nel dubbio proverò ad andarci sabato pomeriggio.
Commento # 3 di: ellebiser pubblicato il 21 Febbraio 2015, 08:59
Se sabato è fino a tarda sera proverò a telefonare...
Commento # 4 di: ss68 pubblicato il 21 Febbraio 2015, 12:16
Ci farete un piccolo resoconto alla fine ? Grazie assai...
Commento # 5 di: Nordata pubblicato il 22 Febbraio 2015, 01:19
Come avevo supposto l'evento è (ormai era" venerdì e sabato, niente domenica.

Ci sono andato oggi (sabato), giusto in tempo per l'inizio di una demo, eravamo io, un altro spettatore in prima fila ed una coppia in seconda, più il dimostratore.

Sala non grandissima, comunque adatta, schermo di 3 m. di base, prima fila posta a 4 m., per il resto le apparecchiature erano quelle indicate nella presentazione dell'evento.

Per prima cosa sono stati proiettati alcuni demo presi dal disco Dolby e poi, per verificare l'effetto con materiale normale, due spezzoni di Oblivion: il volo iniziale e lo scontro con i droni nel rifugio, infine alcuni brani tratti da live musicali: Jethro Tull ed un altro con Eric Clapton, tutti girati a Montreux.

Parere [U]personale

[/U]L'impianto audio, di per sè, era valido, potente (forse troppo) e di buona qualità anche durante la visione dei brani musicali, anche se un pianoforte Steinway a un certo punto mi ha ricordato un po' un Fender Rhodes, bassi a volte, durante scene con effetti, anche troppo forti, video buono, anche se sono abituato a colori un po' più presenti e nitidezza maggiore.

Tutto questo però ha poco o nulla a che fare con la prova del Dolby Atmos, per cui passo brevemente ad esprimere la mia opinione, che ho anche detta al dimostratore al termine delle demo:

con le clip demo, ad esempio una scena girata in una foresta in cui si sentivano rumori di animali vari nonchè cinguettii altrettanto vari l'effetto era sicuramente interessante, ottima direzionalità, suoni che ci circondavano da tutti i lati, anche dall'alto con i diffusori da incasso posti nel soffitto; nella seconda clip, alcune scene di una Red Bull con Vettel che sfreccia sulla pista più alcuni primi piani di particolari di motore e cose simili, le cose diventavano ancora più accattivanti e oserei dire più ruffiane, il livello era discretamente alto e tremavano i divani, con rumore di motore ed altri effetti che piovevano da tutte le parti, bello, però....ho avuto la ventura di assistere ad un paio di GP F1 a Imola, da vari punti lungo la pista ed anche dalla tribuna principale, e non mi ricordo bassi così potenti e profondi, ma, sopratutto, i rumori erano abbastanza definiti come provenienza; nella demo si sentiva il motore arrivare un po' da ogni parte, ma l'immagine che si vedeva non seguiva il rumore (o viceversa), l'impressione finale era che il tutto fosse stato fatto per sparare tantissimi effetti, ma senza curarsi molto della realtà visualizzata.

Passiamo ora alla parte relativa alle colonne sonore normali, tutte viste in DTS Master HD: sinceramente non ho notato nulla di particolare rispetto alle stesse scene ascoltate in 7.1 (a parte il livello e la potenza dei bassi in alcuni momenti) cosa che però credo essere indipendente dalla presenza dell'Atmos.

Per finire l'ascolto dei concerti: anche qui stesse considerazioni, buona qualità generale, ritengo le Focal degli ottimi diffusori, ma ho notato una cosa strana, troppa dispersione del suono, ovvero: mi era difficile localizzare la provenienza, ad esempio, della voce, che avrebbe dovuto essere graniticamente posta al centro, forse i surround erano un po' troppo alti di livello rispetto ai frontali, magari per esasperare il risultato, oppure la decodifica Atmos spalma un po' troppo dovendo riempire 11 canali.

In questi giorni sto smontando la mia sala per costruire la nuova versione, mi costerebbe molto poco predisporre il tutto per un paio di diffusori a soffitto, ma credo proprio che non lo farò, forse tra un anno, con vero materiale Atmos, magari cambierò idea.

Un plauso comunque ai titolari di Elysium per aver dato l'opportunità di toccare con mano questa novità.
Commento # 6 di: wercide pubblicato il 22 Febbraio 2015, 14:36
Nordata, correggimi se ho capito male, ma non è stato fatto un ascolto con film nativi Atmos? (Transformers 4, Expendables 3......)
Commento # 7 di: Nordata pubblicato il 23 Febbraio 2015, 00:07
No.

Dopo un preambolo del dimostratore che ha detto che di film attualmente in distribuzione in Italia praticamente non ce ne sono, a parte T4, che però a suo dire ha una qualità pessima, la demo dell'Atmos è stata fatta con alcuni clip del disco demo Dolby e poi con i BD che ho citato.
Commento # 8 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 23 Febbraio 2015, 02:01
Originariamente inviato da: nordata;4341537
No.

Dopo un preambolo del dimostratore che ha detto che di film attualmente in distribuzione in Italia praticamente non ce ne sono, a parte T4


Che poi è falso.. ma fare una prova del Atmos senza nemmeno un film in Atmos non ha un senso logico IMHO
Commento # 9 di: wercide pubblicato il 23 Febbraio 2015, 04:13
Originariamente inviato da: IukiDukemSsj360;4341562
fare una prova del Atmos senza nemmeno un film in Atmos non ha un senso logico IMHO

Concordo, infatti ho chiesto proprio per questo motivo.
Con un impianto 11.2 a disposizione, (il numero di canali consigliato da Dolby per l'Atmos casalingo) sembra sprecato usarlo solo con demo, e film 7.1.
Commento # 10 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 23 Febbraio 2015, 06:47
Originariamente inviato da: wercide;4341565
Concordo, infatti ho chiesto proprio per questo motivo.
Con un impianto 11.2 a disposizione, (il numero di canali consigliato da Dolby per l'Atmos casalingo) sembra sprecato usarlo solo con demo, e film 7.1.


il Dolby Atmos per fare la vera differenza deve essere acoltato con tracce pensate per la direzionalità/localizzazione dell'Atmos, che è diversa dai mix per le configurazioni tradizionali 5.1/6.1/7.1

in ambito domestico il successo di questo formato sarà difficile, se non sbaglio tutti i AVR attuali, amplificano solo 9 canali, pur avendo la predisposizione per gestirne fino ad un massimo di 11 (e 2 LFE), se il nuovo formato BD UHD-4K avrà successo, il numero di tracce aumenterà considerevolmente nel giro di 2 o 3 anni, ma il vero problema è chi non ha una sala/spazio ampio esclusivamente dedicata, ove poter collocare ben 11 Diffusori e ben due Sub, se poi questi non sono diffusori cubetto, magari 5 da pavimento, il resto i cubetti tipo bose o impianti compatti all-in-one, diventa materialmente impossibile, quando si fa già una gran fatica a collocarne 6 o 7 ed un solo sub di medie dimensioni, o due piccoli collegati con uno split.

Ps: è chiaro che l'Atmos a casa per dare il meglio di sé e giustificare l'onerosità non indifferente, richiede tracce audio codificate per 11 canali effettivi separati/discreti, richiede 11 canali amplificati, e ben 11 diffusori ed idealmente 2 sub, in pratica chi viene dal 5.1 è esattamente come se raddoppiare il numero di canali, di cui almeno due devono essere sopra il soffitto, inoltre con un numero cos' elevato di diffusori, anche avendo una stanza libera, questa dovrebbe essere almeno un 25/30 mc, per fare le cose al meglio, in sintesi.. l'Atmos pare essere tutto fuor che pratico/fattibile per la possibile fruizione in ambiente Domestico, forse sarebbe stato decisamente più utile fare/imporre come standard minimo futuro, tracce audio 7.1 Dolby True HD o DTS-HD MA almeno a 96Khz/24-Bit, invece dei soliti 48Khz, fin troppo spesso solo a 16-Bit seppur lossless, quei benefici li avremmo potuti, chi più chi meno, sentire tutti noi..! , anche chi per motivi logistici/ambientali/economici, non può andare oltre i 5.1 diffusori nel propio ambiente domestico-living room.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »