Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Xbox Live Video Marketplace anche in HD

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Novembre 2006, all 09:45 nel canale SOFTWARE

“E' stato lanciato negli Stati Uniti il servizio Xbox Live Video Marketplace per Xbox360 con possibilità di acquistare o affittare in download anche film in HD”

In coincidenza con il primo anniversario di Xbox360, Microsoft ha lanciato negli Stati Uniti il nuovo servizio Xbox Live Video Marketplace che consente di acquistare o affittare online film, serie TV, documentari in standard definition o in alta definizione direttamente con l'ultima console di Microsoft. Sono disponibili sia novità che titoli di catalogo e l'acquisto o l'affitto online sotto forma di download si effettuano sotto forma di punti. 80 punti corrispondono a 1 dollaro.

Le novità cinematografiche in HD hanno un costo di 480 punti, che diventano 360 per i film di catalogo e 240 per le serie TV. In caso di acquisto di contenuti in SD i costi scendono rispettivamente a 320, 240 e 160 punti. Tra l'altro, chi acquista un titolo in alta definizione può scaricare anche la corrispondente versione SD senza costi aggiuntivi. La formula di affitto "pay per view" consente di conservare una copia del titolo affittato nell'hard-disk per un massimo di 14 giorni, mentre una volta avviata la visione, il film si auto-cancellerà dopo massimo 24 ore. La formula di acquisto/affitto con i "Punti Microsoft" ci sembra al quanto farraginosa e non riusciamo a capire molto il perché di questa scelta. Al momento non sappiamo quando questo servizio verrà esteso anche ad altri paesi, compresa la nostra penisola.

Fonte: Xbox.com



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: rs232 pubblicato il 24 Novembre 2006, 23:11
era ora

questo è il futuro
scaricare legalmente film hd, vita breve per il dischetto che sia blu ray o hd dvd
Commento # 2 di: endymion76 pubblicato il 27 Novembre 2006, 13:53
Sarà anche il futuro, pero', prima di fornire un servizio del genere dovrebbero assicurarsi che funzioni. Tra soldi rubati per materiale gratuito, e download interroti a metà francamente noi utenti ne abbiamo anche già abbastanza...