Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Warner nega l'abbandono dei 2 formati HD

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 14 Dicembre 2007, all 13:02 nel canale SOFTWARE

“Warner Bros, attraverso due dichiarazioni di suoi dirigenti, smentisce le voci insistenti di questi giorni secondo cui starebbe per abbandonare la politica di neutralità sui supporti HD accingendosi a fare una scelta esclusiva in favore del Blu-ray”

Sono ormai diverse settimane che le indiscrezioni secondo cui Warner Bros si appresterebbe ad abbracciare in maniera esclusiva un unico formato HD si rincorrono e proprio durante questa settimana, un dirigente della Lionsgate (studio americano che supporta il Blu-ray) ha dichiarato che la major americana avrebbe scelto il Blu-ray. A distanza di pochi giorni è arrivata una doppia smentita, prima da parte di Jim Noonan, vice presidente e general manager del gruppo Warner che in un'intervista rilasciata al sito "Format War Central" ha dichiarato che "Non abbiamo preso alcuna decisione di cambiare la nostra attuale politica commerciale e continuiamo quindi a supportare sia il Blu-ray che l'HD DVD".

A distanza di poche ore è poi arrivata la dichiarazione del dirigente australiano e neozelandese della major americana Roger Clarke sul sito "Current.com.au": "La nostra posizione non è cambiata e certamente ogni dichiarazione rilasciata negli Stati Uniti non suggerisce che lo faremo. Supportiamo entrambi i formati e non abbiamo annunci in programma. Nel breve termine non cambieremo la nostra politica e il fatto di trarre un bilancio a fine anno è una consuetudine normale, ma non possiamo dirvi cosa accadrà tra cinque o dieci anni. Quel che è certo è che per ora non ci saranno cambiamenti in vista."

A questo punto non rimane che attendere il CES 2008 a gennaio, per verificare se i dirigenti Warner siano stati onesti nelle loro dichiarazioni e se la major continuerà effettivamente con la sua attuale politica commerciale.

Fonte: X-bit Labs



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: MauMau pubblicato il 14 Dicembre 2007, 14:23
pensavo che, se facessero tutti come Warner, per noi sarebbe una pacchia: si avrebbe accesso a tutti i film indipendentemente dal player scelto.
Nessun rischio, nessun inganno, nessun obbligo di piegarsi ai voleri dei prepotenti ...

Poi, fra 5-6 anni, magari uno dei due formati dovrà chiudere perchè la maggioranza del mercato avrà liberamente scelto l'altro.
Poco male: in 5 anni la spesa per il player si sarà tranquillamente ripagata, e non sarebbe un dramma doverlo sostituire.
Da oggi il mio slogan personale è: SI AL PLAYER UNIVERSALE, NO ALLE ESCLUSIVE

Sbaglio ?
Commento # 2 di: Dave76 pubblicato il 14 Dicembre 2007, 16:04
No...non sbagli...multiformato e basta format war!
Commento # 3 di: LucaS pubblicato il 14 Dicembre 2007, 17:46
Alla fine io non la vedo così drammatica.

In fondo è come nel passaggio VHS-DVD anche allora c'erano due formati (VHS e DVD) e cose pubblicate in uno non lo erano nell'altro.

Allora avevo un lettore VHS e un lettore DVD, ora uno HDDVD e uno BD (i DVD non li compro più.

Certo sarebbe bello uscisse tutto in tutti i formati, ma anche così non è la fine del mondo.

L'importante escano sempre più film in alta risoluzione per sfamare il proiettore.
Commento # 4 di: primacorte pubblicato il 14 Dicembre 2007, 22:04
Guerra dei formati o guerra al codice di area?

Si fa un gran parlare di guerra dei formati; anzi non si parla d' altro ... e mi sembra giusto, sacrosanto!
Ma perché non accennare a quel problema non meno angoscioso, quell' abominevole e incivile marchingegno che è il codice di area?
Perché non impegnarsi un poco anche su questo versante ed intraprendere una non meno nobile guerra contro l' aborrito codice?
Commento # 5 di: iaiopasq pubblicato il 15 Dicembre 2007, 10:46
Ma perché non accennare a quel problema ... che è il codice di area?

Forse perchè è OT?!?
Commento # 6 di: gattapuffina pubblicato il 15 Dicembre 2007, 14:33
Originariamente inviato da: primacorte
Perché non impegnarsi un poco anche su questo versante ed intraprendere una non meno nobile guerra contro l' aborrito codice?


Molto semplice: basta comprare solo film in HDDVD, oppure in Bluray da case che non usano i codici d'area, ad esempio Warner.
.
Commento # 7 di: FS5 pubblicato il 19 Dicembre 2007, 11:55
C'è un imprecisione in quest'articolo: a me risulta che i dirigenti Warner non abbiano mai detto di voler passare a Blu Ray, l'unico che si è pronunciato è il presidente di un etichetta Warner (Lions Gate Entertainment) il quale è sempre stato sboccacciatamente a favore del Blu-Ray fin dall'inizio.
Del resto questo tipo conta come il due di coppe quando regna bastoni, (anche il regista di transformers voleva il bluray ma non decide certo lui).
Bottom line:tanto rumore per nulla...
Commento # 8 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 19 Dicembre 2007, 14:38
Originariamente inviato da: FS5
C'è un imprecisione in quest'articolo


Scusami, e dove sarebbe l'imprecisione nell'articolo? non hai fatto altro che ribadire esattamente quanto ho scritto nella notizia!

Sei pregato di leggere con attenzione articoli e notizie prima di sprecare un commento!

Gianluca