Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Warner, DVD con versione portatile e PC

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 11 Ottobre 2007, all 16:55 nel canale SOFTWARE

“L'uscita in DVD dell'ultimo episodio della saga di Harry Potter "L'ordine della Fenice" includerà anche altre due versioni del film, una dedicata agli utenti PC e l'altra per i lettori digitali portatili”

In occasione dell'ultima conferenza DRM, il capo della MPAA Dan Glickman aveva annunciato che alcune major erano intenzionate ad offrire ai propri consumatori la possibilità di fruire dei contenuti dei DVD anche su altri tipi di apparecchiature audio-video. Al momento attuale non si conoscono ancora i dettaglia, ma Warner ha annunciato che la prossima edizione DVD di "Harry Potter e l'ordine della Fenice" (al momento non sappiamo se anche l'edizione italiana)  includerà due file aggiuntivi del film che saranno visibili mediante un PC.

In pratica, oltre alla classica versione DVD, il film sarà presentato anche in una versione dedicata agli utenti PC - molto probabilmente WMV con DRM di Windows - e un'ulteriore versione ottimizzata per la riproduzione con i lettori digitali portatili (anche in questo caso non si sa se con DRM e se riproducibile con gli iPod, ad esempio). Rimane il fatto che gli studios cominciano finalmente a percepire che costringere la visione dei DVD ai soli lettori sta diventando troppo limitante  e i consumatori devono poter scegliere liberamente il media di riproduzione senza il bisogno di aggirare protezioni.

La stessa Warner ha annunciato di aver raccolto la decisione del DVD Forum di consentire l'on-demand disc burning grazie al nuovo CSS Managed Recording che consente agli utenti di scaricare un film da internet per poi masterizzarlo su DVD-R mediante l'uso di chioschi dedicati e collegati ai server delle case cinematografiche e provvisti di tutti i sistemi di criptaggio anti-copia (CSS). Questo sistema permetterebbe di abbattere notevolmente i costi di stampa e distribuzione e allo stesso tempo renderebbe disponibili un gran numero di titoli minori, magari poco appetibili per la distribuzione.

Fonte: ArsTechnica



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ARAGORN 29 pubblicato il 11 Ottobre 2007, 19:26
La stessa Warner ha annunciato di aver raccolto la decisione del DVD Forum di consentire l'on-demand disc burning grazie al nuovo CSS Managed Recording che consente agli utenti di scaricare un film da internet per poi masterizzarlo su DVD-R mediante l'uso di chioschi dedicati e collegati ai server delle case cinematografiche


OTTIMA IDEA... se è un mezzo per ridurre i costi (che so ... cinque euro? Quattro euro se il dvd glielo porti tu? ).

Non tutti vogliono la confezione in kevlar- carbonio e quaranta ore di contributi speciali... o comunque non per tutti i film...

Vediamo come implementano l'idea. Certo non si facessero venire in mente di propoceli a 7,90 se no sono meglio i cestoni dei supermercati...
Commento # 2 di: ARAGORN 29 pubblicato il 11 Ottobre 2007, 19:28
P.S. Magari, se prende piede, perchè non blu ray/hd-dvd a 10 euro (tò, undici con la serigrafia stampata dul dvd)??
Commento # 3 di: Pegamush pubblicato il 11 Ottobre 2007, 22:20
ma perchè prima non potevo vedere i dvd nel pc?? mai sentito parlare di vlc? sempre a star dietro a microsoft e al WMV... perchè non usano l' H.264??
Commento # 4 di: maurino72 pubblicato il 12 Ottobre 2007, 20:27
Quella di Pegamush e' una obiezione corretta... per i lettori portatili capisco un qualche cosa con bit rate basso e risoluzione ridotta... ma per il pc cosa intendono ?...