Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Warner all'insegna di Blu-ray e VOD

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Giugno 2008, all 10:59 nel canale SOFTWARE

“In occasione di una conferenza su Media e Telecomunicazioni il presidente del gruppo Time Warner ha annunciato i programmi di Warner per il prossimo anno: meno produzioni cinematografiche e più Blu-ray e VOD”

Jeff Bewkes, presidente di Time Warner, è intervenuto a New York nel corso della conferenza Deutsche Bank Media & Telecommunications spiegando le prospettive della major hollywoodiana per l'anno venturo. In buona sostanza, Warner intende concentrare i propri sforzi nell'adozione del Blu-ray e nello sviluppo dei servizi di Video on Demand.

A dimostrazione della fiducia riposta dal gruppo nei nuovi media, Bewkes ha annunciato l'intenzione di ridurre del 50% le produzioni cinematografiche nel corso del 2009. Questo per assicurare un miglior ritorno degli investimenti e maggiori introiti legati alla diffusione dell'alta definizione su Blu-ray e allo sviluppo di nuovi servizi di VOD che verranno presentati nei prossimi mesi.

Fonte: HD Numérique



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: naponappy pubblicato il 13 Giugno 2008, 12:34
Ma se non fanno film che BD venderanno in futuro?
Commento # 2 di: Picander pubblicato il 13 Giugno 2008, 12:39
Meno parole, vogliamo Matrix!
Commento # 3 di: Girmi pubblicato il 13 Giugno 2008, 12:45
Originariamente inviato da: Redazione
ridurre del 50% le produzioni cinematografiche

Ma come numero di produzioni o come investimenti?

Ciao.
Commento # 4 di: GIANGI67 pubblicato il 13 Giugno 2008, 12:53
Detta cosi',letteralmente,dovrebbe voler dire che dimezzeranno il numero delle loro produzioni,non il budget dei singoli film.Poi loro hanno tantissime produzioni a livello televisivo,bisogna vedere anche li' che intenzioni hanno.
Commento # 5 di: maurino72 pubblicato il 13 Giugno 2008, 16:37
Io interpreto ancora diversamente. Riducono del 50 % il budget per le produzioni che hanno come destinazione (unica ? ) il circuito di distribuzione dei cinema....
Commento # 6 di: Girmi pubblicato il 13 Giugno 2008, 17:05
Nessuna produzione ha come unica destinazione le sale cinematografiche.
Spero che abbia ragione Giangi e che taglino solo il numero di produzioni.

Ciao.
Commento # 7 di: sasadf pubblicato il 17 Giugno 2008, 12:56
BAH, VOD, è la prima volta che leggo questo termine....

Io resto ancorato al supporto fisico...

QUando ho letto la news, il mio primo pensiero è stato:
ma se non producono più film, cosa vorranno rivendere su BRD?!? ...

walk on
sasadf