Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tra Blu-ray e HD DVD nessun vincitore

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Luglio 2007, all 11:44 nel canale SOFTWARE

“Secondo una recente conferenza tenutasi all'Home Media Expo di Las Vegas, analisti e addetti ai lavori si dicono convinti che entrambi i supporti condivideranno l'era HD e il sorpasso sul DVD non sarà così immediato”

Secondo una ricerca della Adam Media Research esposta in occasione della conferenza "Il futuro della distribuzione e dell'Home Entertainment", all'Home Media Expo di Las Vegas, i supporti HD supereranno le vendite dei DVD non prima del 2012 e per quel periodo dovrebbero assicurare un fatturato di circa 10 miliardi di dollari, equamente divisi tra Blu-ray e HD DVD.

Secondo la stessa ricerca, nei prossimi 5 anni saranno in netta crescita anche la distribuzione via Internet di film e contenuti in HD, ma lo sviluppo non sarà così veloce quanto quello dei supporti. Nel frattempo la Nielsen Media Research ha tracciato il profilo di un tipico consumatore di alta definizione: maschio, tra i 18 e i 34 anni, legge riviste maschili (tipo Maxim), possiede con ogni probabilità un iPod e acquista i suoi film presso punti vendita specializzati. Vi ci ritrovate? :)

Fonte: HDTV UK



Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Billy pubblicato il 24 Luglio 2007, 11:57
24 anni, non leggo riviste maschili a parte le riviste di auto e di HT, non ho iPod e acquisto quasi sempre in negozi specializzati (fisici o on-line).

la news va a rafforzare ancor di più la mia convinzione sulla convivenza dei formati.
Commento # 2 di: M4nu3l pubblicato il 24 Luglio 2007, 12:15
21 anni non leggo riviste maschili e no ho ipod....ce capiscono quelli della Nielsen Media Research -.-
Commento # 3 di: ARAGORN 29 pubblicato il 24 Luglio 2007, 13:03
Nel frattempo la Nielsen Media Research ha tracciato il profilo di un tipico consumatore di alta definizione: maschio, tra i 18 e i 34 anni, legge riviste maschili (tipo Maxim), possiede con ogni probabilità un iPod e acquista i suoi film presso punti vendita specializzati. Vi ci ritrovate?


Ni: ho 38 anni, non leggo maxim, non ho un ipod.

Per quanto riguarda il sesso è ovvio che le donne - quantomeno per la gran parte - l'hd non sanno manco cos'è: per loro potrebbe essere il nome del nuovo panino della Mc-Donald. Sono - giustamente - interessate a cose più concrete.

Per i punti vendita... vabbè, non ci voleva molto (i blu ray e gli hd-dvd nel cestone del supermarket ancora non ci stanno ).

La cosa comica è che questa ricerca se la saranno fatta pure pagare....
Commento # 4 di: alex_co_99 pubblicato il 24 Luglio 2007, 13:27
Ho 46 anni, non leggo certe riviste e non avrò MAI un ipod, uso il cellulare solo per telefonare quando serve e non farci anche il caffè e, che scoperta (e li pagano pure), vado in negozi specializzati

Bah....

Ale
Commento # 5 di: alex_co_99 pubblicato il 24 Luglio 2007, 13:28
Originariamente inviato da: ARAGORN 29
...Per quanto riguarda il sesso è ovvio che le donne - quantomeno per la gran parte - l'hd non sanno manco cos'è...


Ne sei così sicuro ???

Ale
Commento # 6 di: GIANGI67 pubblicato il 24 Luglio 2007, 14:07
Io ho 40 anni,ho un Ipod e non compro quel tipo di riviste.Sono troppo vecchio?
Commento # 7 di: 55AMG pubblicato il 24 Luglio 2007, 14:20
Riviste ed anni a parte, io a quanto dicono ci credo. Convivenza MOTLO lunga dei due formati.
Commento # 8 di: GIANGI67 pubblicato il 24 Luglio 2007, 14:21
Certo,che i due formati dovranno convivere a lungo e che ce ne metteranno per insidiare la popolarita' del dvd,e' una cosa che anch'io sostengo da un bel pezzo.
Commento # 9 di: 55AMG pubblicato il 24 Luglio 2007, 14:24
Mi viene in mente un po' (sottilineo un po') la storia con DVD+R e -R
Commento # 10 di: ARAGORN 29 pubblicato il 24 Luglio 2007, 14:25
Originariamente inviato da: alex_co_99
Ne sei così sicuro ???
Ale




Beh guarda, l'hd serve a vedere i dettagli più fini, addirittura quelli microscopici, che altrimenti nemmeno si noterebbero.

Diciamo allora che in alcuni casi - modestamente - è oltremodo sufficiente una definizione standard .
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »