Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Supporto ibrido DVD/Blu-ray Disc

di sabatino pizzano, pubblicata il 22 Dicembre 2008, all 14:30 nel canale SOFTWARE

“Sta per arrivare in Giappone il primo film su supporto ottico a 3 layer in grado di contenere sia la traccia HD che a risoluzione standard compatibile, rispettivamente, con lettori Blu-ray e lettori DVD”

Uno dei vantaggi dell'ormai defunto HD DVD è stata la possibilità che lo stesso aveva di ospitare un layer DVD per l'archiviazione di contenuti a risoluzione standard (quindi compatibile con quelli che erano gli attuali lettori DVD) e un secondo layer HD DVD, in grado pertanto di ospitare il medesimo titolo a risoluzione Full HD. Al fine di invogliare all'acquisto di un titolo su Blu-ray Disc anche quell'ampia cerchia di consumatori intenzionati ad acquistare un lettore Blu-ray solo in un secondo momento, ecco che Infinity Storage Media ha ufficialmente presentato la propria soluzione: un supporto "ibrido" a tre layer in grado di ospitare sia la versione DVD che Blu-ray del medesimo titolo.

Due dei tre layer - complessivamente pari a 8,5GB - saranno ovviamente destinati alla versione a risoluzione standard mentre il terzo layer da 25GB presenterà la traccia Blu-ray Disc opportunamente "modificata". A tal fine infatti è stato studiato da JVC un nuovo codec video di derivazione H.264 in grado di garantire un bitrate compreso tra i 12 e i 14 Mbits al fine di contenere la traccia video a piena risoluzione su uno spazio limitato in "soli" 25GB. Questo nuovo supporto, denominato Blu-ray Disc Hybrid Format, sarà perfettamente compatibile sia con i tradizionali lettori DVD (specificatamente ai layer DVD, n.d.r.) che con i più recenti lettori Blu-ray Disc. L'esordio sul mercato giapponese è previsto per il prossimo mese di Gennaio.

Fonte: Sound&Vision



Commenti (41)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: william pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:37
Se questo supporto costerà meno di un bluray + DVD allora, forse il risparmio sul packaging, la gestione dei codici a barre ecc. lo faranno partire, ma se, come penso, costerà di più (e teniamo presente che la parte bluray può essere solo bd 25...) ne vedremo pochi in giro. Ma sono pronto a ricredermi.
Commento # 2 di: no_smog pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:41
Un qualunque supporto deve costare solo quanto le persone possono permettersi di spendere. Altrimenti sarà sempre e comunque un flop.
Non ci sono altre soluzioni.
Fermo restando i costi direttamente ed indirettamente imputabili alla produzione/distribuzione/retribuzione.
Commento # 3 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:41
a me più che altro preoccupa il nuovo codec video...
Commento # 4 di: Dave76 pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:48
Lo trovo particolarmente inutile...se uno possiede un lettore BR non comprerà mai un ibrido, mentre un possessore di lettore DVD non spenderà di più per avere un layer illeggibile dal suo lettore...
Commento # 5 di: corgiov pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:54
Double Side, no? 25+8.5Giga per lato, e così ci sono i 50 Giga totali.
Altra opzione: 50 Giga su un lato e 8,5 sull'altro.
Forse, però, tre strati sono già un limite? E non si parlava anche di 4 strati per lato, ossia 200 Giga? Forse sto guardando troppo in là... rientro nella mia Time Machine, e Ritorno al Presente dal futuro incerto che è la Tecnologia.
Commento # 6 di: alfiere pubblicato il 22 Dicembre 2008, 14:54
...a me sembra un segno di sfiducia nel successo del BD...ma spero di sbagliarmi
Commento # 7 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 22 Dicembre 2008, 15:00
Originariamente inviato da: Dave76
mentre un possessore di lettore DVD non spenderà di più per avere un layer illeggibile dal suo lettore...


L'ho anche scritto nella news il senso: magari io so che tra 4 mesi comprerò un lettore BD e quindi oggi non comprerei un film su Blu-ray se so che potrò utilizzarlo solo tra 4 mesi. Invece comprando questo supporto ibrido inizio ad utilizzare il lato DVD da subito e quello Blu-ray tra 4 mesi. L'idea non è sbagliata in se. Ma ripeto, sono scettico per via della maggiore compressione per far rientrare il lato BD in 25GB.
Commento # 8 di: Raffaele pubblicato il 22 Dicembre 2008, 15:05
Tempo fa è uscito qualche supporto con registrato sul lato A il DVD e sul lato B il film in formato WMVHD ( mi ricordo ad esempio Shall we dance). Se uscisse un supporto che supporti BR e dvd sui rispettivi lati a costo umano non ci sarebbe bisogno di una duplice distribuzione di prodotti. Lo so....al potere la fantasia...
Commento # 9 di: Microfast pubblicato il 22 Dicembre 2008, 15:21
Originariamente inviato da: Sabatino Pizzano
a me più che altro preoccupa il nuovo codec video...


Ma e' anche un'ottima notizia per far star dentro in 25GB. un normale bluray, visto il costo decisamente piu' abbordabile di BD-R 25GB.
Commento # 10 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 22 Dicembre 2008, 15:29
dipende se la qualità è la stessa. Il sostenitori del Blu-ray, a discapito dell'HD DVD, non sostenevano che il BD avendo pià spazio a disposizione poteva garantire una compressione minore?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »