Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony pentita della "guerra" HD?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 12 Novembre 2007, all 11:29 nel canale SOFTWARE

“In un'intervista rilasciata all'agenzia Associated Press, il presidente del gruppo nipponico fa il punto sulla concorrenza in atto tra i formati HD e se potesse cercherebbe ancora un accordo per unificare gli standard”


Il presidente di Sony Corp. Howard Stringer

Forse è ormai troppo tardi, ma le dichiarazioni rilasciate da Howard Stringer, presidente di Sony Corporation, alla nota agenzia Associated Press e rilanciate dalla rivista Forbes sono piuttosto colme di significato. Stringer ha dichiarato testualmente che la concorrenza tra Blu-ray e HD DVD è in una situazione di stallo e durante un incontro a New York ha aggiunto che si tratta di una "battaglia difficile".

Ricordiamo che Toshiba sta vendendo lettori HD DVD a meno di 200 dollari (e ormai i prezzi sono addirittura scesi intorno ai 100 dollari per modelli meno recenti), mentre i lettori Blu-ray costano mediamente almeno il doppio (PS3 compresa) e il recente passaggio in esclusiva di Paramount nel campo HD DVD ha scombussolato ulteriormente le cose. A questo proposito Stringer dice "stavamo cercando di vincere sul fondo ed è l'approccio che abbiamo scelto sin dall'inizio, fin quando Paramount ha cambiato campo".

Allo stesso tempo, Stringer aggiunge che vincere la "guerra" dei formati HD è diventata ormai una mera questione di prestigio e immagine. "Nel momento in cui furono definiti gli standard ci fu l'opportunità di riunire i due formati sotto un'unica bandiera e benché non fossi ancora CEO all'epoca, se potessi tornare indietro per trovare un accordo lo farei".

A voler leggere tra le righe, il presidente di Sony è consapevole che la questione non si risolverà facilmente e siamo sicuri che al momento ci stanno tutti rimettendo un sacco di soldi, ma come ha lui stesso dichiarato, è diventata ormai "una questione di prestigio" e quindi possiamo solo intuire cosa ci aspetterà nei prossimi mesi: i prezzi dei lettori sono destinati a calare molto velocemente (soprattutto in USA), ma la confusione per noi consumatori regnerà sovrana. Se continuano così le cose il vero vincitore sarà il DVD o i provider internet e via cavo...

Fonte: Associated Press



Commenti (71)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Cosimo pubblicato il 12 Novembre 2007, 11:57
Fosse per me, passavamo direttamente all'olografico.

Commento # 2 di: maurocip pubblicato il 12 Novembre 2007, 11:59
Se continuano così le cose il vero vincitore sarà il DVD o i provider internet e via cavo...

e sarebbe proprio un bel dramma....
Mi sembra di rivivere l'aborto (sempre grazie allo zampino ingordo di Sony) della guerra SACD DVDA che ha praticamente fatto vincere il vecchio Cd o peggio le nefandezze che i felici possessori di ipod si scaricano da internet....

La cosa assurda è che gli errori del passato, pure recente, non sono sufficienti ad essere da monito....
Commento # 3 di: giapao pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:00
bene! era ora che si rendessero conto che la guerra dei formati nuoce anche a loro!
certo che se si tratta di una questione di immagine... non e' che se ne usciranno con un terzo formato 'universale'?
boh!
ciao
Gianni
Commento # 4 di: MauMau pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:04
speriamo che HDDVD raccolga il messaggio e a sua volta getti un ponte.
Lo scambio di licenze è una pratica ben nota per risolvere le controversie brevettuali.
Commento # 5 di: blitzkrieg pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:05
Beh nn direi si tratta di una questione di prestigio.E' stata una questione di puntiglio,poichè circa un anno fà Toshiba aveva proposto un'accordo a Sony.Quindi ora è una questione di sopravvivenza e di soldi investiti.Alla Sony si sono resi conto che se avessero trovato un'accordo prima sarebbe costato di meno,piuttosto che scannarsi sulla guerra ai ribassi ora.
Commento # 6 di: naponappy pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:08
Io proprio non ho capito perchè sony ha voluto investire così tanto nel BD, visto che l'HD-DvD era la naturale evoluzione del dvd che con grande semplicità per il pubblico (già dalla grafica) e costi contenuti per la major avrebbe sostituito il suo predecessore. Certo che le royalties devono rendere tanto per far decidere ai vertici di una così grossa società di mettersi in gioco ed esporsi finanziarimente in misura eccessiva (vedi ps3).
Commento # 7 di: giapao pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:14
Originariamente inviato da: naponappy
Io proprio non ho capito perchè sony ha voluto investire così tanto nel BD, visto che l'HD-DvD era la naturale evoluzione del dvd che con grande semplicità per il pubblico (già dalla grafica) e costi contenuti per la major avrebbe sostituito il suo predecessore.
...


le linee di produzione dell'hd dvd sono molto simili (e facilmente implementabili) a quelle del dvd std; quelle del blu ray sono molto piu' complesse. Immagino che l'idea fosse anche quella di spiazzare la concorrenza almeno per un po' di tempo.

Che poi l'HD si potesse mettere sui classici DVD dual layer con algoritmi di compressione piu' evoluti e' ancora un altro discorso... insomma, i poveri utenti sono solo vacche da mungere

Gianni
Commento # 8 di: guest_005317 pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:35
Ma da mamma Sony cosa ci si poteva aspettare se non questa dichiarazione?..................fosse per me i signori manager andrebbero a raccogliere patate altro che gestire aziende
Commento # 9 di: Highlander pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:39
Originariamente inviato da: giapao
....... insomma, i poveri utenti sono solo vacche da mungere

Gianni

In genere ci provano ... ma mica sempre ci riescono
Io ad esempio ancora non ho comprato alcun supporto HD ne tantomeno alcuna sorgente HD Lo so ... non tutti sanno resistere ... ma io finche' non ho un Player multistandard di rilievo oppure non ci si vede piu' chiaramente, NON mi muovo
Commento # 10 di: sasadf pubblicato il 12 Novembre 2007, 12:41
Manager stranieri ottusi come quelli italiani...

fino a quando non si mettono d'accordo tra di loro, o/e non fanno uscire un player universale, non compro nè l'uno nè l'altro formato.
ALtra cosa: anche se poi trovano l'accordo, se vendono catorci da grande magazzino (vedi i primi player BRD ) a prezzi da prodotti High end, troveranno solo qualche POLLO pronto a spendere queste cifre folli: ma anche i polli dopo averli spennati e mangiati, se non coltivati e campati in altra maniera, finiscono.

E qui i sapientoni della Sony se ne sono accorti!!

E pensare che il mitico GIardina su AF, e noi utenti di AVF capeggiati da Emidio Frattaroli avevamo detto la nostra inequivocabilmente, ovviamente inascoltati. E questo non ieri, ma nel momento in cui pareva si stessero accordando su un formato unico: quella era l'unica via.
Solo oggi LORO se ne sono accorti, e noi a poter dire: ve l'avevamo detto, troviamo più che magra consolazione, solo una sgradevole sensazione di rabbia! (perchè ci abbiam rimesso anche noi, chi di tasca propria, chi anche solo in termini temporali .. ).

LA CATSATONA l'ha fatta la SOny, che potendo arrivare all'accordo, con toshiba al tavolo pronta ad accordarsi, ha sbattuto sul tavolo degli accordi la sua (pre)potenza, e si è arrivati ad un nulla di fatto.
GIusto, oggi, che sia lei, e chi lei ha guidato, ad essersi scottata le mani!

MA siam sicuri che sarà poi Lei ad effettivamente pagare lo scotto!?!

walk on
sasadf
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »