Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Skyfall in Blu-ray il 20 febbraio

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 25 Gennaio 2013, alle 11:35 nel canale SOFTWARE

“20th Century Fox Home Entertainment Italia e MGM annunciano l'arrivo dell'attesa edizione Blu-ray dell'ultimo James Bond "Skyfall" a partire dal 20 febbraio. L'edizione sarà singolo disco con traccia originale inglese in DTS HD Master Audio 5.1, mentre l'italiano sarà in "semplice" DTS 5.1 canali. Numerosi i contenuti speciali tra cui il commento audio del regista Sam Mendes”

A partire dal prossimo 20 febbraio verrà rilasciata l'attesa edizione Blu-ray del 23° episodio della saga di James Bond - 007. Diretto dal premio Oscar Sam Mendes e con Daniel Craig nel ruolo di James Bond, l’uscita home video di "Skyfall" in alta definizione segue lo straordinario successo cinematografico. Totalizzando più di un miliardo di dollari di incassi, l’agente dei servizi segreti inglesi ha dominato il box-office mondiale diventando il film di maggior successo di tutti i tempi nel Regno Unito – paese natale di Bond. L'edizione Blu-ray sarà singolo disco doppia strato (50GB) con traccia originale inglese in DTS HD Master Audio 5.1 canali, mentre per l'italiano la traccia sarà in "semplice" DTS 5.1 canali. 

I contenuti speciali dell'edizione Blu-ray prevedono dietro le quindi sulle riprese del film, uno speciale dedicato all'anteprima del film, commenti audio del regista Sam Mendes, i produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wilson e dello scenografo Dennis Gassner e il trailer cinematografico. 

Di seguito i dettagli sui contenuti speciali di Skyfall in Blu-ray:

Le riprese di Bond 
    o Introduzione
    o Sequenza di Apertura 
    o Sequenza del Titolo 
    o 007 
    o Q 
    o DB5 
    o Le Donne 
    o I Malvagi 
    o Azioni 
    o Luoghi 
    o Musiche 
    o Sequenza Finale 
    o M 
    o Il Futuro 
• La Premiere di Skyfall 
• Commenti
    o Il Regista Sam Mendes
    o I Produttori Barbara Broccoli & Michael G. Wilson; Lo scenografo Dennis Gassner
• Trailer Cinematografico

Fonte: 20th Century Fox Home Entertainment



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stam pubblicato il 25 Gennaio 2013, 11:43
Skyfall

Come al solito l italiano in semplice dts...... Mah
Commento # 2 di: minazza pubblicato il 25 Gennaio 2013, 11:47
aspetterei prima di fare commenti
Commento # 3 di: stefanelli73 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 12:16
Originariamente inviato da: stam;3774382
Come al solito l italiano in semplice dts...... Mah

Ma di cosa ti meravigli, è da quando è uscito il formato blu ray che la 20th FOX pubblica i suoi titoli in semplice DTS nella nostra lingua e devo dire la verità la maggior parte delle volte con risultati che oserei definire lusinghieri tipo UNSTOPPABLE che non fà rimpiangere la codifica lossless...con questo non voglio certamente dire che il DTS HD MASTER AUDIO nella nostra lingua non sia certamente gradito (unica eccezione è stata MAN ON FIRE), ma purtroppo, tolta la SONY, la politica delle major è questa e finora ahimè nessuno è riuscito a cambiarla.
Commento # 4 di: vidoxx pubblicato il 25 Gennaio 2013, 13:07
...ha dominato il box-office mondiale diventando il film di maggior successo di tutti i tempi nel Regno Unito...

maggior successo? non credo proprio, è il solito dato degli incassi non adeguati all'inflazione: strategia di marketing delle majors per poter presentare dati altisonanti... per carità, loro fanno il loro lavoro cercando di vendere un prodotto, sarebbe bello se i giornalisti non li seguissero nel giochino
Commento # 5 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 25 Gennaio 2013, 14:51
box office = botteghino = incassi.... oltretutto trattasi di un film in 2D, quindi non influenzato dalla maggiorazione del costo del biglietto solitamente applicato ai titoli in 3D. Non è che possiamo metterci a fare i calcoli del rapporto all'inflazione. Sarebbe forse più interessante sapere il numero di biglietti venduti, ma non abbiamo questi dati. E comunque le produzioni valutano il successo di un film in base agli incassi e tutta l'industria gira intorno a quel dato prettamente economico. Oltretutto nessuno parla mai di rapporto tra costo di un film e relativo incasso.... i costi non sono anch'essi influenzati dall'inflazione? Un film degli anni 50, 60, 70 o 80 costava quanto un film di oggi? In proporzione forse sì, forse no, ma chi può dirlo? Onestamente non capisco dove sarebbe il giochino.... sono dati, punto! Nessuno vuol fare credere una cosa per un'altra...questo è quello che conta!

Gianluca
Commento # 6 di: vidoxx pubblicato il 25 Gennaio 2013, 16:41
Originariamente inviato da: Gian Luca Di Felice;3774575
box office = botteghino = incassi....


certo, ma non è = successo se ti metti a confrontare annualità diverse, soprattutto distanti nel tempo, sarebbe comparare mele e pere, senza il dato dell'inflazione sono sì dati come dici tu, ma non confrontabili

se la vogliamo vedere dal punto di vista economico, indicare così il dato degli incassi non dice nulla, avendo accesso anche ai dati dei costi verrebbero fuori della analisi di bilancio interessanti, tipo potremmo conoscere il margine operativo netto (e quindi non è detto che il film che ha incassato di più sia quello con maggiore redditività assoluta) e l'indice di ritorno sugli investimenti (che essendo un rapporto può riservare molte sorprese, magari Blair Witch Project ha fatto meglio di Avatar...); la classifica del successo in questo caso non potrebbe quindi essere legata al solo dato degli incassi
a parte il fatto che forse tali analisi interessano solo ai maniaci dei numeri (come me... ) e non all'uomo della strada, anche l'accesso ai dati sui costi non credo sia molto semplice

se la vogliamo vedere invece nella maniera più semplice, il più grande successo di tutti i tempi al cinema è quello che ha avuto più spettatori e quindi convinto più persone a pagare per andare a vederlo, per cui:
1. si confrontano i biglietti venduti: dato difficilmente ottenibile
2. si prende l'incasso e lo si divide per il prezzo medio del biglietto: sono dati in genere rintracciabili, il risultato ottenuto non sarà precisissimo, ma almeno è indicativo (un problema potrebbe sorgere per i film che hanno avuto più distribuzioni negli anni; tipo Titanic, bisognerebbe sapere precisamente quanto hanno incassato nelle singole annualità
3. si prendono gli incassi e si attualizzano, tipo:
http://www.boxofficemojo.com/alltime/adjusted.htm
4. si evitano proclami trionfalistici (sia chiaro, non è un'accusa nei tuoi confronti)

Originariamente inviato da: Gian Luca Di Felice;3774575
...le produzioni valutano il successo di un film in base agli incassi e tutta l'industria gira intorno a quel dato prettamente economico....


ok, ma è solo l'industria cinematografica che usa l'incasso come parametro, quando invece si parla di dischi o libri viene sempre citato il numero di copie vendute, se si parla di teatro o concerti il numero di biglietti strappati...
come dici tu sarebbe interessante sapere il numero di biglietti venduti, e hanno scelto apposta di non dirlo, o di dirlo con difficoltà, in modo da poter sbandierare di anno in anno nuovi incassi record relativi ad un singolo film o a tutta la stagione, altrimenti avrebbero ben poco di cui vantarsi...
magari anche l'industria musicale avrebbe dovuto fare così e dichiarare i fatturati (presumo in crescita, se confrontati in termini assoluti con quelli di 20/30 anni fa) invece che lamentarsi costantemente del calo nelle vendite
Commento # 7 di: any66 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 18:39
Hanno rotto sempre in inglese il master audio....io spesso se non ha audio hd-master non li compro.
Commento # 8 di: stefanelli73 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 19:44
Originariamente inviato da: any66;3774853
Hanno rotto sempre in inglese il master audio....io spesso se non ha audio hd-master non li compro.

E allora mi sà che non compri quasi niente se non i titoli SONY e quelli di qualche casa di produzione nostrana.
Commento # 9 di: wercide pubblicato il 25 Gennaio 2013, 20:57
Non vedo l'ora di sentire quella, probabilmente perfetta, traccia DTS Master
Commento # 10 di: Gaara80 pubblicato il 26 Gennaio 2013, 11:14
Gia prenotato.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »