Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Prima serie TV in 3D in Giappone

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 18 Gennaio 2011, all 12:49 nel canale SOFTWARE

“A partire dal prossimo 19 gennaio, gli spettatori nipponici potranno godere della prima serie TV realizzata in 3D. Si tratta di "Tokyo Control", una serie di 10 episodi che alimenteranno il nuovo canale 3D di Fuji Television”

Dopo i film, gli eventi sportivi, i concerti e videogiochi in 3D, è ora giunta l'ora della prima serie TV trasmessa in stereoscopia. Si tratta di un'iniziativa per ora limitata esclusivamente al mercato giapponese e che debutterà il prossimo 19 gennaio. La nuova serie TV in 3D si chiama "Tokyo Control" ed è composta da 10 episodi con la sceneggiatura che si svolge al centro di controllo aereo della capitale giapponese. "Tokyo Control" in 3D sarà trasmesso in esclusiva dal nuovo canale in 3D di Fuji Television.

Fonte: CrunchGear



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: leddlazarus pubblicato il 18 Gennaio 2011, 21:46
è inutile..... che rabbia

loro serie TV in 3D

noi? digitale terrestre (quando si vede) 4:3 SD.

poi vogliono venderci a tutti i costi TV full HD 3D ma cosa ce ne facciamo????
Commento # 2 di: Ark77 pubblicato il 19 Gennaio 2011, 15:53
Concordo con te leddlazarus, loro veloci come ghepardi, noi come tartarughe e in questo siamo secondi a pochi... anche gli statunitensi più avanti, e restando in europa anche inglesi (gia al dvb-t2)sono più avanti ed anche i tedeschi insomma compriamo le Ferrari dai giapponesi e coreani e una volta qui in italia dovremmo farle muovere a carbone ... Speriamo in uno futuro più tecnologicamente all'avanguardia!
P.S. Meno male che ci sono i blue ray!
Commento # 3 di: Stigmata pubblicato il 19 Gennaio 2011, 22:58
In italia il futuro tecnologicamente all'avanguardia non è nell'interesse di nessuno, consumatori esclusi (ma che, si sa, non contano nulla).
L'interesse, semmai, è quello di far strapagare servizi obsoleti facendo credere che siano lo stato dell'arte.
Commento # 4 di: rpr.win pubblicato il 22 Gennaio 2011, 10:07
Solo in Inghilterra si usa il dvb-t2, negli Usa il 3D, considerato in fase di test, lo ha solo Espn, che lamenta scarso interesse REALE degli spettatori e non hanno ancora idea di quanto continueranno con il 3D. Il resto d' Europa è al nostro stesso livello, con regole fatte e rispettate, e fatte rispettare, quindi senza i casini creati da lcn a vento, pid audio/video affidati alla buona gestione e volontà delle singole emittenti, ma tutti con lo stesso dvb-t, magari senza il disastroso mhp.