Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Michael Bay accusa Microsoft di cospirazione

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 05 Dicembre 2007, all 16:23 nel canale SOFTWARE

“Il regista americano non riesce proprio ad astenersi dal dare la propria opinione sulla guerra dei formati HD e dalle pagine del proprio sito se la prende questa volta con Microsoft, accusandola di cospirazione”

Il regista americano Michael Bay, autore del campione di incassi "Transformers" non riesce proprio a mandare giù la scelta di Paramount e DreamWorks Animation di supportare in maniera esclusiva il formato HD DVD e in una discussione all'interno del forum del proprio sito lancia questa volta accuse di cospirazione da parte di Microsoft nella contesa dei formati HD. Il regista dichiara questa volta che "Microsoft vuole che entrambi i formati falliscano in modo da dirottare il mercato verso il download digitale. Questa è la scomoda verità di cui nessuno parla. Questo è il motivo per cui Microsoft firma assegni per centinaia di milioni di dollari per convincere gli studios a supportare l'HD DVD, invece del leader di mercato e superiore Blu-ray. Vogliono che la confusione regni nel mercato in attesa di perfezionare al meglio i loro servizi di download digitale dei contenuti. Il tempo vi dirà chi ha ragione."

Dichiarazioni che ancora una volta non mancheranno di far discutere anche perché non capiamo su quali basi il regista possa affermare che il Blu-ray è superiore all'HD DVD e poi forse non ha letto le ultime notizie riguardanti l'imminente lancio da parte di Sony di un servizio di video on-demand dedicato agli utenti giapponesi della PS3 o l'ambizione da parte di Apple di fare di iTunes un negozio virtuale sempre più dedicato ai contenuti cinematografici e televisivi, con - lo ricordiamo - sia Sony che Apple impegnate nel campo Blu-ray. Stanno cospirando anche loro contro i formati HD?

Potete trovare la dichiarazione originale di Michael Bay qui

Fonte: Michael Bay.com



Commenti (81)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: bonzuccio pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:37
Originariamente inviato da: REDAZIONE
Dichiarazioni che ancora una volta non mancheranno di far discutere anche perché non capiamo su quali basi il regista possa affermare che il Blu-ray è superiore all'HD DVD


Salve
Forse perchè il supporto BR è più capiente, veloce e con maggiore base di hardware capace di leggerlo installato?
Io mi fiderei delle parole di un regista che ci ha rimesso credo in soldi ma anche per il fatto che una sua opera artistica
non è stata distribuita a dovere
Accuse pesanti le sue, se dice che Microsoft elargisce denaro per uno standard (e il fine è ben diverso dall'on demand che non ruba in questo modo il target) sono cose pesanti su cui non si può tergiversare
Commento # 2 di: Girmi pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:41
…non riesce proprio a mandare giù la scelta di Paramount e DreamWorks Animation…

Questo è il motivo per cui Microsoft firma assegni per centinaia di milioni di dollari per convincere gli studios

Mi sembra un ottimo sistema per trovare finanziamenti per il suo prossimo film
Commento # 3 di: Luciano Merighi pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:44
a pensar male di MS non si sbaglia... a prescindere
probabilmente Apple e Sony pensano all'on demand come una possibilità in più, lo zio Bill come l'unica possibilità...

Commento # 4 di: Pietruzzo pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:48
Secondo me la sua tesi non si discosta di molto dalla reale volontà di Microsoft che lancerà entro i primi mesi del 2008 il video marketplace anche in Europa,e della strategia di Apple che punta tutto sui contenuti video che attualmente vende negli States tramite Itunes e che approderà da noi insieme al renting dei film a 720p di cui si vocifera da tempo,molto probabile che nel first quarter del 2008 tutte le carte saranno messe in tavola!
Commento # 5 di: bonzuccio pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:57
Teribbile sta cosa del mordi e fuggi on demand..
i film sono una religione..
specialmente alcuni film..
spero ci sia la possibilità di comprarne una copia non affetta da autodistruzione dopo 3gg.
Tutta la produzione di film ne subirebbe il colpo proprio a livello artistico non vedremo più grandi capolavori..
vabè tanto 2001 è già uscito
Commento # 6 di: Girmi pubblicato il 05 Dicembre 2007, 16:58
Originariamente inviato da: Luciano Merighi
…probabilmente Apple…

La posizione di Apple non è ancora chiara. Ufficialmente supporta il BR, ma da olte un anno è fuori con un programma di authoring solo HD-DVD, oltre che SD ovviamente.
Ancora nessuna macchina esce con un lettore HD di alcun tipo ma nel codice di Leopard ci sono tracce del supporto ad entrambi formati.
Bho!

…pensano all'on demand come una possibilità in più,…

Secondo me, sì.
Il futuro dell'HD è online, non su supporto.

Ciao.
Commento # 7 di: Pearl pubblicato il 05 Dicembre 2007, 17:21
Mi potete passare la mail di Michael Bay, gli voglio consigliare di cambiare spacciatore!
Commento # 8 di: Gordon pubblicato il 05 Dicembre 2007, 17:32
Non mi vorrete mica dire che Microsoft è una multinazionale che vuole monopolizzare qualsiasi mercato polverizzando la concorrenza con la forza del predominio e del denaro, infischiandosene degli utenti e della qualità?

Ma dai...
Commento # 9 di: Stevewind pubblicato il 05 Dicembre 2007, 17:47
Originariamente inviato da: Gordon
Non mi vorrete mica dire che Microsoft è una multinazionale che vuole monopolizzare qualsiasi mercato polverizzando la concorrenza con la forza del predominio e del denaro, infischiandosene degli utenti e della qualità?

Ma dai...


Incredibile vero??!! stento a crederci
Commento # 10 di: MauMau pubblicato il 05 Dicembre 2007, 17:50
tutto vero.
Sony però non ha mica creato il BR per amore dei poveri !
Sostituite alla parola Microsoft quella Sony e la frase rimane altrettanto vera.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »