Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Le Major credono nel Blu-ray

di sabatino pizzano, pubblicata il 20 Giugno 2008, all 13:16 nel canale SOFTWARE

“Gli alti dirigenti delle principali Major cinematografiche si sono dati appuntamento durante un vertice per discutere del mercato Home Entertainment e del futuro della distribuzione. Massima fiducia nelle sorti del Blu-ray Disc”

Le alte cariche rappresentative delle principali major cinematografiche Hollywoodiane, nei giorni scorsi si sono riunite in un vertice sul futuro della distribuzione di materiale cinematografico e sul settore dell'Home Entertainment. Al centro delle loro attenzioni non poteva che esserci il Blu-ray disc. In merito al "presunto" andamento a rilento del formato consorziato, le stesse major si sono trovate tutte d'accordo nel ritenere che il Blu-ray sfonderà e che vincerà tutte le sfide che si ritroverà di fronte nei prossimi anni.

Nello specifico, il presidente di Lionsgate Steve Beeks, ha dichiarato che i dati di vendita non fanno altro che dimostrare come i consumatori stiano abbracciando il formato Blu-ray, mentre Mike Dunn si è lanciato addirittura in pronostico alquanto ambizioso: la transizione dal DVD al Blu-ray Disc sarà più rapida della precedente transizione dal VHS al DVD, perché "le persone hanno già familiarità con il digitale".

Kelly Avery di Paramount ha manifestato l'importanza dell'abbassamento della soglia di accesso sotto i 200 dollari per i lettore Blu-ray disc, mentre Ron Sanders di Warner ritiene che un problema importante per lo sviluppo del Blu-ray era (ed è) rappresentato dall'acquisto di player con upscaling di qualità, che farà ritardare l'acquisto di un player Blu-ray che fino ad oggi sono piuttosto indietro da questo punto di vista.

Universal è entusiasta del recente passaggio dalle parti del raggio blu: "abbiamo attualmente le migliori menti creative della nostra società a lavoro su cosa si potrebbe fare con il BD Live", ha affermato Craig Kornblau che poi ha concluso: "a partire da ora, sorrideremo al pensiero delle cose che abbiamo fatto con HD DVD rispetto a quelle che faremo". Dello stesso avviso dei colleghi Bob Chapek di Disney che si è mostrato fiducioso circa la possibilità che il Blu-ray disc possa essere "fecondo" per un periodo medio-lungo.

Fonte: Home Media Magazine



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: arrapao pubblicato il 20 Giugno 2008, 13:59
abbassassero il prezzo del software!!!
solo così venderebbero
Commento # 2 di: TheRaptus pubblicato il 20 Giugno 2008, 14:43
Ron Sanders di Warner ritiene che un problema importante per lo sviluppo del Blu-ray era (ed è rappresentato dall'acquisto di player con upscaling di qualità, che farà ritardare l'acquisto di un player Blu-ray che fino ad oggi sono piuttosto indietro da questo punto di vista.

Forse è qui che si vuole inserire DVD2.0?
Un buon upscaling anche per il parco dati presente, così il BLU è ancora più in ritardo.
SPero in una guerra dei prezzi ...
Commento # 3 di: poe_ope pubblicato il 20 Giugno 2008, 15:18
Originariamente inviato da: Redazione
abbiamo attualmente le migliori menti creative della nostra società a lavoro su cosa si potrebbe fare con il BD Live


Coi titoloni che stanno rilasciando non ho dubbi...

Sic!
Marco
Commento # 4 di: Moralizzatore pubblicato il 20 Giugno 2008, 15:41
Che strano, pensavo che li producevano per giocarci a freesbie i BR.
Commento # 5 di: OXO pubblicato il 20 Giugno 2008, 15:51
No, per poterci giocare a freesbie devi attendere il profilo 2.1...
Commento # 6 di: GIANGI67 pubblicato il 20 Giugno 2008, 15:53
Cosa si potrebbe fare con il BD Live?Spillare altra grana alla gente,ovvio.Speriamo che stavolta vadano a casa con le pive nel sacco...ma che si concentrino sulla qualita' tecnica,piuttosto...
Commento # 7 di: bonzuccio pubblicato il 20 Giugno 2008, 18:02
Kelly Avery di Paramount ha manifestato l'importanza dell'abbassamento della soglia di accesso sotto i 200 dollari per i lettore Blu-ray disc, mentre Ron Sanders di Warner ritiene che un problema importante per lo sviluppo del Blu-ray era (ed è rappresentato dall'acquisto di player con upscaling di qualità, che farà ritardare l'acquisto di un player Blu-ray che fino ad oggi sono piuttosto indietro da questo punto di vista.

Mimì e Cocò
Commento # 8 di: guest_005317 pubblicato il 21 Giugno 2008, 07:01
Originariamente inviato da: bonzuccio
mentre Ron Sanders di Warner ritiene che un problema importante per lo sviluppo del Blu-ray era (ed è rappresentato dall'acquisto di player con upscaling di qualità, che farà ritardare l'acquisto di un player Blu-ray che fino ad oggi sono piuttosto indietro da questo punto di vista.


Come dargli torto, finchè ci saranno lettori DVD come l'oppo che fanno un fantastico upscaling i lettori BD rimarranno indietro e anche di brutto......ciaoooooooooo
Commento # 9 di: pistu pubblicato il 21 Giugno 2008, 09:28
Appunto pigliatevi ps3 che l'upscaling lo fa alla grande.
E abbassate i prezzi dei film che sono i più alti del mondo in italia.
Commento # 10 di: Caprettone pubblicato il 23 Giugno 2008, 08:46
Infatti le case di produzione fanno i conti in casa degli altri chiedendo di abbassare il prezzo dei player: in realtà questo è già successo, in un anno si sono ridotti di un terzo. Quello che non si è ridotto è il costo dei supporti. Io non ho problemi a spendere 3/400 euro per un buon lettore BR, mi scoccia molto di più spenderne 30 per un film. Inoltre non sono d'accordo sul fatto che andrà avanti perche la gente si è gia abituata al digitale, perchè la differenza abissale tra VHS e DVD giustificò una maggiorazione sul prezzo, mentre le disparità tra DVD e BR non sono così evidenti al utente medio da giustificarne la spesa.