Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IMAX, Sony e Discovery uniti per il 3D

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Gennaio 2010, all 13:03 nel canale SOFTWARE

“I tre gruppi hanno annunciato un accordo di collaborazione che gli consentirà di usufruire delle reciproche competenze e che porterà alla nascita in USA di un canale interamente dedicato al 3D, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7”

Per poter vendere l'hardware è necessario il software e per il nascente mercato dei televisori "3D Ready", oltre ai lettori Blu-ray 3D, sarà determinante l'arrivo di emittenti televisive in grado di proporre contenuti stereoscopici. La più attiva in questo senso (e non a caso) sembra in questi giorni essere Sony Corporation che ha siglato un accordo di collaborazione con Discovery Communications e il gruppo IMAX. L'obiettivo delle tre aziende è quello di riunire le reciproche competenze (tecniche e di contenuti) e realizzare la prima emittente statunitense completamente in 3D.

Ma la joint-venture non si ferma qui, visto che Sony, IMAX e Discovery intendono estendere questa rete di contenuti ad altri mercati, offrendo pacchetti di trasmissioni "chiavi in mano" a tutti i broadcaster internazionali che ne facessero richiesta. Se tutto andrà secondo i programmi, il debutto del primo canale interamente in 3D è previsto negli Stati Uniti per quest'estate.

Fonte: HD Numérique



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Zubermen pubblicato il 13 Gennaio 2010, 13:59
Uhm... Previsione ottimistica per l'italia (la minuscola è voluta...) : 2014? IMHO prima non se parla...
Commento # 2 di: nightmare78 pubblicato il 13 Gennaio 2010, 14:11
...previsione fin troppo ottimistica. Non abbiamo ancora l'hd, figurati per il 3d quanti anni dovranno passare ancora...
Commento # 3 di: icaro73 pubblicato il 13 Gennaio 2010, 15:33
in Italia ancora l' 80 % delle trasmissioni è in standard definition e in 4/3 e le trasmissioni alla risoluzione di 720 linee sono ancora un utopia, tranne per i canali a pagamento satellitari e digitali, e io pago e io pago (il canone Rai).
Commento # 4 di: Texlee pubblicato il 14 Gennaio 2010, 15:02
Discovery prima che pensi al 3D sarebbe meglio che pensasse a proporre documentari almeno in HD ready visto che per ora il 90% dei documentari presenti sul canale HD di Discovery sono ancora in bassa definizione...al contrario di National Geographic!!