Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

"Il Cavaliere Oscuro" polverizza i record

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 18 Dicembre 2008, all 09:40 nel canale SOFTWARE

“L'edizione Blu-ray di "Batman - Il Cavaliere Oscur"o conferma le grandi aspettative e polverizza ogni record di vendita. Il successo è mondiale ma sono negli Stati Uniti sono state venduta 1,7 milioni di copie in una settimana”

Tutti se lo aspettavano, ma Warner Home Video era sicuramente ansiosa di avere un riscontro reale sul mercato. Bene, a distanza di poco più di una settimana dall'uscita del Blu-ray, "Batman - Il Cavaliere Oscuro" (vedi recensione) ha polverizzato tutti i record precedenti di vendita di titoli in alta definizione. Secondo quanto dichiarato da Warner Home Video, il successo e i record di vendita sono riscontrabili in tutti i mercati, ma solo negli Stati Uniti le vendite hanno raggiunto 1,7 milioni di copie durante la prima settimana di commercializzazione.

Interessante notare che - sempre negli USA - durante la stessa settimana sono stati venduti 13,3 milioni di film sia in Blu-ray che in DVD e quindi il solo ultimo episodio della saga di Batman ha rappresentato circa il 13% delle vendite totali del mercato Home Video. Niente male!

Fonte: HD Numérique



Commenti (31)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: HUNTER pubblicato il 18 Dicembre 2008, 10:05
proprio alla luce di vendite così importanti continueranno tranquilli a fare bd senza tracce audio hd, come invece si sforzano di fare sony e altre case...
purtroppo il film è talmente bello che lo si compra lo stesso ma meriterebbero di restare sullo scafale!
Commento # 2 di: maxrenn77 pubblicato il 18 Dicembre 2008, 10:11
Quoto Hunter alla grande!!
Commento # 3 di: DogEatDog pubblicato il 18 Dicembre 2008, 10:16
come sarebbe che non c'è la traccia audio hd? c'è eccome, e fortunatamente è quella originale, non quella doppiata.
Commento # 4 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 18 Dicembre 2008, 10:29
E chi non conosce la lingua originale, cosa fa? si guarda le figure ed ascolta solo gli effetti in HD?
Commento # 5 di: StarKnight pubblicato il 18 Dicembre 2008, 11:13
Chi non conosce l'inglese lo impara (che poi torna sempre utile)

Ormai l'Italia dovrebbe capire che agli occhi dell'Europa e più ancora del mondo intero conta meno di un due di picche... è già tanto che troviamo ancora film doppiati e manuali di istruzione tradotti nella nostra lingua... ma solo per questioni di marketing visto che ben pochi conoscono l'inglese ed ancor meno lo parlano fluentemente.

Facessero come in Olanda ed in molti altri Paesi dove i film non vengono quasi mai doppiati ed al massimo ti trovi i sottotitoli e vedi come la gente imparerebbe e non ci sarebbe bisogno di attendere che la Warner o altri produttori facciano un'immagine dei propri Blu-Ray apposta per l'Italia (con i costi che ne conseguono) giusto per farci stare il doppiaggio in HD.
Commento # 6 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 18 Dicembre 2008, 11:44
Tu parli come se i dischi ce li regalassero o che lo facessero per beneficenza. I supporti noi italiani li paghiamo molto di più rispetto agli altri paesi ed è doveroso pretendere non dico un maggior valore ma almeno le medesime condizioni. Eliminiamo, già che ci troviamo, anche il doppiaggio in italiano dai cinema cosi risparmiano altri soldi. Vediamo in quanti mesi il 99% dei cinema italiani chiuderanno per sale deserte.

Sinceramente il discorso del tipo chi non lo sa lo impara, mi sembra una cosa senza il benchè minimo senso.
Commento # 7 di: Drachetto pubblicato il 18 Dicembre 2008, 11:49
Ne fate un discorso solo italiano, in verità ci sono paesi più avanti di noi, come la Spagna e la Francia, dove la pensano esattamente come noi e anzi, loro sono più integralisti di noi e traducono tutto il traducibile.
Stiamo assistendo, per chi si ricorda, alla stessa cosa dei DVD di anni fa: DD per l'inglese, Pro-Logic per le altre lingue. Tra diversi mesi, con la diffusione del BR, avremo finalmente versioni localizzate con audio HD per l'italiano. E per i film usciti ora avremo le riedizioni. Un film già visto.
Commento # 8 di: tuvoc pubblicato il 18 Dicembre 2008, 12:09
Anche se impari l'inglese sarà difficile cogliere tutte le battute e i dialoghi veloci che ci possono essere in un film.
E poi i doppiatori italiani sono bravissimi.
Io pur avendo una ps3 l'ho preso in dvd l'audio è uguale e per il video ci pensa il mio denon 2930.
Commento # 9 di: Dave76 pubblicato il 18 Dicembre 2008, 12:39
Originariamente inviato da: tuvoc
Anche se impari l'inglese sarà difficile cogliere tutte le battute e i dialoghi veloci che ci possono essere in un film.


Per questo esistono i sottotitoli...con questo non voglio giustificare niente e nessuno, sia chiaro...
Commento # 10 di: tuvoc pubblicato il 18 Dicembre 2008, 12:41
Originariamente inviato da: Dave76
Per questo esistono i sottotitoli...

Ma che senso ha guardare un film con i sottotitoli?
Ti perdi il film perchè se leggi i sottotitoli non ti puoi godere il film.
E poi si pagano cari noi i blu ray.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »