Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

"HD DVD è qui per restare"

di sabatino pizzano, pubblicata il 25 Gennaio 2008, all 16:03 nel canale SOFTWARE

“Nel corso di un'intervista tenuta per BetaNews, Ken Graffeo, vice presidente esecutivo di Universal e co-presidente di HD DVD Group, dichiara che il formato di Toshiba non abdicherà”

Se ne sta facendo un gran parlare. La lotta per la successione del DVD, che vede schierati Blu-Ray e HD DVD, sembra essere giunta ad un epilogo. Dopo il recente annuncio di Warner Bros di abbandonare l'HD DVD in favore del Blu-ray, dalla parte di Toshiba sono rimaste circa il 25% delle major hollywoodiane (Paramount e Universal), mentre tutte le altre sono esclusiviste Blu-ray. Sembrerebbe a questo punto che i giochi siano fatti per il formato di Sony, ma così non la pensa Ken Graffeo, vice presidente di Universal e uno dei presidenti del gruppo HD DVD.

Graffeo, infatti, approfittando del particolare momento vissuto dai due formati, si è prestato volentieri ad una intervista condotta dai colleghi di Betanews.com, durante la quale sono emersi dei particolari rilevanti. Volendo riassumere brevemente quanto emerso, e invitandovi per approfondimenti a leggere l'intervista originale, Graffeo ha innanzitutto dichiarato che l'"HD DVD è qui per restare" ("HD DVD is here to stay"), rigettando ogni scenario che vedeva la sua Universal dalla parte del Blu-ray in un prossimo futuro.

L'intervista non poteva che cominciare con qualche considerazione sull'annuncio del momento, ossia quello inerente l'attività di Warner per i prossimi mesi. Graffeo stigmatizza un pò la scelta di Warner, facendo notare come, uno switch del tutto simile a questo, sia, in realtà, stato fatto anche da Paramount stessa mesi addietro. Riguardo, invece, la conseguente cancellazione della conferenza stampa a Las Vegas, Graffeo confida che il gruppo HD DVD ha appreso tale notizia proprio mentre erano in volo verso Las Vegas, e che, per questo motivo, tutto il lavoro (anche in termini di slide per le presentazioni) svolto per tale evento non avrebbe più avuto senso e non sarebbe stato di certo attinente con la realtà dei fatti. Tutti i dati che sarebbero stati mostrati durante la stessa conferenza, e dei quali si sarebbe poi discusso, includevano anche Warner. Ma Warner aveva appena annunciato quello che noi tutti già sappiamo...

Non poteva mancare, durante l'intervista, qualche riferimento ai recenti rumor che vedono sia la stessa Universal che Paramount presto dalla parte del Blu-ray. Graffeo ha categoricamente negato tali speculazioni sostenendo che per entrambe le major nulla è cambiato e che, pertanto, le stesse siano tutt'ora attive a pianificare la loro attività futura a favore dell'HD DVD.

Qualche parolina è stata spesa anche per l'altro fenomeno del momento, ovvero la Playstation 3 che, a detta di molti, è il vero cavallo di battaglia di tutto il consorzio. Graffeo rigetta tutta questa importanza addotta alla console di nuova generazione di Sony puntando il dito sul bassissimo attach-rate fatto registrare da sempre dal formato consorziato.

Stessa cosa è stata fatta riguardo il recente riposizionamento di Toshiba dei propri lettori HD DVD. Graffeo ha voluto focalizzare l'attenzione su due importanti aspetti: le attuali collezioni di DVD possedute dai consumatori, e la confusione che regna tra questi riguardo l'HD. Il vice presidente di Universal, infatti, ha motivato la scelta del riposizionamento dei player Toshiba come lettori DVD con funzionalità HD DVD adducendo proprio il fatto che attualmente i consumatori sono in possesso di numerosi DVD ed è difficile che loro si privino degli stessi a favore degli stessi film in alta definizione. Il discorso fu diverso quando ci fu l'avvento del DVD in quanto le allora VHS venivano principalmente noleggiate e quasi mai acquistate dai consumatori. Graffeo ha aggiunto altresì che tra i consumatori regna una scarsa conoscenza del fenomeno alta definizione e per questo motivo la logica del riposizionamento mira proprio verso un "addomesticamento" per tappe degli stessi.

Graffeo, poi, ha voluto dire la sua anche riguardo a quella che Apple ritiene la vera minaccia per HD DVD e Blu-ray, ossia i contenuti HD on demand via internet. Da ciò è emerso come, in realtà, le major attualmente non siano preoccupate da questa possibilità, in quanto ritengono che la tecnologia attualmente non sia pronta per poter competere in termini qualitativi con l'alta definizione archiviata su supporto ottico. In chiusura, si è anche parlato di un eventuale futuro fatto di tutti lettori universali, cosa che lo stesso Graffeo non si è sentito affatto di escludere.

Rinnoviamo l'invito alla lettura dell'intervista completa al seguente indirizzo: Intervista Ken Graffeo

Fonte: BetaNews



Commenti (28)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Matty pubblicato il 25 Gennaio 2008, 16:23
Avevo già scritto che la guerra non è finita, ma nessuno ci credeva!
Il vincitore sarà il Bluray, c'è poco da fare, ma l'HD-dvd continuerà a lottare ancora per un pò e, soprattutto, non morirà tanto facilmente.....se morirà poi!
Commento # 2 di: misterbiso pubblicato il 25 Gennaio 2008, 16:54
Speriamo che questo perdurare della guerra tra formati, porti almeno ad un ulteriore ribasso del software e dei lettori.
Commento # 3 di: XForce pubblicato il 25 Gennaio 2008, 16:55
Quando qualcuno dall'alto del marketing si renderà conto che queste dichiarazione non coincidono con i fatti di vendita allora probabilmente chissà cosa si inventeranno per cambiare rotta...
A me la cosa che da maggiro fastidio e che questi continuano a non capire che se qualcuno si avvicina all'alta definizione e vuole vedere diversi titoli di catalogo si deve munire al 90% di due lettori... ma evidentemente i soldi non li spendono loro...
Commento # 4 di: bonzuccio pubblicato il 25 Gennaio 2008, 17:54
Chi è questo un Santone?
Ha detto qualche parolina sul fenomeno attuale ps3 si si..
Ha capito cosa è l'attach rate, vagli a spiegare che l'attach rate di chi putacaso piglia una ps3 e putacaso ha un tv in hd e putacaso è un appassionato compra come uno che appassionatamente compra possedendo un lettore della Toshiba.
Poi si si, ps3 o gli altri lettori bd non upscalano i dvd,
certo certo hai i dvd devi farti per forza l'hd-dvd per vedere un dvd in hd, ci vuole il lettore della toshiba per vedere bene i dvd
Hd-dvd è qui per molestare
Commento # 5 di: MastaHaze pubblicato il 25 Gennaio 2008, 18:44
Bhe
mi pare evidente che KG stia difendendo le scelte fatte dalla compagnia per cui lavora.
Detto questo è anche vero, per quanto possa sembrare assurdo dopo aver visto certi dati, che non mi è sembrato di leggere assurdità.
Potrebbe anche avere ragione.
Ci vorrà del tempo.
Commento # 6 di: luipic pubblicato il 25 Gennaio 2008, 18:56
Originariamente inviato da: bonzuccio
l'attach rate di chi putacaso piglia una ps3 e putacaso ha un tv in hd e putacaso è un appassionato compra come uno che appassionatamente compra possedendo un lettore della Toshiba.


Scusa, ma non ho capito .
Ciao
Luigi
Commento # 7 di: bonzuccio pubblicato il 25 Gennaio 2008, 19:53
Dico che l'attach rate di bd su ps3 è basso perchè non tutti hanno un tv hd e non tutti comprano film cosa che invece di solito capita in chi compra specificatamente un lettore hd e quindi si ha per questi un a/r alto, ma i numeri di ps3 vendute sono talmente elevati che lasciano in secondo piano questi discorsi
Commento # 8 di: Joe Foker RSS pubblicato il 25 Gennaio 2008, 19:58
io ci andrei cauto, sono convinto da tempo che il bd vinceva, era chiaro già da 2 anni secondo me...eppure non mi sono mai sentito che facesse uan fine come il beta 200 aed esempio
Commento # 9 di: bonzuccio pubblicato il 25 Gennaio 2008, 20:01
Originariamente inviato da: MastaHaze
Bhe
mi pare evidente che KG stia difendendo le scelte fatte dalla compagnia per cui lavora...


Secondo me non difende le scelte della sua azienda ma il suo posto di lavoro, di sicuro la sua è una delle poltrone più scomode e per avere visibilità è disposto a tutto, anche a dire cose che possono andare contro gli interessi oltre che di me acquirente anche della sua azienda :
io che ho un lettore blue ray e mi vedo il 75% di titoli in hd e il 25% in dvd upscalato starò meglio di uno che compra malauguratamente un lettore hd-dvd per vedere il 25% (ad oggi ma potrebbe andare peggio) dei titoli hd e upscala il 75% dei dvd.. no?
Sto meglio e sono più incavolato di uno con hd-dvd perchè drogato dal marketing delle aziende che spaccano il mercato
Quindi è lapalissiano che questa gente reclamizza e pubblicizza la possibilità dell'acquirente di commettere un errore nell'acquisto e che questo errore potrebbe fare in modo che hd-dvd sia qui per restare..
onestamente per me è un modo perlomeno strano di porsi verso la altrui attenzione
Commento # 10 di: Joe Foker RSS pubblicato il 25 Gennaio 2008, 20:02
scusate ero a tel e mi sono espresso male...ripeto
allora, che il bd vincesse si è sempre capito, dall'inizio ha sempre avuto numeri maggiori dell' hd dvd...ma al contempo ho sempre pensato che l'hd in un modo o nell'altro non sarebbe morto ma sopravvissuto, anche se veramente pensavo sarebbe sopravvissuto nel mercato pc...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »