Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HD DVD e Blu-ray presto obsoleti?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Giugno 2007, all 15:23 nel canale SOFTWARE

“Microsoft si dice convinta che entro 5-10 anni i supporti ottici saranno diventati obsoleti per veicolare i contenuti multimediali, film in alta definizione compresi”

In occasione della conferenza Digital Hollywood, in California, Richard Doherty - product manager Microsoft nel settore della convergenza dell'intrattenimento domestico - si è detto convinto della prossima obsolescenza dei supporti ottici per veicolare i contenuti multimediali. Secondo il suo punto di vista (che è poi quello di Microsoft), questo varrà anche per i nuovi supporti HD DVD e Blu-ray. Durante la sua presentazione ha anche dichiarato che "al momento non è grado di dire se tra 5 o 10 anni l'alta definizione sarà ancora veicolata su di un disco ottico, ma in Microsoft avrebbero preferito che il passaggio all'alta definizione non avvenisse su disco".

Con questa affermazione, Doherty non intende rinnegare la scelta di sostenere il supporto HD DVD e si dice anzi fiero della scelta operata, ma è sempre più convinto che la crescita del mercato dei servizi di download via Internet, insieme all'aumento della banda disponibile, renderà semplicemente inutile la presenza di supporti ottici. Questo punto di vista è, tra l'altro, condiviso da un certo George Lucas, che aveva già sottolineato come il futuro della distribuzione dei film sarebbe stata online.

Fonte: Digital Hollywood



Commenti (79)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: no_smog pubblicato il 13 Giugno 2007, 15:42
ma come fà...

..un P.M. della più grande Software House del mondo a parlare di 5 o 10 anni indifferentemente??? In ambito elettronico/informatico una differenza di 5 anni è come 50 anni nella vita di un essere umano. Vedi l'ostetrica che dice alla madre:suo figlio camperà poco, o 50 o 100 anni!!!.
Certo in questo modo si para il culo ma se vuole dire che tali supporti dureranno poco allora si fermi a 5, perchè 10 anni, imho, sarebbero nella norma. Il DVD non è mica stato inventato nel 1950.
Cordialmente...CS
Commento # 2 di: VinK pubblicato il 13 Giugno 2007, 15:50
con la banda larga che abbiamo in Italia hai voglia a downloadare........ :-)
da dove arriva questo.....da Marte????????
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 13 Giugno 2007, 16:29
già mi vedo a fare il download di 50 giga...

ho 31 anni, dite che per il 50° lo vedo il film?
Commento # 4 di: poe_ope pubblicato il 13 Giugno 2007, 16:45
Lavoro per una grossa multinazionale americana del software, e una dichiarazione del genere non mi sorprende affatto, dal momento che la stessa mentalità è nel DNA di tutte le aziende a stelle e strisce, e la si vede (anche) in tanti altri aspetti dello sviluppo delle soluzioni software che poi vengono esportate.

La cosa si riassume in una sola parola: indifferenza.

Tutto quello che succede/esiste al di fuori dei confini USA è sostanzialemente ignorato, quando non mal sopportato (vedi localizzazioni dei programmi).

Ciao!
Marco
Commento # 5 di: Thefaster pubblicato il 13 Giugno 2007, 16:55
Mah, comunque Gates aveva gia annunciato qualcosa di simile dicendo che tra 5 anni la tv tradizionale sarebbe stata soppiantata dalla banda larga che però non è abbastanza larga per l'hd.
Ma forse in Microsoft pensano al loro mulino e probabilmente intendevano tacitamente il loro WMVHD che se ricordate ha fatto qualche comparsa su alcuni dvd.

Il problema delle nuove tecnologie, imho, non è la frequenza con cui ce le propinano ma il modo e i costi. Basti vedere come stanno facendo col Blu-Ray e HD-DVD con player attuali menomati e comunque limitati in alcune funzionalità sin dall'inizio ed a prezzi esgerati per quello che offrono.

Farebbero meglio a cambiare sistema e forse introdurre nuove tecnologie, anche in meno di 5 anni, potrebbe essere fattibile per tutti.
Commento # 6 di: 55AMG pubblicato il 13 Giugno 2007, 16:58
magari qualcuno si è appena deciso ad acquistare un lettore HD-DVD e/o BluRay, legge qua e decide di rimandare..... (sembra esagerato ma...)
Come pretendono di aiutare questi nuovi supporti se se ne escono con trovate del genere?
Commento # 7 di: godzilla666 pubblicato il 13 Giugno 2007, 17:44
Diciamoci la verità, Microsoft tira acqua al suo mulino. Del resto non è un mistero che il loro appoggio all'HD-DVD non sia proprio dei più fedeli, anzi, l'impressione è che abbiano optato per questo formato solo ed esclusivamente per andare contro Sony a tutti i costi.
In USA stanno spingendo tantissimo sui contenuti on-demand con l'Xbox 360, del resto non a caso la versione Elite con l'hard disc da 120GB la vendono solo lì. Voglio convincere la gente a scaricare i film con la loro console, nel loro formato (WMV) e con i loro sistemi (Xbox Live!).
Probabilmente da quelle parti ci riusciranno anche, ma nel Vecchio Continente la vedo molto dura... l'IPTV da noi non se la fila praticamente nessuno, nonostante le campagne pubblicitarie martellanti di Telecom e Fastweb. E anche nel resto d'Europa la gente preferisce di gran lunga Sky a qualsiasi servizio via rete...
Commento # 8 di: Gioppino pubblicato il 13 Giugno 2007, 17:57
USA 1988:640 Kb di RAM saranno sufficienti per qualsiasi tipo di applicazione futura
Non mi ricordo chi lo disse...
A parte le battute, non credo che l'affermazione sia così folle: vuoi per la volontà di non rendere più possibile il possesso dei materiali copyrighted, vuoi per i progressi tecnologici.
Non mi stupirei se arrivassimo ad usare le memorie flash SS: sono piccole, sempre più capienti e meno costose. Tra dieci anni chissà...
Commento # 9 di: oxota pubblicato il 13 Giugno 2007, 17:59
Con il nuovo hw (8500/2400) che sgravano anche un sempron penso che lo sviluppo digitale avra' una buona impennata.
Si potranno offrire mediacenter a prezzi bassi e la gente incomincera' ad apprerzzare la comodita' della prendi e passa sul hd e niente dvd/hd/bluray e minidv sparse per casa.
Commento # 10 di: Gioppino pubblicato il 13 Giugno 2007, 18:07
Originariamente inviato da: godzilla666
... l'IPTV da noi non se la fila praticamente nessuno, nonostante le campagne pubblicitarie martellanti di Telecom e Fastweb. E anche nel resto d'Europa la gente preferisce di gran lunga Sky a qualsiasi servizio via rete...


Non conosco la situazione televisiva europea, ma in Italia il servizio è scandaloso, se fosse decente sarei veramente interessato.
Che senso ha l'IPTV senza contenuti o qualità (alice) o con costi maggiori per lo stesso servizio di Sky (fastweb)?
Mi sono interessato al servizio alice home tv, ma a parte il discutibile catalogo di film e spettacoli/sport che mettono a disposizione (infinitamente peggiore imho di quello offerto da Sky) hanno anche delle trasmissioni a bitrate ridicoli, scarsi perfino come divx.
Se volessi guardarmi la iptv sul pc ok, potrei anche chiudere un occhio, ma la finalità del servizio è destinato alle tv tradizionali, magari di grande dimensione; ed è francamente senza senso.
La vera tv on demand è per forza di cose legata alla rete, ma la qualità è inscindibile dal servizio.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »