Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Google Play Film in Italia

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Novembre 2013, alle 11:23 nel canale SOFTWARE

“Google ha introdotto anche in Italia il suo servizio di noleggio e acquisto di film dalla piattaforma Google Play. Contenuti che sono poi accessibili da PC, smartphone e tablet. Un'offerta ricca ma piuttosto cara, con i titoli disponibili sia in SD che in HD, ma con audio semplicemente stereo”

Sbarca anche in Italia il servizio "Film" sulla piattaforma Google Play, accessibile da PC, smartphone e tablet Android. Piuttosto ricca la disponibilità di titoli, sia italiani che stranieri, con i film che possono essere sia acquistati che noleggiati. Una volta acquistata la copia noleggio, il film dovrà essere riprodotto entro 30 giorni e una volta avviato rimarrà a disposizione dell'utente per 48 ore. Gran parte dei film sono disponibili sia in SD che in HD, ma in tutti i casi la traccia audio è limitata allo stereo. L'offerta prevede noleggi a partire da 2,99 Euro per le copie in SD, con 1 Euro in più richiesto per la copia in HD. Gli acquisti arrivano invece fino a 16,99 Euro per le novità in HD (solitamente 13,99 Euro per la copia in SD).

Prezzi, a nostro avviso, assolutamente folli, considerando che stiamo parlando di file web, oltretutto privi di audio multicanale! Con cifre simili, è possibile acquistare l'equivalente Blu-ray! Un esempio: "L'Uomo d'Accaio" è acquistabile in HD su Google Play a 16,99 Euro, con l'edizione Blu-ray (2 dischi completi di "Copia Digitale") disponibile su Amazon a 17,41 Euro, con audio italiano Dolby Digital Plus 7.1 e inglese DTS HD Master Audio! Non credo di dover aggiungere altro!

Per maggiori informazioni: Google Play

Fonte: Google



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: killakid pubblicato il 13 Novembre 2013, 12:21
Direi che con quei prezzi si sono messi fuori mercato da soli.
Commento # 2 di: Domenik73 pubblicato il 13 Novembre 2013, 12:59
Già. A parte qualcuno che ha soldi da buttare non vedo chi possa noleggiare/acquistare a quei prezzi, considerando che, a quanto ho capito, i contenuti non sono nemmeno ad alta risoluzione. Sinceramente affittare un blu ray mi costa meno, e continuerò a usare questa via. Quando vedranno che nessuno (o comunque pochi) utilizzerà il servizio avranno 2 opzioni: o chiudere o cambiare prezzi e qualità dei contenuti
Commento # 3 di: lupoal pubblicato il 15 Novembre 2013, 09:37
io, parlando del noleggio, mica l'ho capito di cosa vi state lamentando...

qualcuno per cortesia sarebbe in grado di dirmi in una città come Milano dove è ora possibile noleggiare dei bluray?
chiuso Blockbuster a me è rimasto uno striminzitissimo (e loffissimo) negozietto sotto casa con titoli mediamente vecchi e poca disponibilità

ora quindi, detto che l'audio solo stereo è una vera schifezza, prima ci ergiamo tutti a cavalieri senza macchia contro la pirateria e poi quando arriva una possibilità di noleggio a meno di 4 euro (es. World War Z euro 3,99) ci mettiamo a sbraitare ? mah!

concordo sul fatto che il prezzo di acquisto da Google Play sia folle! e aggiungo, oltre al problema del solo audio stereo, anche quello che non è chiaramente/immedatamente comprensibile se il film che si vorrebbe noleggiare sia SD o HD... però da quì a dire che tutta la proposta/idea è da buttare ce ne passa
Commento # 4 di: robertocastorina pubblicato il 15 Novembre 2013, 10:37
Probabilmente noleggiare è difficile, ma acquistare blu ray a pochi centesimi in più di quei prezzi folli è di una facilità estrema! Ormai è una guerra di sconti tra amazon, DVD.it, Feltrinelli, ecc..., per cui si riesce ad acquistare a prezzi eccezionali e, se poi non si desidera riempirsi casa di supporti ottici, rivenderli è ancora più facile; così facendo si rischia di spendere meno del noleggio di google play!
Commento # 5 di: lupoal pubblicato il 15 Novembre 2013, 12:17
come ho avuto modo di ben specificare io mi riferisco solo all'aspetto legato al noleggio... che poi comprando/rivendendo si possa avere un costo finale limitato è altra storia
Commento # 6 di: ippotommasotti pubblicato il 15 Novembre 2013, 12:34
Ma in quale formato possono essere scaricati i film acquistati? Lo chiedo per capire se poi potrei vedermeli sulla mia SmartTV Samsung...
Commento # 7 di: robertocastorina pubblicato il 15 Novembre 2013, 12:44
Questa precisazione l'avevo capita, però se un noleggio costa da 4 euro in su la gente ha il diritto di lamentarsi e di reagire nel modo più consono, ovvero non comprare! Inoltre, se questa discussione permette di esprimere questo dissenso, ecco che le lamentele sono assolutamente giustificate.
Oltretutto non riesco a capire cosa c'entri in questo caso il discorso sulla pirateria: se un member si lamenta dei prezzi del noleggio mi pare ovvio che lo faccia con la coscienza a posto, in quanto un pirata nemmeno si preoccuperebbe di manifestare tale dissenso, tanto per lui è tutto gratis!
Commento # 8 di: djfix13 pubblicato il 15 Novembre 2013, 14:03
Google è legato al lato Diritti Italia (Siae mangiasoldi).
fate conto che di 3 euro di noleggio 2 vanno in Siae!
un amico con il negozio di video noleggio è obbligato dalla legge a:
acquistare DVD/BD esclusivamente dal distributore (Sony, Warner ecc) e con dei supporti specificatamente destinati al noleggio (sono come quelli comuni ma costano di più
l'acquisto è legante, cioè se vuole avere un film lo DEVE comprare.
ogni 2,5 € di noleggio 1 euro va in Siae, il 22% in IVA (-0,55 €)
insomma il mio amico LORDI prende 0,95 € ogni ora di noleggio!
Se riesce a mangiare è un miracolo!