Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Google Music: accordo storico sui diritti EU

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 20 Novembre 2012, all 12:10 nel canale SOFTWARE

“Google è riuscita a siglare un accordo storico per il mercato delle distribuzione musicale in Europa: un'unica licenza stretta con le case discografiche francesi, italiane e spagnole che ha consentito di acquisire diritti per circa 5,5 milioni di brani provenienti da 35 paesi in tutto il mondo”

Google ha introdotto da qualche giorno il servizio musicale "Google Music" anche in Europa e dietro al lancio della piattaforma ci sarebbe un accordo storico per il mercato musicale europeo. Google è riuscita ad accordasi con "Armonia", un'alleanza nata tra le società di autori ed editori di Italia (SIAE), Francia (SACEM), Spagna e Portogallo (SGAE - che gestisce i diritti per entrambi i paesi della penisola iberica), acquisendo così i diritti per circa 5,5 milioni di brani provenienti da 35 paesi in tutto il mondo.

I termini di licenza (dal punto di vista prettamente finanziario) sono simili a quelli già siglati da Amazon o Apple in passato per i loro servizi musicali, ma l'accordo siglato da Google cambia tutto dal punto di vista della tempistica e facilità nell'avviare una piattaforma di vendita dei contenuti. I concorrenti di Google hanno dovuto siglare accordi di licenza paese per paese e confrontarsi con lungaggini burocratiche e legali, senza contare la necessità di sviluppare piattaforme distinte per ogni paese (con rispettivi diversi cataloghi di vendita online), mentre il motore di ricerca più famoso al mondo ha risolto tutto in un colpo solo, consentendo così agli utenti l'accesso ad un catalogo di acquisti musicali oltretutto molto più ampio.

Un accordo che farà sicuramente scuola e che potrebbe consentire a molti altri protagonisti della distribuzione musicale digitale di entrare più facilmente nel mercato europeo. Era ora!!

Fonte: Financial Times



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 20 Novembre 2012, 12:27
E' indubbio che Google qualsiasi cosa faccia la fa sempre in grande e bene
Commento # 2 di: hi_speed pubblicato il 20 Novembre 2012, 14:41
Grande google
Commento # 3 di: uncletoma pubblicato il 23 Novembre 2012, 00:27
Musica in streaming? No, grazie.