Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Disco olografico da 500GB da General Electric

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 28 Aprile 2009, all 12:31 nel canale SOFTWARE

“L'azienda statunitense annuncia di aver messo a punto un supporto olografico di dimensioni pari ai DVD e Blu-ray con una capacità di 500GB. L'introduzione è prevista per il 2011 e la capacità potrà essere presto raddoppiata”

Di supporti olografici si parla ormai da diversi anni e aziende come InPhase Technologies o Optware hanno già dimostrato prototipi funzionanti da 300GB. A parte l'effettivo interesse da parte del mercato per questo tipo di supporto, visto che i grandi nomi dell'industria sono già piuttosto impegnati nel cercare di riuscire a diffondere il Blu-ray, un grosso freno alla diffusione è senz'altro il prezzo, visto che il masterizzatore costa circa 15.000 dollari e ogni singolo disco circa 150 dollari.

General Electric sembra essere riuscita a sviluppare un disco olografico con una capacità di archiviazione di 500GB e un procedimento costruttivo che dovrebbe risultare notevolmente più conveniente. Oltretutto la dimensione di questo disco è identica a quella degli attuali CD, DVD e Blu-ray e i tecnici hanno anche dichiarato di aver sviluppato una meccanica di scrittura e riproduzione retro-compatibile con i CD, i DVD e i Blu-ray. E questo è solo un primo passo, visto che i responsabili del gruppo si dichiarano convinti di riuscire presto a raddoppiare fino a 1TB la capacità di archiviazione del supporto. L'introduzione sul mercato - inizialmente professionale, ma l'obiettivo è in realtà il mercato consumer - è comunque previsto non prima del 2011-2012.

Fonte: PC World



Commenti (21)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Highlander pubblicato il 28 Aprile 2009, 13:27
Ho capito come verranno distribuiti i contenuti 8k nel 2015 !
Commento # 2 di: M@tteo79 pubblicato il 28 Aprile 2009, 13:41
E' già tanto se vedremo i 4K nel 2015... e poi che fretta c'è? Diamo il tempo al 1080P di diffondersi a dovere (Blu-Ray e Sky HD) che di soldi ne sono stati spesi già abbastanza.
Commento # 3 di: gian de bit pubblicato il 28 Aprile 2009, 13:58
Originariamente inviato da: M@tteo79
E' già tanto se vedremo i 4K nel 2015...


volevi usare la parola miracolo al posto del tanto vero?

2015 per il 4k direi previsione anche fin troppo ottimista, parlo a livello di supporti ovviamente (non di HW)
Commento # 4 di: pyoung pubblicato il 28 Aprile 2009, 14:07
Su questo non c'entrano le major, è un prodotto per storage dati e backup quindi target clienti informatici
Commento # 5 di: Highlander pubblicato il 28 Aprile 2009, 14:13
Originariamente inviato da: gian de bit
....
2015 per il 4k direi previsione anche fin troppo ottimista, parlo a livello di supporti ovviamente (non di HW)

Io, invece, sono convinto che NON esisterà un supporto specifico per i 4k, ma sarà usato il BD nella sua futura massima capacità disponibile

Sarà per gli 8k che verranno utilizzati nuovi supporti tipo questo che, come ricorda pyoung, sono si indirizzati a clienti informatici, ma non si sa mai che anche le Major non ci buttino un occhio
Commento # 6 di: jpjcssource pubblicato il 28 Aprile 2009, 14:14
Originariamente inviato da: gian de bit
volevi usare la parola miracolo al posto del tanto vero?

2015 per il 4k direi previsione anche fin troppo ottimista, parlo a livello di supporti ovviamente (non di HW)


Io parlerei più a livello di proiettore e display, il supporto è un problema secondario visto che il Blu Ray è stato ideato per aggiungere layers a volontà aumentandolo di 25Gb ad ogni layer aggiunto.
Commento # 7 di: Mitchan pubblicato il 28 Aprile 2009, 14:40
per i prossimi 10-15 anni le tv saranno a 1080p.

è quasi impossibile che fra qualche annetto possano commercializzare su larga scala tv 4k dai.
Commento # 8 di: Paganetor pubblicato il 28 Aprile 2009, 15:16
ma un masterizzatore a che velocità deve scrivere per riempire in tempi onesti (diciamo massimo un paio d'ore) questi 500 giga? A spanne, direi 70 mega/secondo... raddoppiando lo spazio (o dimezzando i tempi) si passa a 140 mega/secondo...

anche per uso business vedo ancora un discreto margine per HD convenzionali e addirittura i vecchi (e affidabili) nastri!
Commento # 9 di: vlad pubblicato il 28 Aprile 2009, 16:15
forse tra qualche anno quando passera` questa crisi globale, il 4K entrera` nelle case con questa tecnologia e inziera`una nuova epoca d`oro
Commento # 10 di: jpjcssource pubblicato il 28 Aprile 2009, 21:30
Comunque sembra che i dischi ottici abbiano ancora molto da dire, i successori degli HVD, i PCD, possono arrivare a 50 TB di capacità O_O
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »