Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Coclite, Martegiani e Mariozzi trio a Rimini

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 21 Settembre 2018, alle 11:30 nel canale SOFTWARE

“Le otto piccole sculture musicali del concept album “Camille” dell’etichetta AudioRecords, verranno eseguite in prima mondiale in occasione di Sintonie Hi-End a Rimini”


- click per ingrandire -

Le otto piccole sculture musicali del Concept Album “Camille”, pubblicate su vinile, CD e Hi Res Audio dall’etichetta AudioRecords, verranno eseguite in prima mondiale in occasione di Sintonie High-End Video Exhibition, sabato 22 settembre alle ore 16:30, all'interno della "Sala Eventi" del Palacongressi di Rimini, in un concerto acustico, con piano e violoncello al naturale e un tocco di sound reinforcement per la voce: Alessia Martegiani (voce), Massimiliano Coclite (pianoforte), Francesco Mariozzi (violoncello).

Camille è Camille Claudel, scultrice di una Francia di fine secolo XIX, epoca tardo romantica, del pianoforte di Debussy, delle sculture di Rodin. Dalla provincia Camille, già alle prese con le forme, si trasferisce a Parigi, entra nello studio del grande scultore e ne diventa la musa. Ne nasce un amore folle, un incredibile turbinio di sensi. Ed ancora più forte è il sentimento dell’amore che si perde. Un amore che non si spegne neanche dopo una relazione di Camille con lo stesso Debussy e la successiva vita Bohemien che la scultrice adotta e che non è gradita, in un’epoca di costumi apparentemente rigorosi, ad una famiglia in vista come la sua.


- click per ingrandire -

Camille è richiusa in manicomio per il resto della sua vita da quello stesso fratello Paul con cui è cresciuta e che ha sempre amato. Alessia Martegiani ha incontrato Camille in un momento in cui la sua matura carriera di cantante e d’insegnante si incrocia con un’attività di ricercatrice musicale attenta e curiosa. Ha fissato la storia di Camille in otto piccoli quadri che Massimiliano Coclite ha musicato con incredibile maestria dando a Camille il sapore dell’epoca impressionista, del pianoforte del tardo romantico, affiancato dall’incalzante, intenso, struggente calore del suono del violoncello.

L’incontro con Camille sarà devastante. Si insinuerà subito nel vostro cuore, nella vostra anima. Specie se ascoltato dal vivo, acustico, non amplificato.

Per maggiori informazioni: www.audiorecords.it  -  www.hdmusicstore.it  -  sintoniehifi.it

 



Commenti