Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Buco nella protezione di BD-ROM e HD-DVD

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 10 Luglio 2006, all 13:03 nel canale SOFTWARE

“La rivista tedesca C'T has scoperto una falla nel sistema di protezione di HD-DVD e Blu-ray Disc che può essere sfruttata con il software WinDVD-HD e che permette la copia di film nei due formati con un sistema macchinoso”

Il conto alla rovescia è già iniziato. Sono molte le persone che, con il cronometro in mano, fanno scommesse su quanto tempo reggeranno i nuovi sistemi di protezione che equipaggiano Blu-ray Disc e HD-DVD. Dopo la caduta del sistema che protegge i DVD in WMVHD, sono molti quelli che scommettono in un baco dei software di riproduzione.

Il primo spiraglio l'ha aperto la rivista tedesca C'T che nel numero che sarà oggi in edicola in Germania, piegherà come utilizzare il software WinDVD-HD per la copia dei primi film in formato BD-ROM e HD-DVD. In realtà si tratta comunque in un sistema molto macchinoso che sarà alla portata di pochissime persone con molta pazienza.

La falla è stata trovata nel sistema di screen-capture automatico del software WinDVD che permette di acquisire in modo totalmente automatico tutti i fotogrammi del film che vengono salvati in una cartella, tutti con una numerazione progressiva. Con il software adeguato è possibile montare i singoli fotogrammi in un file AVI non compresso per procedere successivamente alla compressione e poi al montaggio sonoro.

Si tratta in effetto di un sistema così macchinoso da scoraggiare anche il più tenace degli appassionati di editing video. ma non è detto che con la potenza di calcolo e la capacità dei supporti di memoria attualmente a disposizione, l'intera catena di automatismi non possa essere terminata in modo automatico in tempi ragionevoli.

Ma non si tratta comunque di una copia conforme all'originale. Si tratta bensì di una copia creata dopo il processo di decodifica operato dal software WinDVD, con tutti i limiti che ne conseguono. Toshiba e Intervideo sarebbero già informati del baco e con i prossimi film verranno cambiate le chiavi AACS che renderanno necessario un aggiornamento del software WinDVD che chiuderà per sempre questo piccolo incidente.

Fonte: www.heise-security.co.uk<



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: charger2000 pubblicato il 10 Luglio 2006, 15:21
Commento # 2 di: The True Frankie pubblicato il 10 Luglio 2006, 22:50
ritorniamo ai tempi di DVDDecripter + FlaskMPEG + avisinth + Virtualdub per convertire.

Non mi sembra molto diverso come principio...