Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BD-Live per tutti i Blu-ray Disc Sony

di sabatino pizzano, pubblicata il 01 Luglio 2008, all 14:41 nel canale SOFTWARE

“Sony Pictures Home Entertainment, dopo Disney e Warner, annuncia anch'essa l'adozione "massiccia" dei contenuti interattivi BD-Live per i propri titoli di prossima uscita in Blu-ray Disc”


L'interattività BD-Live in "Wark Hard"

Sebbene la quasi totalità dei consumatori di tutto il mondo si aspetti dai film in Blu-ray Disc prima di tutto una qualità audio e video senza compromessi, le major cinematografiche mondiali in più di una circostanza hanno mostrato invece il loro interesse verso modi alternativi di usufruire dell'esperienza cinematografica rispetto a quella che un film tipicamente è in grado di offrire. Non è un caso, infatti, che la parola più ricorrente da un pò di tempo a questa parte sia "BD-Live", ovvero degli appositi contenuti extra che, come abbiamo già avuto modo di vedere con i DVD, esulano dalla mera visione della "pellicola", per dirigere l'attenzione verso contenuti interattivi.

Sebbene il Blu-ray Disc sia partito a rilento sotto tutti i punti di vista rispetto all'ex rivale HD DVD, le major cinematografiche consorziate - esattamente come i produttori hardware - hanno finalmente deciso di mettere in atto quanto più volte annunciato in merito ai contenuti interattivi, recuperando in questo modo il gap nei confronti del formato di Toshiba che, lo ricordiamo, prevedeva contenuti interattivi HDi sin dall'inizio. 

Dopo Universal, Disney e Warner è toccato a Sony Pictures Home Entertainment annunciare la massiccia adozione del BD-Live per tutti i titoli di prossima uscita a partire da "Walk Hard" e "The Sixth Day". In questo modo per il prossimo futuro ci sarà un copioso fiorire di titoli compatibili con il profilo 2.0 della BDA. Peccato che il consorzio abbia impiegato 2 anni per arrivare a definire uno standard per quanto riguarda i contenuti interattivi e nel frattempo molti (troppi) sono i player venduti o in vendita con profilo 1.1, se non addirittura ancora 1.0

Fonte: Engadget HD



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: GIANGI67 pubblicato il 01 Luglio 2008, 14:51
Vale il discorso fatto per Disney:se serve per non calmierare i prezzi di listino,anzi per aumentarli,vade retro.
Commento # 2 di: sasadf pubblicato il 01 Luglio 2008, 14:55
...io ci vedo solo un malcelato tentativo di far agganciare all'utenza generica un altro aggeggio alla rete, così da rendere sempre più facilmente disponibili ed acquistabili via carta di credito contenuti on demand alla maggior parte dell'utenza....

Il marketing sta andando proprio dalla parte opposta a quella giusta..

walk on
sasadf
Commento # 3 di: GIANGI67 pubblicato il 01 Luglio 2008, 14:56
Bravo Sasa',a questo punto facciamo nostro il grido di battaglia del buon vecchio Highlander...SUGLI SCAFFALI!
Commento # 4 di: guest_005317 pubblicato il 01 Luglio 2008, 16:10
Bene che continuino cosi,però poi non si lamentino del fatto che il caro e vecchio DVD vende molto di piu..................

P.S per quel che mi riguarda se aumentano i prezzi questi BD rimangono a prendere polvere sullo scaffale...............
Commento # 5 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 01 Luglio 2008, 16:14
Originariamente inviato da: sasadf
Il marketing sta andando proprio dalla parte opposta a quella giusta..


Caro Sasà, sono idealmente pienamente d'accordo con te, ma visto i numeri che fanno suonerie e menate varie...dal loro punto di vista il marketing va nella migliore direzione!

Gianluca
Commento # 6 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 01 Luglio 2008, 16:26
Giusto per rimanere in tema, durante la presentazione, Sony ha dato qualche numero sulla fruizione del BD-Live e ne è venuto fuori dalle loro indagini (che possiamo mettere in dubbio, per carità!) che i riscontri effettuati sui primissimi titoli provvisti di contenuti interattivi hanno dimostrato che una persona su cinque prova effettivamente a scaricare contenuti web attivando il servizio BD Live e che i tre quarti di chi lo attiva scarica effettivamente qualche contenuto. E in questo senso sembra molto, ma molto fiduciosa Disney (immaginate il Blu-ray profilo 2.0 in mano ai bambini!!!!!!!!!!)

Bah, è proprio vero che il mondo è vario...ma fossi il dirigente di una major forse alla fine farei la stessa cosa pure io....

Gianluca
Commento # 7 di: GIANGI67 pubblicato il 01 Luglio 2008, 16:44
Poi Disney con queste cose ci va a nozze...loro hanno l'arma dei bambini,il cui martellamento puo' essere tale da convincere i genitori a qualsiasi spesa
Commento # 8 di: sasadf pubblicato il 01 Luglio 2008, 18:21
fortuna che abbiamo ancora la scelta...

On the shelves!!

Così capiscono pure i capoccioni USa!

walk on
sasadf
Commento # 9 di: primacorte pubblicato il 01 Luglio 2008, 19:35
ci risiamo con le cavolate.
Ma a chi possono interessare i contenuti interattivi, se non ai bambini ed agli appassionati di vdeigiochi?
Il Blu ray non decollerà se si continua a sottovalutare la sete di qualità degli appassionati di cinema e, soprattutto, se i nuovi titoli continuano ad uscire in DVD.
Che dire, poi, della penuria di titoli del repetorio classico e dell' infimo livello dei blochbasters la cui ripubblicazione in HD viene sitematicamente privilegiata.
Non è vero che i consumatori siano degli allocchi, come sembrano fermamente ritenere le Majors, e se la tendenza a privilegiare la pubblicazione della spazzatura non sarà invertite l' affermazione delo nuovo formato non arriverà mai.
Commento # 10 di: babbalubbo pubblicato il 04 Luglio 2008, 17:56
Confermo quanto detto in altro forum. Forse perchè non piace a me, ritengo praticamente inutile l'interattività. Meglio prezzi più bassi e finalmente tanta qualità