Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BD 3D "Green Hornet" con DTS HD ottimizzato

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 10 Marzo 2011, all 10:10 nel canale SOFTWARE

“Sony Pictures ha ufficializzato l'arrivo dell'edizione Blu-ray 3D di "Green Hornet" per il prossimo 3 maggio in USA. A sorpresa è spuntata una caratteristica inedita di questa edizione: una traccia DTS HD Master Audio "3D optimized"”

"Green Hornet" non si è rivelato un grande successo al botteghino, ma potrebbe diventare un riferimento tecnico per gli appassionati di audio-video. Sony Pictures ha infatti annunciato ufficialmente l'arrivo nei negozi statunitensi dell'edizione Blu-ray 3D prevista per il prossimo 3 maggio (in Italia dovrebbe arrivare a metà maggio). Al momento non sono state dichiarate tutte le caratteristiche tecniche, ma i colleghi di DTS-Phile hanno scoperto che questa edizione conterrà tracce audio inglese e francese codificate in DTS HD Master Audio "3D optimized".

Non sappiamo esattamente di cosa si tratta e in che modo queste tracce potranno aggiungere coinvolgimento sonoro alle immagini in 3D, però sappiamo che l'edizione in "semplice" 2D del film non conterrà le stesse tracce audio HD "ottimizzate".

Fonte: DTS-Phile



Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: giuseppebarletta89 pubblicato il 10 Marzo 2011, 12:02
Secondo me è solo un nome.. così come il dts hd della disnet che è chiamato Enchanted Magic Vattelapesca
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 10 Marzo 2011, 12:13
Considerando che il film in questione non è un vero 3D ma un 2D convertito (neppure troppo bene) sono pronto a scommetterci che anche 'sto fantomatico Audio 3D è solo un'operazione pubblicitaria per vendere un film che altrimenti non venderebbe proprio...
Commento # 3 di: maxrenn77 pubblicato il 10 Marzo 2011, 13:54
Puah! Non sanno piu' come inventarsi bufale commerciali per cercare di vendere film nulli dal punto di vista artistico...
Commento # 4 di: nano70 pubblicato il 10 Marzo 2011, 14:04
Boh, sinceramente più che sto fantomatico DTS 3D avrei preferito un bel 7.1. Non parlo per me perchè sono fermo al 5.1 ma chi ha un 8 canali sicuramente avrebbe goduto sicuramente di più.
Commento # 5 di: The Saint pubblicato il 10 Marzo 2011, 16:17
Originariamente inviato da: maxrenn77
Non sanno piu' come inventarsi bufale commerciali per cercare di vendere film nulli dal punto di vista artistico...
A me sinceramente il film è piaciuto... sono andato a vederlo senza aspettarmi nulla di particolare ed invece mi ha divertito molto!
Commento # 6 di: mariettiello pubblicato il 10 Marzo 2011, 17:13
a parte i commenti sul film (che molti, sapendo a cosa andavano incontro hanno gradito senza tanti problemi)

direi che questa nuova feature potrebbe anche essere un'ottima trovata...ricalibrare i volumi, gli effetti e la tridimensionalità del suono in base agli effetti 3D alla profondità di scena e ai vari pop-up 3D può avere un suo perchè, anzi direi che è quasi necessario diversificare lo scenario sonoro per chi vede in 2d e chi invece deve essere ingannato con il 3D.

Il 3D implica spostamenti lungo l'asse Z di attori, oggetti, etc...è giusto che questa caratteristica venga esaltata da effetti sonori ricuciti sulla visione tridimensionale.

Solo un esempio, il più stupido: una pallina di ping pong che esce dallo schermo al centro, nella versione 3D del blu-ray il canale centrale dovrebbe emettere un effetto sonoro via via crescente man mano che la pallina esce fuori dallo schermo, e la cosa dovrebbe essere molto più netta del normale audio in 2d, dove la pallina resta cmq sempre alla stessa distanza di visione.

Se così sarà, bene bene bene
Commento # 7 di: StarKnight pubblicato il 10 Marzo 2011, 19:15
Originariamente inviato da: mariettiello
Il 3D implica spostamenti lungo l'asse Z di attori, oggetti, etc...è giusto che questa caratteristica venga esaltata da effetti sonori ricuciti sulla visione tridimensionale.


Uhm... non sono d'accordo.
L'effetto 3D serve a dare semplicemente profondità agli oggetti ma la loro posizione nello spazio rimane immutata.
Facendo l'esempio della pallina questa si trova sempre di fronte alla cinepresa (ergo allo spettatore) sia in 2D che in 3D, semplicemente in 3D ne percepisci meglio la profondità rispetto ad esempio al tavolo o agli elementi sullo sfondo ma dal punto di vista della localizzazione sonora il rumore che fa deve sempre provenire dalle casse frontali in quanto non è che la pallina in 3D ti passa attraverso e finisce alle tue spalle, come invece potrebbe fare un elicottero o un aereo che ti vola sopra la testa... ma questo vale anche per il 2D quindi secondo me non cambia nulla.
Commento # 8 di: sheva pubblicato il 11 Marzo 2011, 10:12
Scusate , ma che rumore fa una pallina da ping-pong che esce dallo schermo ?
Commento # 9 di: StarKnight pubblicato il 11 Marzo 2011, 10:48
Quello dello schermo che si rompe
Commento # 10 di: mariettiello pubblicato il 11 Marzo 2011, 15:47
Originariamente inviato da: StarKnight
ma dal punto di vista della localizzazione sonora il rumore che fa deve sempre provenire dalle casse frontali in quanto non è che la pallina in 3D ti passa attraverso e finisce alle tue spalle, come invece potrebbe fare un elicottero o un aereo che ti vola sopra la testa... ma questo vale anche per il 2D quindi secondo me non cambia nulla.


rileggi meglio il senso del mio intervento, non parlavo di palline alle spalle (perchè mai visto che la vedi sempre davanti?!) ma semplicemente di volumi diversi dell'effetto sul frontale man mano che la pallina esce fuori in 3D.

L'effetto della terza dimensione è di forzare l'illusione della profondità, quindi in una visione 3d si vuole fingere che la pallina si avvicini di più agli occhi dello spettatore (rispetto alla classica visione in 2d) ed è quindi corretto ipotizzare un volume più alto dell'effetto sonoro man mano che l'effetto 3d è più spinto (e il viceversa ovviamente)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »