Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BBC non "boicotta" HD DVD

di sabatino pizzano, pubblicata il 17 Gennaio 2008, all 09:10 nel canale SOFTWARE

“Decisione in controtendenza da parte di BBC Video che annuncia la propria volontà di voler continuare a supportare entrambi i formati”

Ci eravamo lasciati con l'annuncio di Warner di voler abbandonare l'HD DVD a favore del rivale Blu-ray. E con Warner tutte le case facenti parte il gruppo Time Warner, eccetto una: BBC Video (che viene distribuita da Warner in Home Video). BBC, impegnata tra le altre cose nella realizzazione di documentari, supporta attualmente entrambi i formati, sia HD DVD che Bluray. E sarà così anche per i prossimi mesi. 

A riportare la notizia è il portavoce della stessa BBC tramite TVShowsOnDVD.com, il quale ha dichiarato che la casa che rappresenta continuerà a supportare sia HD DVD che Blu-ray: "Faremo una valutazione attenta del mercato prima di scegliere su quale dei due formati concentrare tutti i nostri sforzi".

Che le maggiori vendite fatte registrare dall'edizione in HD DVD, rispetto alla controparte su Blu-ray, di "Planet Earth" abbia "suggerito" alla emittente inglese tale decisione?

Fonte: HDTV UK



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: bonzuccio pubblicato il 17 Gennaio 2008, 16:52
Originariamente inviato da: Redazione
..
Che le maggiori vendite fatte registrare dall'edizione in HD DVD, rispetto alla controparte su Blu-ray, di Planet Earth abbia suggerito alla emittente inglese tale decisione?


Credo sia perchè BBc è uno delle più autorevoli emittenti televisive del mondo il cui cda è nominato dalla regina e dai ministri britannici.. anche se hd-dvd avesse venduto leggermente meno quel documentario sarebbe andata cosi lo stesso
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 18 Gennaio 2008, 00:46
Vado a memoria ma credo che dallo scorso anno la dirigenza della BBC non sia più nominata da Regina e Governo.

Ora credo sia una fondazione politicamente indipendente.

Emidio