Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

"Arrested Development" su Netflix

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 27 Maggio 2013, alle 07:55 nel canale SOFTWARE

“Dopo la cancellazione, avvenuta nel 2006, e la sempre crescente popolarità, ulteriormente aumentata negli ultimi anni, debutta sul popolare portale di servizi in streaming la quarta stagione della serie Arrested Development”

La serie Arrested Development è tornata “in onda”: dopo la cancellazione da parte di Fox, avvenuta nel 2006, e dopo una serie piuttosto lunga di indiscrezioni su presunti ritorni, la quarta stagione è approdata ufficialmente su Netflix, in completa esclusiva. E' stata la compagnia americana, infatti, a credere fortemente nella serie, che a dispetto dell'uscita dalle scene ha riscosso sempre più interesse tra il pubblico, tanto da meritarsi questa nuova stagione. Il progetto si inserisce in un quadro di più ampio respiro, con cui Netflix sta proponendo sempre più contenuti auto prodotti, in modo da non dover dipendere da diritti altrui, che, come recenti accadimenti hanno dimostrato (vedi news), possono riservare spiacevoli sorprese, a volte.

Dopo House of Cards, con Kevin Spacey, Turbo: FAST, ecco dunque debuttare un'altra serie esclusivamente in streaming, che come tutte le altre offre tutti gli episodi immediatamente disponibili, senza attese settimanali. La compagnia americana non dorme sugli allori neanche per il futuro, avendo già annunciato Orange is The New Black e Sense8 dei Wachowski. A seguire il trailer della nuova stagione

Per maggiori informazioni: articolo su Engadget (in inglese)

Fonte: Engadget



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 29 Maggio 2013, 12:54
Peraltro gli episodi prodotti per Netflix sono quasi interamente girati con la RED Epic e finalizzati a 4K