Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

USB 3.0: Rilasciate le specifiche

di sabatino pizzano, pubblicata il 19 Novembre 2008, all 13:08 nel canale ACCESSORI

“A distanza di un anno dal primo annuncio, sono state ufficialmente ratificate le specifiche USB 3.0 che, grazie al collegamento in fibra ottica, sarà in grado di garantire una velocità 10 volte superiore rispetto alla versione 2.0”

E' passato poco più di un anno dal primo annuncio di Intel (link alla  news) dell'USB Promoters Group (Intel, Microsoft, HP, Texas Instruments, NEC e NXP Semiconductors) sull'intenzione di voler rilasciare la versione 3.0 del famoso collegamento USB. Nella giornata di lunedì scorso sono state ufficialmente rilasciate le nuove specifiche.

Tra i caratteri salienti del nuovo USB 3.0 troviamo l'utilizzo della fibra ottica al posto del canonico rame quale conduttore del segnale. In questo modo lo standard USB 3.0 consentirà trasferimenti fino a 10 volte più veloci dell'attuale USB 2.0, per un massimo teorico che potrà spingersi fino a 4,8 Gbps.

La seconda importante novità introdotta con questa versione è rappresentata dalla volontà di voler ridurre i consumi prevedendo il funzionamento della connessione solo nel momento in cui la stessa viene effettivamente utilizzata. I primi dispositivi USB 3.0 sono previsti entro la fine del 2009.

Per ulteriori informazioni: www.usb.org/press/2008_11_17_USB_IF.pdf

Fonte: USB.org



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: gigiluigipigi pubblicato il 19 Novembre 2008, 13:12
4,8 Gbps?!Non male..

Ciao,
Gianlugi
Commento # 2 di: Brigno pubblicato il 19 Novembre 2008, 14:57
Io avrei voluto qualche Ampere in più in modo da potergli collegare anche delle periferiche più esose

PS: ovviamente sarebbe meglio diminuire i consumi delle periferiche ma sotto certi limiti è difficile scendere
Commento # 3 di: loreeee pubblicato il 19 Novembre 2008, 16:07
ottima notizia! era l'ora che facessero un tipo di usb più veloce, la 2.0 è durata tanto e nell'arco di questi anni la mole di dati che facilmente si hanno, a volte anche a casa, è fortemente aumentata, la velocità cominciava ad essere davvero troppo bassa!
Commento # 4 di: haegemonia pubblicato il 19 Novembre 2008, 22:14
bene , per rinnovarci dovremmo spendere un fottio di soldi...
Commento # 5 di: calle pubblicato il 21 Novembre 2008, 08:22
4,8 Gbps?
Ad oggi il SATA II fa al massimo 3Gbps!
Come la mettiamo?
Commento # 6 di: loreeee pubblicato il 21 Novembre 2008, 08:53
beh per i dischi il futuro è il SAS, già montati sui server arrivano a 15k rpm, il doppio del 95% degli HD sata (7200rpm, solo pochi e costosissimi arrivano a 10k)
Commento # 7 di: ale123 pubblicato il 21 Novembre 2008, 08:57
Penso si stesse parlando del cavo SATA non dei dischi.
I SAS arrivano a 12gbit (SAS 4x), ma si parla di banda passante sul cavo non di velocità del disco.
Commento # 8 di: loreeee pubblicato il 21 Novembre 2008, 09:50
ah scusa.. avevo capito male.. comunque c'è scritto nella news che con l'usb 3.0 si abbandona il rame per andare su un cavo in fibra ottica, da questo ne deriva l'altissima velocità
Commento # 9 di: zLaTaN_85 pubblicato il 21 Novembre 2008, 10:50
ora però servono memorie e dischi in grado di viaggiare a velocità maggiori delle attuali altrimenti di usb3.0 ce ne facciamo ben poco
Commento # 10 di: maurino72 pubblicato il 21 Novembre 2008, 15:33
Su soluzioni per distanze ravvicinate la fibra mi convince poco. Pensate che nel settore pro, dove si usa(va) il fibre channel, si sta parlando da qualche mese di migrare tutto su ethernet in rame.

Ulteriore riflessione, lo standard 10 GbaseT gia' adesso puo' andare a 10 Gb. Su cavo Ctg 6A copri distanze di 100 mt.

Un cavo in rame te lo sa crimpare un ragazzino di 10 anni... La fibra ?