Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Pronta la certificazione DLNA

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 28 Settembre 2005, all 09:57 nel canale ACCESSORI

“L'alleanza DLNA è pronta per la prima fase di certificazione che garantirà l'intercomunicabilità di tutti i vari prodotti che utilizzano connessioni di rete per lo scambio di contenuti audio e video.”

Il DLNA (Digital Living Network Alliance) è un'associazione tra tutte quelle aziende produttrici dei vari dispositivi che utilizzano collegamenti di rete. I vari membri dell'Alleanza hanno pensato di sedersi attorno ad un tavolo per considerare una serie di elementi comuni che favorissero l'intercomunicabilità dei vari prodotti, anche se di marche differenti.

Negli ultimi due anni il DLNA è cresciuto in modo considerevole ed ora ne fanno parte circa 250 aziende che rappresentano l'intero globo terrestre. Finalmente, dopo aver chiuso lo scorso anno le linee guida 1.0, l'associazione è pronta a partire con il programma di certificazione.

Le aziende produttrici hanno già iniziato le procedure per la certificazione dei vari prodotti e saranno presenti anche quest'anno al CEATEC di Tokyo dal prossimo 4 ottobre, dove saranno mostrati i prodotti che saranno in vendita entro la fine del 2005.

Le prime linee guida dell'alleanza DLNA, varate a giugno dello scorso anno, definiscono due classi di prodotti - DMS (Digital Media Server) e DMP (Digital Media Player) - e tre classi di supporto: Audio, Video e Immagini.

Le future linee guida, ancora in fase di sviluppo, aggiungeranno altre tre classi di prodotti, introducendo i dispositivi mobili, i controller ed anche le stampanti. Le future specifiche regoleranno anche alcune funzioni come il download e l'upload dei contenuti.

Il programma di certificazione del DLNA in futuro includerà anche queste tre nuove classi di prodotti assieme ad altre nuove caratteristiche che verranno introdotte con il rilascio delle nuove linee guida che si spera vengano definite entro i primi mesi del prossimo anno.

Per maggiori informazioni: www.dlna.org

 



Commenti