Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Easy-Off spegne lo spreco

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 02 Aprile 2008, alle 15:41 nel canale ACCESSORI

“Easy Off, il piccolo dispositivo prodotto da Easy Living permette in un solo gesto di eliminare gli inutili sprechi di energia elettrica dei prodotti HiFi in stand-by con il normale telecomando”

Easy Off è un piccolo dispositivo da interporre tra la presa di corrente e le apparecchiature video e hi-fi come televisori, amplificatori, decoder digitali, lettori DVD etc. che consente un notevole risparmio energetico.

In pratica, invece di lasciare tutti gli apparecchi in stand-by, con consumi che in alcuni casi sono di alcune decine di watt, il dispositivo Easy-Off permette di staccare la corrente con un semplice gesto poiché si attiva e disattiva con lo stesso telecomando con cui accendete il TV.

Caratteristiche dichiarate

tensione d’ingresso 230 V
tensione uscita 230V
carico massimo 10 A
portata spina e presa 10 A
distacco dalla rete mediante 2 relè
innesco e disinnesco anti bump
tempo di intervento distacco senza carico 10 sec.
sensore infrarosso remoto con jack e cavo schermato L. m2

Easy Off è un prodotto italiano commercializzato da EL Electronics di Mosciano Sant'Angelo (TE) ed è già disponibile al costo di 39,90 Euro, IVA compresa.

Per maggiori informazioni: www.easyoff.eu  -  www.elelectronics.com



Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: Giotaros pubblicato il 02 Aprile 2008, 18:33
Andate sul sito del produttore...

Be già andando sul sito, nella sezione risparmi fa vedere una tabella con i consumi mendi dei vari apparecchi, a voi il giudizio....
Commento # 12 di: RobiX pubblicato il 02 Aprile 2008, 21:52
Sono giovane ma sto diventando sensibile a questo problema e con tutte gli apparecchi che ho in camera non oso pensare al consumo in standby.Purtroppo le ciabatte sono dietro un mobile e ogni volta mi diventerebbe lungo e così purtroppo lascio in standby.Che voi sappiate i pureav avrebbero un tasto frontale per spegnere tutto?
Commento # 13 di: Marco5.1 pubblicato il 02 Aprile 2008, 22:20
Originariamente inviato da: RobiX
Purtroppo le ciabatte sono dietro un mobile e ogni volta mi diventerebbe lungo e così purtroppo lascio in standby.Che voi sappiate i pureav avrebbero un tasto frontale per spegnere tutto?



Io da tempo ho comprato su ebay a circa 30-40 euro un kit di 4 prese telecomandate(di cui una dimmer) ad onde radio e ci comandi cosa vuoi.

Dietro le apparecchiature video ho 2 ciabatte(entrambe collegate ad un ups ), una per gli apparecchi da lasciare in stand-by, (quelli che hanno l'orologio), all' altra quelli da spegnere dove ho messo questa presa.
Commento # 14 di: pico67 pubblicato il 03 Aprile 2008, 08:09
L'HO ACQUISTATO CIRCA 1 SETTIMANA FA E POI L'HO RESTITUITO AL PUNTO VENDITA PER MALFUNZIONAMENTO ( NE HO PROVATI 2 ), AVEVO COLLEGATO TRAMITE CIABATTA : 1 TELEVISORE SONY BRAVIA LCD, UN LETTORE DVD, DECODER SATELLITARE, SINTOAMPLIFICATORE; DOPO AVER FATTO LA TARATURA DELL'IMPIANTO ( SI DEVE SPEGNERE LA LUCE VERDE DEL DISPOSITIVO ED ACCENDERSI QUELLA ROSSA) SE PROVAVO AD ACCENDERE UN DISPOSITIVO DOPO QUALCHE SECONDO SI SPENGEVA AUTOMATICAMENTE.
Commento # 15 di: iaiopasq_ pubblicato il 03 Aprile 2008, 08:48
Ciao pico67 e benvenuto su AV Magazine Forum.
Cortesemente potresti evitare di scrivere in maiuscolo, cosa che equivale ad urlare in faccia a chi ti legge?
Modifica il tuo messaggio precedente, grazie.
Se non l'avessi fatto ti invito a leggere il regolamento del forum che hai accettato all'iscrizione per evitare futuri errori.
Buona navigazione.
Commento # 16 di: dagon75 pubblicato il 03 Aprile 2008, 13:01
da un pigro..

All'ikea avevo comprato per 4 euro due temporizzatori.
Attaccato uno alla ciabatta degli hifi che quindi rimangono accesi solo nei momenti in cui è possibile un loro utilizzo.
Non è il massimo sicuramente ma per un pigro come me funziona alla grande.

Commento # 17 di: Basaldo pubblicato il 03 Aprile 2008, 14:39
Consumo PS3

...in qualche messaggio del tread si chiedeva il consumo della PS3 in stand-by.
Il display del mio filtro di rete Pure-AV 40, con la ps3 in stand-by (spia rossa accesa) e tutto il resto dell'impianto spento misura 0,4-0,5 ampere di assorbimento.
... circa 140 VA.

Se puo essere di qualche aiuto .. con tutti miei dispositivi in stand-by (tranne la PS3) : TV, ampli, lettore dvd, decoder sat e decoder digitale il consumo è minore di 0,1 ampere (il display segna 0,0).

Ciao
Commento # 18 di: superactual pubblicato il 03 Aprile 2008, 20:49
Per ovviare al problema ho 5 ciabatte con interuttore...
Alla prima è collegata il decoder sat (dotato di hdd) in modo da poterlo lasciare acceso se voglio registrare, in casacata è collegata la ciabatta dove sono collegati lo switch di rete e la tv lcd.
Sulla terza sono collegati xbox360 + matrix-switch vga + htpc.
Sulla quarta pre, finale, sub, dvd, radio, CD.
sulla quinta ups + videoproiettore.
Tutti questi aggeggi infernali non si possono spegnere (tranne il finale), il wattmetro della lidl (9,90&#8364, se non ricordo male, misurava un consumo totale di 50W...
Ciao
Commento # 19 di: OXO pubblicato il 04 Aprile 2008, 00:15
Come ho già argomentato in questo 3d, credo che il punto fondamentale non sia tanto su come spengere le lucette rosse dello stand-by (specialmente quando questo pregiudica alcune funzioni importanti delle elettroniche interessate, come nel caso delle registrazioni programmate o dello scaricamento degli aggiornamenti OTA), quanto piuttosto la necessità che tutti i produttori si impegnino seriamente nella riduzione dei consumi e, in generale, in un approccio di ecosostenibilità a 360°, che coinvolga tutta la filiera produttiva fino allo smaltimento dei prodotti dismessi.
Commento # 20 di: sevenday pubblicato il 04 Aprile 2008, 11:50
Concordo, però quello che mi fa arrabbiare è che le grandi aziende dovrebbero dara l'esempio invece di lasciare a noi l'incombenza. E' vero che è un risparmi anche per le nostre tasche; ma che si diano da fare anche loro!!!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »