Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Apple HomeKit: domotica con TouchID

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Giugno 2014, alle 12:31 nel canale ACCESSORI

“In occasione del WWDC 2014 di San Francisco, Apple ha annunciato il nuovo sistema operativo mobile iOS8, nonché la nuova piattaforma dedicata all'automazione casalinga HomeKit, che sfrutterà la nuova versione del sistema operativo e protocolli di sicurezza che faranno ampio uso del sensore di impronte digitali TouchID introdotto con iPhone 5S”

Dopo le prime indiscrezioni del Financial Times (vedi news), Apple ha svelato al WWDC 2014 di San Francisco la sua piattaforma "HomeKit" dedicata alla semplificazione ed interazione domotica. Sarà integrata nella nuova versione del sistema operativo mobile, iOS 8, e prevede l'arrivo di tutta una serie di prodotti, sistemi e applicazioni compatibili (controllo luci, apetura porte e garage, controllo sistemi di climatizzazione ed elettrodomestici, ecc...). Per aumentare i protocolli di sicurezza, HomeKit sfrutterà ampiamente il sensore di impronte digitali Touch ID introdotto da Apple con l'ultimo iPhone 5S: per aprire il garage sarà, ad esempio, sufficiente confermare l'input toccando il tasto centrale dell'iPhone. Per determinate funzionalità di controllo, iOS 8 sfrutterà anche la geolocalizzazione per aumentare ulteriormente la sicurezza: in pratica, se non siete nelle vicinanze del garage o del portone di casa, non sarà possibile attivarne l'apertura.

HomeKit consentirà anche di impartire comandi vocali all'assistente vocale Siri e di creare delle macro che verranno riconosciute da Siri: "sto arrivando a casa" per abilitare, ad esmpio, l'accensione delle luci e l'avvio della climatizzazione, oppure "sto andando a dormire" per spegnere tutte le luci, abbassare le serrande motorizzate e attivare l'antifurto.

Tra i brand che hanno già sottoscritto accordi di licenza con Apple per sviluppare prodotti e soluzioni compatibili HomeKit risultano Philips, Honeywell, Withings, Netatmo, Broadcom e Texas Instruments.

Fonte: Pocket-Lint



Commenti