Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Toast 9 masterizza i Blu-ray su Mac

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 12 Marzo 2008, all 13:24 nel canale MOBILE

“Il gruppo Roxio annuncia il prossimo rilascio di una nuova versione del suo celeberrimo software di masterizzazione per piattaforma Macintosh che sarà compatibile anche con i Blu-ray”

Roxio ha annunciato la nuova versione 9 del popolare software di masterizzazione Toast dedicata agli utenti Mac. Molte le novità e le inedite caratteristiche includono il supporto per i drive di masterizzazione Blu Ray, lo streaming video dal web e dall'iPhone. Il supporto Blu-Ray (ma si parla anche di HD DVD) sarà venduto in realtà separatamente come plug-in al prezzo di 19,95 dollari e permetterà di masterizzare i contenuti video HD, compreso quelli acquisiti con videocamere AVCHD. Il plug-in include 15 nuovi temi con menu HD, specificamente pensati per i supporti Blu-Ray.

Il dischi Blu-Ray creati potranno essere riprodotti dai lettori Blu-Ray da tavolo, da computer dotati di software player e drive compatibili e anche dalle PS3. I formato supportati sono: BD-R/RE e DL, così come vari formati DVD. Da notare che sarà possibile masterizzare anche parte dei "contenuti Blu-ray" su supporti DVD tradizionali, anche se in questo caso è bene ricordare che non tutti i lettori Blu-ray sono compatibili con questa funzionalità.

La compatibilità Blu-Ray non è la sola novità (seppur via plug-in) di Toast 9. Interessante sembra essere Roxio Streamer, un nuovo servizio gratuito che dovrebbe permettere di effettuare lo streaming di show televisivi verso l'iPhone, l'iPod Touch, Mac e PC. L'opzione è particolarmente comoda per gli utenti statunitensi dotati di TiVo, giacché è in grado di comprendere inizio e fine trasmissioni e registrare automaticamente quanto desiderato. Oltre alle funzioni di streaming, sono state aggiunte alcune funzioni di editing base grazie alle quali sarà possibile modificare o eliminare sezioni di filmati. I formati supportati sono: QuickTime, DivX, TiVo ed EyeTV.

A detta di Roxio sono state migliorate le funzioni di Audio Capturing, Tagging, copia e conversione dei Media (è ora molto più semplice convertire i propri DVD in formato gestibile da Apple TV o verso altri dispositivi). L'interfaccia è stata leggermente rivista, nel Media browser è supportato Quick Look, è possibile effettuare la preview in dimensioni maggiori dei menu DVD ed è ora presente anche un pannello "Convert" dedicato alla conversione di contenuti audio e video.

I requisiti minimi di sistema sono: un Mac con CPU G4 o superiore, Mac OS X 10.4.x, masterizzatore CD o DVD (o Blu Ray). Il prezzo di vendita negli Stati Uniti è stato fissato a 99,99 dollari. Il plug-in Blu-Ray normalmente è venduto 19,95 dollari, ma verrà offerto gratuitamente a tutti coloro che acquisteranno il pacchetto entro il 31 marzo. Il costo per chi vorrà aggiornare dalla versione precedente sarà di 59,95 dollari (incluso il plug-in Blu-Ray). La data di rilascio non è stata ancora fissata esattamente, ma dovrebbe essere imminente. Alcuni siti che avrebbero avuto comunicazione diretta da Roxio parlano di non oltre il 14 marzo.

Fonte: HD Numérique



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: pyoung pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:36
Ma non lo è anche la release 8 ?
Commento # 2 di: Girmi pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:56
Infatti. Già dalla versione 8 si possono masterizzare BR-R/RE/DL su Mac.
Quello che mancava e che ci sarà su questa nuova versione è la possibilità di fare l'authoring del disco: menù, capitoli, ecc….

Ad ogni modo, finché non vedo i supporti sotto i € 5, non credo che l'authoring domestico su supporto ottico posa decollare.

Ciao.
Commento # 3 di: BARXO pubblicato il 12 Marzo 2008, 16:10
Finalmente, ottima notizia...
attendo con ansia, me lo accatterò di sicuro...
Commento # 4 di: Ryusei pubblicato il 12 Marzo 2008, 21:50
Originariamente inviato da: Girmi
...finché non vedo i supporti sotto i € 5, non credo che l'authoring domestico su supporto ottico posa decollare...


è sempre il solito discorso del cane che si morde la coda: se non fanno i programmi la gente non compra i masterizzatori e di conseguenza i dischi scrivibili! fatto il programma la gente comincia a comprare bd-r e via via che la cosa prende campo i prezzi scendono con l'aumentare dell'offera e dei produttori di supporti!
Commento # 5 di: Bosef pubblicato il 14 Marzo 2008, 14:58
Va bene potersi fare l'autoriting e scrivere i propri blu-ray, ma attualmente esiste qualche programma per poterseli guardare su mac i propri BD?!