Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

ST-Ericsson e ARM: CPU Multi-core mobile

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Febbraio 2009, all 12:50 nel canale MOBILE

“ST-Ericsson e ARM presentano a Barcellona il primo prototipo di un nuovo processore multi-core dedicato ai dispositivi portatile, con processo produttivo a 32nm e che potrebbe essere l'anima della prossima generazione di Apple iPhone”

La società svizzera nata dalla joint-venture tra STMicroeletronics e Ericsson - specializzata nello sviluppo e la produzione di chip dedicati alla connettività nei dispositivi mobili - in collaborazione con ARM ha presentato al World Congress Mobile di Barcellona il prototipo funzionante del primo processore "system-on-chip" Multi-core (fino a 4 core) sviluppato appositamente per dispositivi mobili. Basato sulla nuova generazione di processore ARM Cortex A9 Multi-core con processo produttivo a 32nm, questa nuova soluzione promette prestazioni fino ad oggi impensabili in ambito mobile, con consumi che dovrebbero addirittura essere minori rispetto alla attuali soluzioni.

La piattaforma utilizza la tecnologia Symmetric Multi Processing (SMP) che consente di utilizzare i vari core della CPU in maniera scalabile a seconda delle applicazioni e delle prestazioni richieste. Per limitare i consumi, si è invece fatto ricorso al Dynamic Voltage and Frequency Scaling (DVFS) che consente di adattare la frequenza e il voltaggio operativo dei vari core in maniera totalmente indipendente e a seconda dell'uso. A Barcellona, la nuova CPU è stata dimostrata con una versione appositamente sviluppata del sistema operativo Symbian in grado di sfruttare le caratteristiche multicore e adattive della soluzione Cortex A9.

Il nome commerciale della nuova soluzione dovrebbe essere Sparrow e rispetto ai processori ARM11 (che equipaggiano ad esempio gli iPhone) si avrebbe il triplo della potenza di calcolo disponibile. A questo proposito, Apple ha mostrato molto interesse per questo nuovo processore e starebbe già lavorando per adattare al meglio il sistema operativo e gli applicativi al potenziale dello "Sparrow". A questo punto è molto probabile che in un futuro non troppo lontano possa arrivare una nuova generazione di iPhone quad-core.

Secondo quanto annunciato da ST-Ericsson e ARM, questo nuovo processore dovrebbe essere reso disponibile entro la fine dell'anno o al massimo all'inizio del 2010.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: ST-Ericsson



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: avdarjo pubblicato il 20 Febbraio 2009, 22:45
in termini di connettività si intende anche la possibilità di avere connessioni multimediali più stabili in movimento come per esempio in macchina??
ciao