Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony α6000: 24,3MP con AF da primato

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 12 Febbraio 2014, all 13:13 nel canale MOBILE

“La nuova mirrorless, che sostituisce la NEX-6, può vantare il sistema di autofocus più veloce al mondo - nella categoria delle fotocamere ad ottiche intercambiabili - ed è dotata di un sensore CMOS Exmor APS HD da 24,3 megapixel”

Sony ha presentato la nuova α6000, la mirrorless che succede alla NEX-6. Il sensore utilizzato per questo prodotto è un CMOS Exmor APS HD da 24,3 megapixel, abbinato al processore BIONZ X. Il range ISO si estende da 100 a 25.600, espandibile a 51.200 ricorrendo alla funzione Multi-Frame NR. La caratteristica più rilevante è il sistema di autofocus, il il più rapido nella categoria delle fotocamere con ottiche intercambiabili, in grado di mettere a fuoco i soggetti in soli 0,06 secondi. A supportare l'autofocus è il sistema Fast Hybrid AF di Sony. Il sensore, con 179 punti di messa a fuoco a rilevamento di fase sul piano focale, è accompagnato da un AF a rilevamento di contrasto. La α6000 supporta, inoltre, raffiche di scatti a 11 fps, con tracciatura delle immagini.

Pur mantenendo dimensioni compatte, la nuova mirrorless ripone grande attenzione nella disposizione dei controlli manuali: le ghiere per le impostazioni e per le modalità di scatto sono posizionate nella parte superiore della fotocamera, dove il loro utilizzo risulta comodo e intuitivo, e permettono di scattare rimanendo concentrati sulla scena. I pulsanti personalizzabili sono 7 (tra cui 2 pulsanti personali dedicati), e possono essere abbinati ad altrettante funzioni, a scelta tra le 43 disponibili. Presenti anche un flash integrato ed il mirino OLED Tru-Finder (con risoluzione di 1.440.000 punti e copertura pari al 100%), che consente di visualizzare, in anteprima, gli effetti della regolazione di messa a fuoco, dell'esposizione e di altre impostazioni.

Sul retro è invece posto il display, un'unità LCD da 3” orientabile, dotata di una risoluzione pari a 921.000 punti. Ricca anche la connettività, grazie alla presenza di Wi-Fi e NFC, che permette la connessione One-touch con dispositivi Xperia, smartphone Android con tecnologia NFC, tablet e PC VAIO. Sempre con un solo tocco è possibile attivare la funzione Smart Remote Control, che permette di far scattare l’otturatore a distanza e di visualizzare le fotografie sul proprio telefono. Tornano anche le PlayMemories Camera Apps, già presenti su numerose mirrorless Sony. La loro utilità è quella di ampliare le funzionalità e le potenzialità creative, fornendo nuovi effetti, filtri e strumenti.

In concomitanza con l'uscita della nuova α6000 vengono, inoltre, presentate tre applicazioni inedite. La prima è Smooth Reflection, che permette al fotografo di scattare fotografie a lunga esposizione, senza preoccuparsi di impostare i relativi parametri. Liveview Grading, invece, consente l’applicazione di effetti di colore ai video. I colori dei filmati possono essere modulati con precisione, regolando la profondità, il bilanciamento e la saturazione, visualizzando gli effetti in tempo reale prima di confermare le modifiche. Star Trail, infine, permette di creare filmati con piogge di stelle direttamente dalla fotocamera, senza bisogno del PC o di processi di editing manuale.

α6000 sarà disponibile in due versioni, nero e titanio, a partire da aprile, al prezzo di 649 Euro per il solo corpo macchina

Fonte: Sony



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Jovi Java pubblicato il 12 Febbraio 2014, 18:55
Veramente notevoli gli oltre 11 scatti al secondo per una 24MP... ma il sensore APS-HD è un APS-C canonico o più piccino?
Commento # 2 di: Ferny pubblicato il 19 Febbraio 2014, 15:55
-----------------
ma il sensore APS-HD è un APS-C canonico o più piccino?
-----------------

E' quello che mi sto chiedendo anch'io,

altrimenti tutti quei megapixel .....