Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sandisk costretta a rimuovere gli MP3

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 04 Settembre 2006, all 12:41 nel canale MOBILE

“Durante l'IFA a Berlino Sandisk è stata costretta a rimuovere tutti i lettori MP3 dietro pressioni da parte di SISVEL poiché non era in possesso delle necessarie licenze”

Berlino, Settembre 2006. SISVEL è un'azienda italiana che si occupa dell'amministrazione delle licenze che prevedono l'utilizzo di alcuni brevetti che ruotano attorno all'audio MPEG. In poche parole, per commerciare anche il più insignificante riproduttore MP3 le aziende devono pagare royaltyes alla SISVEL.

Sandisk, tra i maggiori produttori di supporti di memoria di tipo flash, durante l'IFA ha presentato numerosi lettori MP3 di piccole dimensioni. Evidentemente Sandisk non era in possesso delle licenze necessaria poiché SISVEL ha ottenuto che tutti i lettori fossero rimossi dallo stand.

Un duro colpo per Sandisk che non potrà mostrare i suoi nuovi lettori MP3 ai numerosi visitatori tedeschi. Fino a stamattina ancora non è giunto alcun commento ufficiale da parte di Sandisk ma cercheremo di approfondire l'argomento nelle prossime ore.

Fonte: Digital-Lifestyles.info



Commenti