Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung i5800: un altro Android 2.1

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Giugno 2010, all 10:44 nel canale MOBILE

“La casa coreana annuncia l'arrivo di un ulteriore smartphone touch-screen dotato di sistema operativo Android in versione 2.1. Rispetto al Galaxy S perde il display AMOLED da 4 pollici, ma sarà dedicato a un pubblico più vasto”

Samsung ha scelto ComunicAsia 2010 per presentare il nuovo i5800, che racchiude il meglio dei Social Media su Android 2.1. Il nuovo smartphone supporta la vita digitale dei giovani che desiderano avere a disposizione l’intero universo dei Social Network in modo immediato e semplice. Tra le funzioni c’è infatti Social Hub, che integra tutti i contatti dei Social Network in un’unica schermata, offrendo il vantaggio di essere connessi con i propri amici e di comunicare attraverso qualsiasi network. La rubrica dei contatti include anche i profili di Facebook, MySpace e Twitter accessibili da un’unica piattaforma, assicurando agli utenti di essere sempre connessi e in contatto. Social Hub permette ai fan dei Social Network di vedere le foto sul proprio telefono utilizzando un browser integrato, ideale anche per caricare, gestire e condividere le foto e i video attraverso Twitter, Facebook, YouTube e Picasa o creare album digitali ‘live’.

Samsung i5800 supporta un’intera suite di servizi mobile di Google, compreso Google-Search con la ricerca vocale, Google Maps, Gmail, Calendar, Youtube, Google Talk e Android Market: gli utenti possono così beneficiare di molteplici contenuti e di un’esperienza digitale in movimento. I servizi mobile di Google saranno personalizzati a seconda dei paesi e della disponibilità. Samsung i5800 fornisce anche ricchi contenuti di "Realtà Aumentata" grazie al Layar Reality Browser che mostra la vista reale di un luogo e offre informazioni sui punti di interesse in "sovra-impressione". La ricerca di POI (Point of Interest), cioè punti di interesse, intorno al dispositivo permette agli utenti di rintracciare facilmente le informazioni di cui hanno bisogno suddivise per categorie, come la durata di un film o la storia di un luogo di interesse, ristoranti, banche, ecc. grazie all’aiuto di Google Maps.

Il supporto di DivX permette di trasformare il cellulare in un sistema di intrattenimento personale per video, mentre il supporto di vari formati audio delizierà gli appassionati di musica. La batteria a lunga durata Li-Ion 1500mAh garantisce un’esperienza visiva prolungata. Samsung i5800 avrà l’interfaccia grafica Touch Fluid con display LCD capacitivo da 3,2 pollici per fare ricercare e navigare in modo facile ed intuitivo. J.K. Shin, President e Head of the Mobile Communications Business di Samsung Electronics ha così commentato: "Samsung i5800 è stato progettato per estendere il nostro portfolio di prodotti supportati da Android e sottolinea la mission di Samsung di offrire uno Smartphone per ogni stile di vita. i5800 offre infiniti benefici che possono essere personalizzati secondo i gusti personali degli utenti". Il nuovo Samsung i5800 sarà disponibile nel mese di Luglio ad un prezzo ancora non annunciato, ma che sarà ovviamente molto più aggressivo rispetto al Galaxy S (vedi news).

Di seguito le principali caratteristiche:

Fonte: Samsung Mobile



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: gattapuffina pubblicato il 17 Giugno 2010, 14:16
Se le caratteristiche sono quelle indicate nell'articolo (ad es. la risoluzione di soli 240x400, la riproduzione del video a soli 15 fps a soli 320x240), siamo parecchio indietro anche all'iPhone, non solo 3GS ma pure 3G, visto che già questo arriva a 320x480. Non parliamo nemmeno dell'iPhone 4...
Commento # 2 di: skintek pubblicato il 17 Giugno 2010, 14:35
chiedo scusa ma mi sembra un commento parzialmente inutile come forse potrebbero essere parzialmente inutili questi terminali.
Lo schermo effettivamente non è nulla di che anche se già il fatto di essere capacitivo lo rende decente, la fotocamera poi non è nulla di eclatante, manca del flash led ma almeno ha l'autofocus. detto ciò, stando al fatto che non si conosce ancora l'hardware, sulla carta ha quel che serve ad un terminale di fascia media o mediobassa come questo. se l'i15500 ha 199 euro come prezzo di listino questo potrebbe venire una 50ina di euro in più, quindi non è paragonabile all'iphone come fascia di prezzo, in compenso grazie alla connettività ma sopratutto ad android 2,1 potrebbe iniziare ad essere una alternativa economica a patto di voler rinunciare ad un po' di qualità video.
Ilvero problema di questi cellulari samsung non è magari la costruzione , i materiali, il prezzo o quant'altro. è il supporto. se l'i7500 che adesso si trova intorno ai 200 euro avesse ricevuto un supporto adeguato godendo degli aggiornamenti ad almeno android 2.0 in questo momento sarebbe un affarone, solo che la maledetta samsung se ne frega e si limita a sfornare decine di modelli nuovi abbandonandoli a loro stessi. il vero problema di prendere uno smartphone samsung è quello...
Commento # 3 di: gattapuffina pubblicato il 17 Giugno 2010, 15:00
Originariamente inviato da: skintek
chiedo scusa ma mi sembra un commento parzialmente inutile come forse potrebbero essere parzialmente inutili questi terminali.

Il commento E' ovviamente utile, PROPRIO perchè sono inutili terminali di questo tipo.

Il concetto è: si tratta sicuramente di uno smartphone con touch screen e con notevoli capacità internet, date dal sistema Android.

Il problema è che non puoi, per risolvere l'esigenza di uscire con un prezzo basso, risparmiare in questo modo sull'hardware, rendendo l'apparecchio inutilizzabile, per le funzioni che altrimenti potrebbe avere.

Non è un discorso di semplice qualità video, con uno schermo con una risoluzione così bassa, la navigazione su internet diventa quasi impossibile, perchè il testo dei siti Web diventa illeggibile, e comunque qualsiasi applicazione risentirà di queste limitazioni, anche a livello di interfaccia utente.

Per me, la risoluzione dell'iPhone è il minimo sindacale per poter navigare efficentemente su internet con un telefono, qui siamo ben al di sotto del minimo.

Semplicemente, non si può fare uno smartphone che serva a qualcosa, a costi così bassi.

E in ogni caso, anche il discorso del prezzo è relativo: uno smartphone connesso ad internet dovrà per forza di cose avere un piano dati allegato, altrimenti è inutile prenderlo. Ammesso costerà 249 euro, se si somma il costo di un piano dati internet, la differenza rispetto ad un iPhone con piano dati non è poi così tanta.
Commento # 4 di: skintek pubblicato il 17 Giugno 2010, 16:24
infatti ho scritto che sono parzialmente inutili, per quanto non del tutto inutilizzabili. diciamo che per me la discriminante è sempre il prezzo. se saranno correttamente posizionati (ovvero si troveranno a meno del prezzo di listino) possono comunque rimanere un acquisto interessante e comunque utilizzabile. E' chiaro che son tutti compromessi. più che altro rimango amareggiato proprio sulla questione supporto. l'i7500 ha un 3,2 amoled a 300x480 davvero molto bello ma ha un sistema operativo pieno di bug e non aggiornabile se non invalidando la garanzia.