Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Quando il cellulare diventa parassita

di Raffaele Labrozzi, pubblicata il 03 Novembre 2006, all 10:48 nel canale MOBILE

“Motorola ha sviluppato una tecnologia che permette ai cellulari con batteria quasi scarica di mantenere contatti SMS sfruttando il Bluetooth degli apparecchi vicini”

New York, Ottobre 2006. Quante volte vi è capitato di rimanere fuori casa ed accorgervi di avere la batteria del vostro  telefono a terra e  non avere nessun modo per poterla ricaricare? Da oggi non sarà più un problema, visto che Motorola ha inventato "Parasitic cellphone patent application", il nuovo sistema che consente di garantire la più lunga autonomia possibile ad un cellulare.

Grazie alla tecnologia Bluetooth, il piccolo "parassita" si accorge che il cellulare  è a corto di energia e attiva una serie di procedure: dapprima disabilita tutte le proprie "funzioni non vitali" e blocca le eventuali chiamate in entrata, poi si mette alla ricerca di dispositivi Bluetooth attivi nelle vicinanze per connettersi ad essi e sfruttarli come proxy, per inviare un avviso di scarsa autonomia ad una lista predefinita di numeri telefonici.

Con questi ultimi potranno essere mantenuti contatti esclusivamente via SMS, che viaggeranno via Bluetooth tra il telefono "parassita" e il "proxy" (che deve però essere consenziente e compiacente), che li reindirizzerà sulla normale rete GSM per recapitarli ai destinatari.

Non è ancora  chiaro se Motorola intenda lanciare questo optional nella sua produzione di serie o lucrare sulle royalty da altri produttori intenzionati a sfruttarlo., l'unico dato certo, per il momento è la registrazione del brevetto.

Fonte: New scientist



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: corgiov pubblicato il 03 Novembre 2006, 14:17
Aggiornamento di una tecnologia vecchia

Già il mio Micro Tac VIP e il di me successivo V2288 avevano una funzione simile. Vicino un ripetitore, autoricaricavano.
Commento # 2 di: gupgup pubblicato il 12 Novembre 2006, 12:09
Parasitic cellphone patent application di Motorola

Molti di noi usano il cellulare in Bluetooth attivo per vari motivi ed appilicazioni...quindi...vista la ineducazione dilagante e l'uso per esempio del modem Wirless dei Pc da parte di sconosciuti che si connettono tramite i modem degli altri alla rete, senza che i legittimi proprietari ne sappiano niente...sono sicuro che un cellulare con la funzione di appoggiarsi ad un cellulare che passa nei paraggi in Bluetooth attivo ...per continuare a trasmettere..verrebbe usato con l'inconsapevolezza degli altri...con rischi di virus..danni..violazione della privacy...etc...quindi è un'idea fruttuosa per Motorola...ma malsana..che respingo decisamente...perchè è solo teoria che due Bluetooth comunichino solo se consenzienti!!! pugpug