Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Qualcomm Snapdragon 636

di Franco Baiocchi, pubblicata il 18 Ottobre 2017, alle 15:33 nel canale MOBILE

“Qualcomm presenta il nuovo System-on-Chip, lo Snapdragon 636, dotato di CPU Qualcomm Kryo 260, GPU Qualcomm Adreno 509, e supporta sensori fotografici fino a 24 megapixel ed audio Hi-Fi fino a 192 kHz/24 bit ”

Qualcomm Technologies, Inc., ha annunciato un nuovo Soc, Qualcomm Snapdragon 636, che migliora le prestazioni del precedente Snapdragon 630. Lo Snapdragon 636 è dotato della CPU Qualcomm Kryo 260, che offre un aumento del 40% delle prestazioni rispetto al Snapdragon 630 ed è inoltre dotato di supporto per i display FHD+ ed anche l'Assertive Display, che ottimizza la visibilità in tutte le condizioni di illuminazione. Il nuovo SoC integra le tecnologie Qualcomm TruPalette e Qualcomm EcoPix  ed è dotato di GPU Qualcomm Adreno 509 progettata per aumentare le prestazioni del 10% rispetto alle GPU di precedente generazione.

La piattaforma mobile Snapdragon 636 utilizza un processo FinFet da 14 nm ed è compatibile con i SoC Snapdragon 660 e 630 consentendo ai produttori OEM di utilizzare il nuovo chipset rapidamente ed in maniera indolore. Lo Snapdragon 636 è dotato del modem X12 LTE, con velocità di download di picco di 600 Mbps ,dell'ISP Qualcomm Spectra 160, che supporta sensori fotografici fino a 24 megapixel e del codec audio Qualcomm Aqstic che supporta l'audio Hi-Fi  fino a 192 kHz/24 bit e la possibilità di riprodurre file audio senza perdite con bassa distorsione e alta gamma dinamica.

"L'introduzione della piattaforma mobile Snapdragon 636 consente agli OEM di godere di una transizione indolore dalle piattaforme mobili Snapdragon 660 e 630, garantendo l'implementazione di funzionalità e prestazioni superiori per gli utenti finali", ha dichiarato Kedar Kondap, vicepresidente, Product Management, Qualcomm Technologies , Inc. "I produttori possono utilizzare la stessa architettura del modem e della fotocamera per consentire un controllo ed una calibrazione veloce ed efficiente, riducendo le risorse significative o il tempo normalmente richiesto quando si sviluppano prodotti su piattaforme nuove".

La piattaforma mobile Snapdragon 636 dovrebbe essere sul mercato a partire da novembre 2017. Per maggiori info: www.qualcomm.com



Commenti