Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Parrot porta Android in macchina

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 30 Agosto 2011, alle 11:35 nel canale MOBILE

“La casa francese annuncia l'arrivo della sua nuova autoradio Asteroid, la prima sviluppata intorno al sistema operativo Android di Google. Asteroid include servizi web, navigatore, riconoscimento vocale, USB e SD Card, Wifi e Bluetooth”

Parrot annuncia l'arrivo della prima autoradio - in formato 1-DIN - Android sul mercato. Asteroid è infatti sviluppata intorno a una versione personalizzata del noto sistema operativo di Google e consente di fruire di tutta una serie di funzionalità e servizi tipici ormai del mondo "mobile". Oltre all'immancabile radio FM, Asteroid prevede un ingresso di linea (mini-jack) per il collegamento di sorgenti esterne, ma soprattutto di prese USB (compatibili anche iPhone e iPod) e una SD Card per riprodurre contenuti multimediali tramite gli altoparlanti di bordo e il display LCD da 3,2 pollici.

Sul fronte connessioni wireless, Asteroid è completo di Bluetooth per potersi sincronizzare con il vostro cellulare e operare così in viva voce durante le conversazioni telefoniche (il microfono è incluso in bundle), nonché sincronizzare la rubrica telefonica per poter attivare la ricerca vocale ed eventualmente riprodurre la musica caricata nello smartphone (via Bluetooth A2DP). Oltre al Bluetotth, Asteroid è anche completo di Wi-Fi per poter accedere alla connessione dati in tethering del vostro smartphone e attivare così i servizi web (radio internet, musica "on demand" e applicazioni varie). In alternativa al tethering Wi-Fi è possibile accedere al web anche via dongle USB 3G.

Non manca neanche la funzionalità di navigazione (con le mappe già precaricate) grazie al dongle GPS integrato e il servizio iCoyote che avverte della presenza di autovelox ed eventuali incidenti in tempo reale (è richiesta la connessione dati). Asteroid può essere controllato via jog a rotazione integrato, ma soprattutto consente di accedere a gran parte delle funzionalità via comandi vocali (ricerca musicale, telefonate, ricerca navigazione). Parrot ha sviluppato un SDK che consentirà agli sviluppatori di realizzare applicazioni dedicate ad Asteroid. L'autoradio è dotata di amplificazione MOSFET 4 x55W e di uscita subwoofer, ma anche di 6 uscite di pre-amplificazione per l'integrazione di un'eventuale sezione di amplificazione separata. Sarà disponibile sul mercato a partire da ottobre a un prezzo annunciato negli USA di 349 dollari.

Per maggiori informazioni: Parrot Asteroid

Fonte: Parrot / Engadget



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:11
Avrebbe potuto essere interessante se... come sembra dalle foto... non avessero avuto la geniale idea di mettere tutti i connettori (USB, line-in ecc...) sul retro il che la rende del tutto inutile a meno di non amare antiestetici e scomodi cavetti prolunga che escono da qualche parte nell'abitacolo.

Dei veri geni !!!
Commento # 2 di: zLaTaN_85 pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:24
Originariamente inviato da: StarKnight
Avrebbe potuto essere interessante se... come sembra dalle foto... non avessero avuto la geniale idea di mettere tutti i connettori (USB, line-in ecc...) sul retro

non vedo nemmeno lo slot SD... quello è impossibile l'abbiano messo sul retro dai magari davanti sono nascoste da qualche parte alcune porte...
Commento # 3 di: stazzatleta pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:27
non mi sembra un grosso limite. il cavetto USB lo puoi anche far uscire in qualche cassettino che ne occulti la visione. oltretutto potrebbe essere veramente comodo collegare un HDD dove salvare la propria discografia evitando di trasportare i CD
Commento # 4 di: StarKnight pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:31
Io di certo non mi metto a bucherellare la mia auto per far passare cavini e e cavetti. Magari a qualcuno piace farlo ma io preferisco avere tutti i connettori davanti bene in vista ed a portata di mano. Lo slot SD presumo sia nascosto dietro al frontalino (almeno quello)... ma dalle foto non si capisce.
Commento # 5 di: zLaTaN_85 pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:40
Originariamente inviato da: StarKnight
Io di certo non mi metto a bucherellare la mia auto per far passare cavini e e cavetti.

io non ho bucato nulla per far passare il cavo nel cassettino lato passeggero, non so se tutte le auto sono così però... Cmq ci sono pure il ricevitore GPS e i microfono da installare... bel prodotto ma forse meglio rivolgersi ad un installatore per ottenere un risultato anche esteticamente soddisfacente!
Commento # 6 di: stazzatleta pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:43
neppure io ho mai bucato nulla per far passare cavi. probabilmente non ne hai avuto esperienza. ad ogni modo, non hai altro da fare che rivolgerti ad altre apparecchiature più confacenti alle tue esigenze
Commento # 7 di: zLaTaN_85 pubblicato il 30 Agosto 2011, 12:46
Curioso comunque il fatto che un autoradio android pubblicizzi in bella mostra la compatibilità con iphone/ipod
Commento # 8 di: antani pubblicato il 30 Agosto 2011, 14:18
Bella idea questa della Parrot. Scommetto che molte altre aziende seguiranno.

A quando l'autoradio con OSX ?
Commento # 9 di: stazzatleta pubblicato il 30 Agosto 2011, 14:34
ho già pronto il nome: AutoradiOSX
Commento # 10 di: zeruyo pubblicato il 02 Settembre 2011, 11:33
Non legge i flac, scartata...