Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuove CPU VIA Isaiah

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Gennaio 2008, all 15:56 nel canale MOBILE

“Garantendo un notevole incremento delle prestazioni e delle funzionalità, nonché le migliori doti di efficienza energetica, la nuova architettura favorirà la nascita di una nuova generazione di dispositivi ispirati dalla filosofia “Small is Beautiful” ”

Austin, Texas (USA), 24 gennaio 2008 – VIA Technologies annuncia le specifiche della nuova architettura x86 VIA Isaiah, che assicurerà un significativo aumento delle funzionalità e delle prestazioni di desktop, portatili e ultra mobile PC, riducendo, allo stesso tempo, i consumi e consentendo la progettazione di sistemi ultra compatti. Progettata completamente da Centaur Technology Inc., Società affiliata a VIA con sede negli Stati Uniti specializzata nella progettazione di processori, l’architettura VIA Isaiah riunisce in sé tutti i più recenti progressi della tecnologia x86, inclusa una microarchitettura superscalare ad esecuzione speculativa fuori ordine a 64-bit, high-performance multimedia computation e una nuova architettura virtual machine. La prima generazione di prodotti basati su Isaiah saranno pin-compatibili con la famiglia di processori VIA C7, consentendo un’agevole transizione ai system builder ed offrendo loro un percorso d’aggiornamento ai loro progetti particolarmente semplice.

I primi processori che implementeranno l’architettura VIA Isaiah saranno realizzati con la tecnologia produttiva a 65 nanometri per una migliore efficienza energetica, che, unita ad una maggior potenza e alle avanzate capacità di gestione termica, assicureranno le migliori prestazioni per watt attualmente sul mercato, rappresentando un nuovo punto di riferimento per la sempre crescente categoria di PC desktop "verdi", silenziosi e compatti, per gli home media center, i notebook ultra sottili ed i mini - note.

"Oggi è un grande giorno per tutti qui a Centaur", ha commentato Glenn Henry, Presidente di Centaur Technology Inc. "Grazie a un team di poco meno di cento tra i migliori ingegneri, abbiamo creato da zero l’architettura x86 più efficiente al mondo, dotata delle più avanzate funzionalità, delle migliori prestazioni, oltre a garantire scalabilità per il futuro". "L’introduzione della nuova architettura VIA Isaiah rappresenta una nuova pietra miliare per il business dei processori VIA", ha commentato Wenchi Chen, Presidente e CEO di VIA Technologies, Inc. "Garantendo livelli di funzionalità e prestazioni finora impensabili, rappresenta il complemento ideale alla nostra innovativa famiglia di processori a basso consumo VIA C7 e ci consentirà di ampliare ulteriormente la nostra presenza nel mercato mondiale dei processori x86."

Con la sua esclusiva miscela di elevate prestazioni e bassi consumi, l’architettura VIA Isaiah è stata ottimizzata specificamente per rispondere alla crescente domanda di PC desktop, notebook e dispositivi di personal electronics più compatti, funzionali ed eleganti, che consentiranno di fruire di contenuti multimediali sempre più ricchi e dell’interattività offerta dall’Internet lifestyle. I dispositivi spaziano dai notebook sottili e leggeri agli Ultra Mobile PC tascabili, dai dispositivi Ultra Mobile con spiccate doti multimediali e wireless broadband ai PC ‘verdi’ di piccole dimensioni e ai Digital Entertainment Center, che uniscono design compatto e bassi consumi energetici.

Oltre a supportare nelle prime serie velocità di clock fino a 2GHz ed un Front Side Bus ad alta velocità e basso consumo, scalabile da 800MHz fino a 1333MHz, l’architettura VIA Isaiah possiede anche un sottosistema cache ad elevata efficienza con due cache L1 a 64KB ed un’esclusiva cache L2 da 1MB con 16-Way associativity per una migliore ottimizzazione della memoria. Per offrire performance multimediali ancora più avanzate, l’architettura VIA Isaiah integra anche la più veloce FPU (Floating point Unit) al mondo con la capacità d’eseguire quattro addizioni in virgola mobile e quattro moltiplicazioni per ciclo di clock ed è dotata anche di un nuovo algoritmo che riduce i tempi di latenza. Il supporto a nuove istruzioni SSE ed il 128-bit wide integer data path, inoltre, aumentano ulteriormente le performance multimediali.

Per contenere i consumi energetici e la produzione di calore, l’architettura VIA Isaiah impiega una serie di nuove tecniche in ambito low power insieme ad un efficiente sistema di management attivo dei consumi, che comprende il nuovo "C6" power state. Le funzionalità della tecnologia "PowerSaver" riducono ulteriormente il consumo di energia e migliorano la gestione termica. Tra queste è inclusa l’esclusiva implementazione "TwinTurbo" dual-PLL, che opera in automatico nel consentire un agevole passaggio tra i massimi e minimi livelli di potenza in un ciclo di clock, assicurando un funzionamento senza interruzioni e riducendo i tempi di latenza, oltre a supportare nuovi meccanismi per la gestione della temperatura del die.

L’architettura VIA Isaiah è, infine, compatibile pin-to-pin con l’attuale famiglia di processori VIA C7, consentendo agli OEM e ai produttori di motherboard di passare agevolmente alla nuova architettura, e di soddisfare un’ampia gamma di segmenti di mercato con una sola scheda o un singolo progetto.

Per maggiori informazioni sull’architettura VIA Isaiah, è disponibile il brief scritto da Glenn Henry, Presidente di Centaur Technology: 

Per vedere il video in cui Glenn Henry presenta l’architettura VIA Isaiah:
http://dailymotion.alice.it/Previewsrl/video/6970260
oppure
http://video.libero.it/app/play?id=d5b2fe121db4b4361af6503762c29437

Fonte: VIA



Commenti