Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

MySpace contro le violazioni del copyright

di Raffaele Labrozzi, pubblicata il 03 Novembre 2006, alle 10:53 nel canale MOBILE

“MySpace sta per mettere on line un nuovo sistema software integrato che permette di ostacolare in maniera estremamente efficace la condivisione di musica protetta da copyright”

New York, Ottobre 2006. MySpace.com  ha annunciato di aver sviluppato  una nuova tecnologia in grado di vietare agli utenti di pubblicare musica protetta dal copyright sul sito di social networking e capace tra l'altro di estromettere  chi viola la sua politica.

La mossa arriva tra le pressioni degli studios, delle major e delle case discografiche sui siti come MySpace e YouTube, che accusano di violare il copyright dei video e della musica dei loro artisti. MySpace che come YouTube Ŕ  diventato leggendario per la possibilitÓ di condividere tra tutti gli utenti video e musica autoprodotti, ha ottenuto la licenza per questo nuovo software pro-copyright  della societÓ Gracenote.  

La tecnologia consente di verificare le registrazioni caricate dai membri della comunitÓ sui loro profili, paragona i file caricati con quelli presenti nell'archivio di Gracenote di materiale con copyright e pu˛ bloccare l'upload se non ci sono i diritti per farlo. Una volta che la tecnologia di Gracenote sarÓ integrata nel servizio, gli utenti che ripetutamente tenteranno  di caricare musica non autorizzata si vedranno cancellare il loro account, spiega MySpace .

MySpace che Ŕ stato acquistato dalla News Corp. di Rupert Murdoch per 580 milioni di dollari meno di un anno fa, ora ha oltre 90 milioni di utenti attivi.

Fonte : Reuters



Commenti