Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

MWC: Samsung Gear VR Innovator Edition S6

di Oscar Antino, pubblicata il 02 Marzo 2015, alle 03:56 nel canale MOBILE

“Samsung annuncia un modello di Gear VR, compatibile con i nuovi smartphone Galaxy S6 presentati a Barcellona, e con qualche piccolo vantaggio rispetto al modello per il Note 4”


- click per ingrandire -

Barcellona, 1 Marzo 2015. In occasione di Samsung Unpacked, la conferenza stampa di presentazione dei due nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 edge (ne abbiamo parlato in questo articolo), Samsung ha annunciato anche una nuova versione del Galaxy Gear VR che si adatta ai due nuovi smartphone della famiglia "S": l'adattatore che permette di utilizzare lo schermo degli smartphone come monitor stereoscopico per la realtà virtuale.

Rispetto all'altro Galaxy VR, compatibile con il Samsung Note 4, questo nuovo modello definito Innovator Edition for S6 riesce a sfruttare l'elevata densità di pixel del nuovo schermo dei due Galaxy S6, pari a ben 577 punti per pollice. Alla fine l'aumento di densità di pixel rispetto alla soluzione già in vendita è superiore dell'11%, un po' pochino per migliorare sensibilmente i limiti dell'accoppiata Galaxy VR IE + Note 4. Tra le note positive, una leggera diminuzione delle dimensioni (15% in meno) e la possibilità di alimentazione via microUSB.

Caratteristiche dichiarate

Dimensioni: 196 x 107.9 x 82.9 mm
Sensori Accelerator, Gyrometer, Proximity(Mount/Unmount Detection)
Angolo di visione: 96 gradi
Distanza interpupillare: 54 ~ 70 mm
Colore: Frost White 
Interfaccia: microUSB

Per maggiori informazioni: www.samsungmobile.com

 



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Domenik73 pubblicato il 02 Marzo 2015, 12:11
La densità di pixel ritengo conti poco (dato che è uno schermo che ci apparirà enorme davanti agli occhi). Ciò che conta è la risoluzione, che rispetto al Note 4 (se non ho letto male) è rimasta invariata. Quindi a parte il vantaggio sulle dimensioni, non vedo una convenienza su questa soluzione.
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 03 Marzo 2015, 01:22
Originariamente inviato da: Domenik73;4345362
La densità di pixel ritengo conti poco....
E invece è la cosa più importante. Ti faccio un esempio. Qui in basso c'è una comparativa tra un sistema a bassa densità di pixel e un'altro a densità più elevata. Visto che le due lenti poste davanti agli occhi sono in definitiva delle lenti d'ingrandimento, se la densità di pixel dell'area utile del display è troppo bassa, allora l'immagine sarà sgranata. E per quanto riguarda i due casi, purtroppo la densità di pixel in relazione all'immagine utilizzata, è ancora troppo bassa.

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Bassa densità di pixel (in rosso l'area inquadrata dalle lenti)


Link ad immagine (click per visualizzarla)
Alta densità di pixel (in rosso l'area inquadrata dalle lenti)
Commento # 3 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 03 Marzo 2015, 01:26
Aggiungo che a parità di risoluzione (come nel caso di Note 4 e S6), per uno schermo molto grande l'angolo di campo della lente prenderà una zona minore del display, quindi la densità di pixel sarà più bassa.

In pratica il vantaggio dell'accoppiata Gear VR + S6 è di circa l'11% di densità in più. Un po' poco rispetto alla bassissima densità di partenza della soluzione Gear VR + Note 4. Per una soluzione più interessante ci vorrebbe almeno il doppio di densità.

Emidio
Commento # 4 di: Domenik73 pubblicato il 03 Marzo 2015, 11:02
Ok, con l'aggiunta che hai fatto il discorso mi torna, perchè, se non ho capito male, nel caso del Note 4, il numero di pixel che rientrano nel campo visivo è minore.
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 03 Marzo 2015, 12:04
Esatto. Proprio così poiché i due sistemi sono praticamente identici (lenti e supporto) con schermo alla stessa distanza, quindi con qualche pixel in meno nel caso del Note 4 che ha uno schermo più grande. Samsung dichiara che la differenza è dell'ordine dell'11% in favore del nuovo Galaxy S6: ancora troppo poco secondo me.

Emidio