Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

MWC al via, tra scioperi e terrorismo

di Renata De Rugeriis Juárez, pubblicata il 21 Febbraio 2016, all 13:07 nel canale MOBILE

“Grande dispiegamento di forze dell'ordine tra Mossos d'esquadra e ARRO (unità speciali) per coprire la sicurezza in questa edizione del World Mobile Congress 2016”


- foto El País -

Barcellona, 21 febbraio 2016. Grande dispiegamento di forze dell'ordine tra Mossos d'esquadra e ARRO (unità speciali) per coprire la sicurezza in questa edizione del World Mobile Congress 2016. Questo evento è considerato di allerta 4 (su una scala di 5), ci informano i quotidiani locali (La Avanguardia, 19.02.2015), e sono mesi che i servizi di intelligence spagnoli lavorano con gli organizzatori del WMC per garantire la massima sicurezza.

Sono attese almeno 95mila presenze e i controlli sono stati studiati per essere il più capillari possibile, appoggiandosi ai servizi di sicurezza privata cui sono affidati i controlli all'ingresso dei vari luoghi di svolgimento della manifestazione, anche se escludono che durante le ore di punta possano garantire la copertura totale (sono previsti 15mila accessi ogni ora).

La presenza dei vari VIP, come i re di Spagna, Lewis Hamilton della Formula 1, Mark Zuckerberg, presenti alla cena di gala di apertura di questa sera, hanno portato ad allertare ogni singolo corpo di sicurezza. A latere del WMC, anche l'evento di 4YFN (4 years from now), ovvero l'incontro delle start up che si sono riunite 3 anni fa, fa presumere ad un aumento del livello di sicurezza.

Tra le presenze più attese, il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales e il co-fondatore e socio di Google Ventures e di Android Rich Miner.

La città di Barcellona deve affrontare anche altri problemi, oltre a garantire la sicurezza dei propri cittadini e visitatori.

È stata infatti annunciata una ondata di scioperi da parte della società di servizi metropolitani (TMB) in concomitanza del Mobile Congress - quale migliore momento per ottenere visibilità delle rivendicazioni? - sia da parte del servizio di metro e sia di autobus.

Nelle giornate di lunedì 22 (primo giorno di fiera) e di mercoledì 24, tutte le linee di metro garantiranno un servizio al 50% nelle ore di punta (6,30-9,30/18,00-21,00) ma considerando che proprio in questi giorni l'afflusso di utenti aumenta di quasi 100mila persone, il disagio per I residenti sarà anche maggiore.

Proprio la Linea 9 (L9) è stata oggetto di critiche pesanti, perché in tempo record è stata approntata la linea di metro "dedicata" al WMC, peraltro, richiesta dagli organizzatori come condizione per la proroga della concessione per continuare a svoglere l'evento nella città di Barcellona.

A completamento, anche il servizio di bus sarà oggetto di sciopero nelle giornate di martedì 23 e giovedì 25 (ultimo giorno di fiera).

I sindacati dei lavoratori della TMB chiedono maggiore trasparenza sugli stipendi dei dirigenti e aumenti salariali, e sul tavolo delle trattative il sindaco di Barcellona, Ada Colau ha portato un aumento dell'1% dei contratti che passano da temporanei a lungo termine. Ma pare non sarà sufficiente a scongiurare gli scioperi annunciati. Staremo a vedere.

Intanto gli organizzatori del WMC hanno allestito un "piano B" (ancora segreto) nel caso lunedì fosse impossibile arrestare lo sciopero.

www.mobileworldcongress.com

 

 



Commenti