Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

iTV diventa Apple TV

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 10 Gennaio 2007, all 16:13 nel canale MOBILE

“Quasi offuscato dalla presentazione dell'iPhone, in realtà anche Apple TV si annuncia altrettanto rivoluzionario portando iTunes sulla TV di casa”

Grande come un Mac Mini, ma meno spesso, è dotato di un processore Intel, di un hard-disk da 40GB e di qualsiasi tipo di connessione utile al funzionamento con una TV, Internet o altri PC in rete. Grazie alla presenza di una connessione Ethernet 10/100, nonché delle tecnologie wireless AirPort Extreme, Wi-Fi 802.11b/g/n, è possibile riprodurre in streaming i contenuti multimediali presenti su qualsiasi PC della rete (che sia Mac o Windows e per un massimo di 5 computer) con l'unico limite della risoluzione massima video di 720p e della compatibilità con l'algoritmo H.264 e Mpeg4. Ma grazie alla connessione Internet è anche possibile acquistare e scaricare direttamente con Apple TV i filmati o i brani musicali dal negozio online iTunes  e riprodurli direttamente dalla vostra TV o dal vostro stereo (nel caso dei file musicali).

Per quanto riguarda il collegamento alla vostra TV, Apple TV prevede le uscite HDMI e component, mentre la presenza di uno slot USB 2.0 consente il collegamento di memorie flash e di lettori di schede di memoria per la riproduzione al volo delle foto dalla vostra fotocamera digitale. Il nuovo Apple TV sarà disponibile a partire da febbraio al prezzo di 299 dollari ed è già in preordine sullo sito della Apple.

Fonte: Apple



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: oxota pubblicato il 10 Gennaio 2007, 17:13
Dalle caratteristiche sembra non avere la possibilita' di leggere direttamente da un hd posto su un server ma solo di trasferire i file nel proprio hd per poi visualizzarli.
E giusto oppure ho capito io male?
Sarebbe un peccato
Commento # 2 di: Gordon pubblicato il 10 Gennaio 2007, 18:26
L'AppleTV trasferisce in automatico (wireless) tutti i files del tuo computer presenti nela libreria di itunes e iphoto all'interno del suo Hard Disk e li rende disponibili sulla TV con uscita component o HDMI con risoluzione fino a 720p.
Commento # 3 di: Don_Zauker pubblicato il 11 Gennaio 2007, 19:43
Mah...

Oggetto - purtroppo - inutile e superfluo. E la cosa è incredibile, se si pensa all'innovazione apportata dalla Mela con il lancio di ogni prodotto...

Come riassume perfettamente un sito americano: l'iPod in televisione. Niente lettore DVD per l'HD, nessuna compatibilità con files di DVD rippati o DivX, disco rigido di capienza ridicola (e nessuna possibilità di collegare drive esterni), necessità di utilizzare un laptop quale bridge tra AppleTV e in contenuti scaricabili dal web o realizzati in casa. Addirittura nessuna possibilità di collegarsi direttamente ad iTunes per acquistare films o musica (è necessario utilizzare il PC/Mac e poi trasferire il tutto via wireless)!

Peccato.
Commento # 4 di: Gordon pubblicato il 11 Gennaio 2007, 19:50
Perchè peccato? L'AppleTv fa esattamente quello che si sapeva, cioè duplica su server il contenuto del tuo iTunes. Quando lo accendi si sincronizza con il computer e ogni volta che lo vuoi aggiorna i contenuti.
Non sei obbligato a tenere il computer acceso se non quando lo devi sincronizzare. E per i contenuti non c'è problema: esistono decine di software per convertire divx o dvd rippati in un formato compatibile iTunes (mp4, h264). Non vedo il problema ma solo l'utilità (e non perchè l'abbia già comprato).
Commento # 5 di: Don_Zauker pubblicato il 11 Gennaio 2007, 20:23
Originariamente inviato da: Gordon
Perchè peccato? L'AppleTv fa esattamente quello che si sapeva, cioè duplica su server il contenuto del tuo iTunes. Quando lo accendi si sincronizza con il computer e ogni volta che lo vuoi aggiorna i contenuti.


Gordon, complimenti - comunque - per l'acquisto. Sono (come sai) un mac-entusiasta e non posso che sottoscrivere a prescindere!

La mia perplessità permane, al di là dell'appettiblità dell'oggetto in quanto gadget, su alcuni punti:

1) capienza dell'HD, non espandibile via USB 2.0. Attualmente io ho caricato in iTunes circa 9 GB di musica + circa 2,2 GB di trailers in HD (scaricati da QuickTime HD). I trailers durano, in media, tre minuti... Cosa accadrebbe se volessi iniziare a stoccare film e collezioni intere di centinaia di dischi? Inoltre, perché obbligare chi, come me, usa Mac soprattutto in ufficio a trasportarsi a casa i files (o il computer) per travasarli su AppleTV? La cosa mi sembra, ripeto IMHO, un pò ridondante e - sinceramente - un meccanismo che aggiunge un ulteriore step a ciò che in parte faccio già quando voglio gustarmi qualche nuovo filmato HD, tra l'altro con diversi disagi... relativi soprattutto al trasporto del portatile (spesso vado in bici con zainone in spalla, mi sarebbe piaciuto poter godere a casa di un Juke-box Apple senza dipendere dal MBP per ogni variazione);

2) impossibilità a collegarsi direttamente allo Store iTunes per scaricare, visionare e ascoltare i files ed eventualmente (in futuro) acquistarli. Questa opzione avrebbe, in parte, ovviato al suddetto deficit;

3) assenza di lettore DVD per l'HD, che ne avrebbe fatto - assieme ad un HD più capiente e ad una tastiera wireless - un valido HTPC per mac-maniaci, potendo caricare direttamente i CD (o i filmati) nella libreria interna di iTunes senza dover essere sdoganati da un'altra macchina.

Ripeto, queste sono personalissime opinioni ... espresse da chi, peraltro, utilizza già un Mac - via DVI - per visionare i filmati HD. Per quello che riguarda la musica, invece, ho scelto l'ampli Pioneer perfettamente integrato all'interfaccia iPod: in assenza di maggiori possibilità, mi adatto ai 4 GB del bianco traghetto cambiando playlists di tanto in tanto.

Comunque l'oggetto rimane bellissimo!
Commento # 6 di: Gordon pubblicato il 12 Gennaio 2007, 11:03
Le implementazioni che tu citi avrebbero reso l'oggetto senz'altro più interessante ma il prezzo sarebbe stato sensibilmente più alto degli attuali 249 euro più IVA. Comunque non è escluso che in futuro la Apple produca un modello con queste caratteristiche. Nel frattempo io lo utilizzerò per quello che è, dal momento che fa esattamente ciò che mi serve Ciao
Commento # 7 di: Don_Zauker pubblicato il 12 Gennaio 2007, 11:59
Originariamente inviato da: Gordon
Nel frattempo io lo utilizzerò per quello che è, dal momento che fa esattamente ciò che mi serve Ciao


Ovviamente ora sei costretto a postare una recensione completa, non appena la installi... ovviamente!

Ciao!
Commento # 8 di: Girmi pubblicato il 12 Gennaio 2007, 12:23
@ Don_Zauker

AppleTV è un media extender, come già ne esitono. Non ha niente a che vedere con HTPC o Media Center che sono prodotti stand alone.

I Media extender sono prodotti concepiti per rendere disponibili ad una certa distanza i contenuti di un computer, Mac o PC che sia, anche in streaming.
Parte delle loro feautures dipendo dal computer a cui sono collegate. Sono in pratica delle periferiche molto sofisticate e decisamente più silenziose, belle e comode di un PC.

In quest'ottica un lettore DVD o un HD da 500GB non hanno molto senso. Basta averlo sul PC, dove l'uso migliore sarebbe di usarlo per backuppare i DVD su disco per poi vederli in streaming.

Il prezzo di queste device poi, non è neanche lontanamente paragonabile al più economico degli htpc. Il MacMini entry level, costa due volte e mezzo. Quello grosso il triplo.

Sono oggetti nuovi che devono essere giudicati in base a parametri diversi da quelli usati per un PC.

Quella che a me sembra la reale pecca di questa prima versione è l'uscita video limitata a 720p.
Potrà essere appetibile per la grande maggioranza degli utenti che se va bene hanno TV a 1336x768, ma per quelli che già hanno display a 1080p AppleTV rappresenterebbe un passo indietro, imho.

Io, per ora, mi tengo il MacMini.

Ciao.
Commento # 9 di: Don_Zauker pubblicato il 12 Gennaio 2007, 13:06
Originariamente inviato da: Girmi
@ Don_Zauker

AppleTV è un media extender, come già ne esitono. Non ha niente a che vedere con HTPC o Media Center che sono prodotti stand alone.


Ciao Girmi... hai perfettamente ragione, mi sono espresso male.

Fermo restando un prezzo differente, volevo sottolineare che con un tipo di prodotto più esteso gli utenti Mac - notoriamente talebani, me compreso - avebbero potuto avere la possibilità di acquistare un apparecchio che potesse concorrere con gli HTPC non-Mac, riproponendo un conflitto già visto in altri ambiti. Tralasciando, comunque, le tue corrette osservazioni su HD e il player DVD (certo che con le nuove ottiche per l'HD...), la vera assurdità è l'impossibilità - stante il wireless così veloce - di non poter gestire all'interno gli acquisti su iTunes Store.

Per intenderci, diciamo che... avrei preso al volo un Mac-mini espressamemte concepito per l'HT, anche se venduto a ben altro prezzo.
Alluminio, dimensioni, appeal, interfaccia... ne vogliamo parlare? A questo prezzo, invece, dovrei semplicemente duplicare le macchine (e le operazioni) che utilizzo quando voglio gustarmi i contenuti del laptop con FrontRow. Nel mio caso, come dicevo, non ne vale la pena.
Commento # 10 di: ginoscola pubblicato il 12 Gennaio 2007, 15:33
Originariamente inviato da: Don_Zauker
avebbero potuto avere la possibilità di acquistare un apparecchio che potesse concorrere con gli HTPC non-Mac, riproponendo un conflitto già visto in altri ambiti.


ma un HTPC mac esiste gia'.... e' il macmini!

io lo uso tranquillamente con il telecomando ed una tastierina wireless (e spero in futuro con il wiimote)

creare una htpc ad un prezzo simile al macmini avrebbe solamente creato un altro clone.

secondo me il piu' grosso pregio di apple tv sara' quello di potere avere tutta la digital life su un server centrale ed averla disponibile wireless su tutte le tv della casa (ovviamente acquistando un apple tv per apparecchio)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »