Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

iPad 3: display 2048x1536p in produzione?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 21 Novembre 2011, all 11:03 nel canale MOBILE

“Secondo diverse fonti provenienti dal "Sol Levante" Apple avrebbe già ricevuto 1 milione di display LCD IPS da 9,7 pollici con risoluzione 2048x1536 punti e altri 2 milioni sarebbero in arrivo entro fine mese”

In primavera / inizio estate 2012 dovrebbe avvenire la presentazione del nuovo iPad 3 di Apple. Tra le novità più attese del nuovo tablet ci sarà molto probabilmente l'integrazione di un nuovo display ad alta risoluzione (oltre ad un quasi scontato nuovo processore quad-core). Ad onor del vero, di questo nuovo display si era già parlato prima della presentazione dell'iPad 2, per poi scoprire che Apple ha preferito puntare sulla continuità mantenendo il display 1024x768 dell'iPad di prima generazione.

Il nuovo display sarà sempre un 9,7" LCD di tipo IPS ma, secondo le solite fonti attendibili, la risoluzione dovrebbe quadruplicare toccando i 2048x1536 punti. Una scelta non casuale e che dovrebbe consentire agli sviluppatori un upscaling lineare (e quindi poco traumatico) di tutte le attuali applicazioni dedicate ad iPad e iPad 2. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla stampa asiatica, Apple avrebbe puntato su più fornitori, con LG, Samsung e Sharp che avrebbero già iniziato le consegne dei nuovi display dal mese di ottobre: 1 milione di pezzi che dovrebbero salire a 3 milioni entro la fine di novembre, per poi dare l'avvio alla produzione dell'iPad 3 a gennaio 2012.

Apple avrebbe cominciato a testare i nuovi display già a luglio e optato per due "strisce" di retroilluminazione LED (gli attuali iPad ne integrano una sola) per mantenere elevati standard di luminosità. Le stesse fonti aggiungono anche che Apple avrebbe utilizzato alcuni esemplari di display da 7,85 pollici, alimentando così le indiscrezioni in merito ad un "mini iPad", ma che l'idea sarebbe stata per ora accantonata.

Fonte: DigiTimes



Commenti (68)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Luiandrea pubblicato il 21 Novembre 2011, 12:51
Non credo ci fossero dubbi sull'aumento della risoluzione video nel prossimo iPad, visto che ciò è già avvenuto a suo tempo su iPhone 4 con il retina display su iPad ci sono ancor più ragioni per fare questo upgrade, sarà comunque interessante vedere come si comporterà con l'upscaling.

Inoltre spero molto in un bel salto di qualità sul fronte fotocamere perchè quelle attuali sono una vera e propria fetecchia...
Commento # 2 di: MAURO80 pubblicato il 21 Novembre 2011, 13:25
A mio parere: semplicemente ridicoli...un display (lcd, neanche oled/amoled) con un vetro sopra da 2€ cinese, no usb, no slot, si fanno pagare i GB come fossero oro...ma andate a cavalcare...
Adesso dopo il dimmi a cosa serve ipad 1 e 2 arriva il 3 con quale innovazione? Il display [U]ancora[/U] LCD ma con risoluzione più alta...mavacagher

per non parlare poi della politica che attuano con i rivenditori...bella azienda del ciufolo.
Commento # 3 di: gius76 pubblicato il 21 Novembre 2011, 14:12
Originariamente inviato da: MAURO80

per non parlare poi della politica che attuano con i rivenditori...bella azienda del ciufolo.



Si può discutere per l'eternità dell'utilità di un mezzo computer come l'iPad, ma l'azienda di per sé si può SOLO invidiare. Infatti sono talmente forti che non hanno bisogno di lasciare margini ai rivenditori.... Li scavalcano direttamente! Sarà per questo che non ti piacciono i prodotti Apple?
Commento # 4 di: MAURO80 pubblicato il 21 Novembre 2011, 16:51
Invidiare per cosa? Cosa ha inventato Apple? Un informatica più costosa, una moda e cos'altro?
Office? Il mouse? Gli smartone? Non credo proprio.
Che lavoro fai? Un mercato del genere non serve a nessuno, neanche ad apple fidati.
Commento # 5 di: antani pubblicato il 21 Novembre 2011, 16:58
Non servirà a nulla ma evidentemente lo fa bene, visti il numero di iPad venduti .
Commento # 6 di: lorenz pubblicato il 21 Novembre 2011, 17:07
dico la mia.....
apple come b&o punta a far avere ai suoi clienti , una catena completa. se poi uno compra un solo pezzo, e' chiaro che non sfrutta tutti i soldi spesi.
lasciando stare il discorso prezzo (una storia infinita).... non si puo' dimenticare come apple sia riuscita a far muovere molti marchi noti , e costruire elettroniche apple compatibili (gli altri non ci sono mai riusciti).
sicuramente ipad non serve a tutti , ma ci sono delle situazioni dove invece fa la differenza ......prova a paragonare un telecomando amx e un ipad.......controllare un sistema domotico con l'pad e' veramente facile e il cliente finale ringrazia.(moglie compresa )
poi ognuno può dire la sua ovvio.....però dire che non hanno inventato nulla......beh......prima della tavoletta di apple......non c'era nulla....
Commento # 7 di: gioo pubblicato il 21 Novembre 2011, 17:18
assolutamente un ottima cosa sarebbe aumentare la densità dei pixel, già adesso l'ipad2 in valore assoluto sembra a bassa risoluzione rispetto all'iphone4/4s.
Commento # 8 di: guest_101415 pubblicato il 21 Novembre 2011, 18:51
Originariamente inviato da: MAURO80
Cosa ha inventato Apple?

Forse la domanda potrebbe essere Cosa non hanno inventato gli altri
Commento # 9 di: Bigstone pubblicato il 21 Novembre 2011, 19:20
dire che ipad è un mezzo computer non è esatto, per me è come avere un portatile dietro senza il peso e l'ingombro di un portatile, grazie ad applicazioni come vmware e virtualizzando la propria macchina dell'ufficio si ha tutto dietro in qualsiasi angolo della terra con una degna wifi, certo non puoi lavorarci al 100% ma per modifiche e stampe al volo niente è superiore, ma questi sono dettagli perchè la vera forza è la semplicità di utilizzo, anche un bambino può usarlo è totalmente intuitivo, ed il resto dei produttori possono solo imitare un prodotto, un neo c'è non sOpporta file audio di buona qualità (nonostante Jobs sia stato un audiofilo), ma credo che lì stiano mirando allo streaming audio e se accadesse anche questo imatch è un piccolo esempio per ora solo in USA, è possibile che mandino in prepensionamento i dac ed i music server casalinghi.
Apple ha inventato un diverso approccio alla tecnologia ora è alla portata di tutti
all'inizio non mi piacevano queste tavolette ora non ne posso fare a meno
Commento # 10 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 22 Novembre 2011, 08:25
Originariamente inviato da: Bigstone
non sOpporta file audio di buona qualità (nonostante Jobs sia stato un audiofilo), ma credo che lì stiano mirando allo streaming audio e se accadesse anche questo imatch è un piccolo esempio per ora solo in USA, è possibile che mandino in prepensionamento i dac ed i music server casalinghi.


Mi permetto un OT per fare un po' di chiarezza e correggere le diverse inesattezze:
- hai volutamente scritto sopporta (invece di supporta), intendendo che lo fa ma con discutibili risultati: beh, nativamente riproduce WAV e Apple Lossless a 44,1kHz / 16 bit (quindi qualità CD).
- Con un'applicazione come FLAC Player (ma ce ne sono anche altre) è poi in grado di riprodurre anche FLAC fino a 96kHz / 24 bit: ovviamente per sfruttare l'elevato campionamento devi uscire in digitale e far fare la conversione a un DAC USB esterno (tramite l'uscita USB del camera kit connection"
- Il collegamento a un DAC è comunque auspicabile anche per riprodurre i WAV e Apple Lossless nativamente supportati, anche perché parlare di suono audiofilo sfruttando l'uscita analogica dell'iPad stesso (sia dal mini-jack che da basetta) credo sia davvero chiedere troppo!!!
- Apple arriverà molto probabilmente ad offrire un servizio in streaming (ma ci sono già diverse valide alternative - Pandora, Spotify, Qobuz, Live365, ecc...) ma credo che sarà limitato al massimo a una codifica con perdita a 320kbps....quindi niente di audifilo ancora per diversi anni (almeno fin quando le infrastrutture di connessione non avranno standard medi molto più elevati rispetto a quanto offerto fino ad oggi - specie in Italia)

Insomma, tutto ciò per dire che già oggi un dispositivo come l'iPad (ma non solo!!!) sta effettivamente e potenzialmente mandando in prepensionamento i music server casalinghi, ma i DAC proprio no!!!! Se ambisci alla qualità d'ascolto audiofila non potrai MAI fare a meno di un DAC esterno!!!

Scusate di nuovo per l'OT, ma non potevo fare a meno di precisare un po' di cose (le sparate le digerisco poco! )

Gianluca
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »