Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HTPC Raptor MultiPlex

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 20 Febbraio 2013, alle 11:21 nel canale MOBILE

“Velocity Micro lancia il sistema per intrattenimento domestico, definito il più potente al mondo, offre numerose possibilità di configurazione e una notevole versatilità”

Velocity micro, azienda statunitense specializzata nell'informatica, ha realizzato un nuovo home theater PC dalle caratteristiche non comuni. Raptor MultiPlex, infatti, si presenta come un sistema di fascia hi-end, adatto sia per la riproduzione di contenuti multimediali, sia per l'utilizzo di videogiochi alla risoluzione 1080p. La CPU può essere scelta tra un processore Intel i5 o i7 Ivybridge: la configurazione base prevede l'utilizzo di un i5 3570K quad core a 3.4GHz, con l'alternativa di un più prestante i7 3770K quad core da 3.7GHz. La RAM varia dagli 8GB ai 16GB, mentre lo storage è affidato ad hard disk meccanici da 1TB a 7200rpm, oppure unità SSD Intel 520 nei tagli da 120GB, 240GB e 480GB. In totale è possibile installare un SSD e fino a 3 drive meccanici da 1TB, configurati in RAID 5, con la possibilità di espandere la memoria di stoccaggio tramite connessione Thunderbolt.

Per quanto riguarda le funzioni multimediali, Raptor MultiPlex consente di sfruttare fino a 4 sintonizzatori tv, per registrare altrettanti programmi contemporaneamente, ed è inoltre dotato di lettore DVD, Blu Ray, o masterizzatore Blu Ray. Tramite l'uscita SPDIF è possibile prelevare un segnale audio a 9.1 canali. L'eccezionalità del sistema, però, consiste nelle opzioni fornite a livello di GPU: si parte con una Nvidia GeForce GTX660 e si può salire fino ad una GTX680, una scheda molto potente che consente di far girare qualsiasi gioco senza problemi.

Una simile dotazione non poteva non riflettersi sul prezzo, che è infatti elevato: la configurazione base parte da 1900 Dollari.

Per maggiori informazioni: Velocity Micro.



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Microfast pubblicato il 20 Febbraio 2013, 12:14
Be, per una volta tanto gli americani arrivano in ritardo, eheheh

Saluti
Marco
Commento # 2 di: stazzatleta pubblicato il 20 Febbraio 2013, 12:20
c'è anche affinità nel nome

Velocity micro = Micro Fast

il problema del HTPC non è la configurazione HW che può anche essere senza compromessi, ma la dotazione SW e soprattutto l'integrazione con il front end.

far convivere varie applicazioni come PowerDVD e i driver delle varie schede grafiche, audio, tuner etc. è cosa tutt'altro che banale.

se poi aggiungiamo l'esigenza di comandare tutto con il solo telecomando, da difficile l'impresa diventa improponibile per la maggior parte dei comuni mortali.

per cui, siccome ho constatato questi problemi in prima persona, mi fa un po' sorridere che il richiamo si spinga principalmente sulla configurazione HW piuttosto che sulle funzionalità del sistema. provate a cercare sul sito una qualsiasi traccia di descrizione del funzionamento.
Commento # 3 di: gioo pubblicato il 20 Febbraio 2013, 12:25
Si ma ad assemblare un PC più o meno performante siamo tutti capaci, integrare tutti questi servizi in un unico software è la cosa difficile. Che software ci gira? altrimenti è un PC e non un HTPC.
Commento # 4 di: Microfast pubblicato il 20 Febbraio 2013, 12:43
Si esatto, il problema sta proprio li e io ne so qualcosa ...

Troppo semplice mettere insieme l'hardware, magari fosse così semplice.

Saluti
Marco
Commento # 5 di: Microfast pubblicato il 20 Febbraio 2013, 12:44
Va anche detto che la possibilità di utilizzare la macchina per i game la dice lunga sulla vocazione di questo apparecchio ...

Saluti
Marco
Commento # 6 di: callo pubblicato il 20 Febbraio 2013, 16:51
sì sì

Bello...Ma è un pc e come tale configurabile più o meno in un trilione di maniere....Non ho più tempo per queste cose....
Commento # 7 di: gioo pubblicato il 20 Febbraio 2013, 17:21
eh eh io una soluzione software l'avrei ma c'è il rischio che il mio consiglio possa essere considerato di parte e magari poi andiamo off-topic.... lo scrivo piccolo piccolo XBMC